Consenso all'uso dei cookies

PerchŔ passare a Linux

Tassi Interesse - TAN TAE TAEG esempio PDF Stampa E-mail
Scritto da Prof. Onofrio FRENDA   
domenica 21 luglio 2013

A cura del prof. Onofrio Frenda


 Esercizi di estimo

  

I Tassi d’ Interesse: TAN , TAE  e  TAEG


Il credito al consumo è una comoda alternativa al pagamento in contanti.

Per evitare sorprese è necessario conoscere a fondo i tassi di interesse e di conseguenza alcuni termini il cui significato è forse ancora poco chiaro: il TAN, il TAE e il TAEG.

Il TAN (tasso annuo nominale) è quel tasso di interesse nominale espresso sul credito concesso al cliente. Quando si effettua un calcolo del TAN non viene incluso il costo di oneri come, ad esempio, eventuali spese di istruttoria e di incasso.

Il TAE (tasso annuo effettivo) tiene conto dell’interesse composto ed è superiore del TAN.

Il TAEG (tasso annuo effettivo globale) esprime l'effettivo costo del finanziamento a carico del cliente: il calcolo del TAEG comprende, ad esempio, eventuali spese di apertura pratica e spese di incasso rata: per questo deve essere inserito, oltre che nei contratti, anche negli annunci pubblicitari e negli avvisi al pubblico, specificando il periodo di validità delle offerte.

In particolare ricordiamo che per gli annunci pubblicitari è necessario indicare:

•    la natura di messaggio pubblicitario con finalità promozionale;
•    il riferimento ai "Fogli Informativi" per tutte le condizioni contrattuali;
•    il periodo di validità dell'offerta;
•    TAN e TAEG massimi dell'offerta arrotondati al secondo decimale.


Di seguito riportiamo un esempio al fine di chiarire la differenza tra TAN TAE e TAEG:

Esempio in Versione PDF

 

 


Ultimo aggiornamento ( sabato 24 maggio 2014 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D