Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
A proposito dell'open source
#1
Avrei alcune riflessioni da fare per ciò che riguarda l'open source che significa codice aperto e che ognuno con le dovute conoscenze può modificarne il contenuto di questo codice apportando milgiorie e roba varia.
Noto anche con piacere che esistono programmi con licenza gpl anche per windows del tipo virtual dub o altri, mi chiedo se fosse possibile riprogrammare tali programmi per linux visto che sono programmi open source, qualcuno dirà che non sia fattibile sta cosa ma se non sbaglio ci sono software com avidemux e devede open office che sono per entrambi i sitemi .
Magari vi chiederete a cosa servirebbero se ve ne sono tanti altri, invece dico più sono numerosi e più si ha la possibilità di scegliere con software con peculiarità diverse, esempio sfiderei qualcuno che fosse in grado di trovarmi su linux un software (gratuito) dello stesso livello e flessibilità di format factory con tutte quelle funzioni, ne dubito.
Cita messaggio
#2
Molto spesso dipende soltanto da quali librerie sono impiegate dal programma, il che vuol dire conoscere molto bene non solo il programma ma anche il software connesso.
Il che non è banalissimo.
A quel punto si tratterebbe solamente, fatte le opportune correzioni ai richiami, di ricompilare il sorgente, il che è decisamente l'aspetto meno preoccupante dell'operazione.

Certo, chi se la sente è il benvenuto.

Però c'è anche da considerare che se gli oggetti richiamati dal programma sono facilmente reperibili anche in un sistema linux, c'è wine che se la cava piuttosto bene.


EDIT: Ah ah
Visto che ero a parlarne, mi sono accorto di non avere wine installato.
Segno che dall'ultima reinstallazione di qs sistema (Pclinuxos, sarà un annetto) non ne ho mai avuto bisogno.
Blush
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#3
(05-03-2012, 10:39 )zafran Ha scritto: EDIT: Ah ah
Visto che ero a parlarne, mi sono accorto di non avere wine installato.
Segno che dall'ultima reinstallazione di qs sistema (Pclinuxos, sarà un annetto) non ne ho mai avuto bisogno.
Blush

questo è grave SadSadSad
Cita messaggio
#4
Comunque ho potuto constatare che parecchi programmi si installano su wine ma alcuni non girano altri si bloccano, credo che un programma debba girare nativamente senza un escamotage.
Cita messaggio
#5
Rolleyes
Smile
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#6
(06-03-2012, 11:04 )procton771 Ha scritto: Comunque ho potuto constatare che parecchi programmi si installano su wine ma alcuni non girano altri si bloccano, credo che un programma debba girare nativamente senza un escamotage.

Beh, su Ubuntu 10.04 LTS con Wine ho fatto funzionare Photoshop CS2 alla grande, ho cambiato solo il tema grafico di Wine perché lo stile Windows 98 mi faceva venire la febbre. Sad
Qui sotto uno screen di un lavoro che stavo facendo a ben 6400x4800 a 300 dpi, inutile dire che Linux da prova di gestire tutto alla grande:

[Immagine: http://i.imgur.com/bf1Ntl.jpg]
http://i.imgur.com/bf1Ntl.jpg
Notebook ASUS G74SX-91085V. Intel® Core™ i7 2630QM 2.9 Ghz Sandy Bridge Quad Core, ram 16 GB DDR3 1333 MHz SDRAM, LCD 17.3" 16:9 (1920x1080 120Hz) Full HD 3D LED Backlight con Occhiali, NVIDIA® GeForce® GTX 560M 3GB GDDR5 VRAM, Dual HDD 2.5" SATA 500GB 7200rpm SSD ibridi (1 TB), Blue-ray Writer.
Cita messaggio
#7
ci funziona anche cs5 , è da una vita che photoshp con wine in linux è perfettamente utilizzabile e gira anche molto più veloce
Wine non è un escamotage , è un interprete con funzioni limitate , se il software per windows è nei limiti delle sue funzioni , funziona , altrimenti non c'è escamotage che tenga .

Cita messaggio
#8
(06-03-2012, 13:37 )francofait Ha scritto: ci funziona anche cs5 , è da una vita che photoshp con wine in linux è perfettamente utilizzabile e gira anche molto più veloce

Con la CS5 ho notato diversi crash. Comunque proverò di nuovo con quest'ultima e vediamo come va, magari su Mint 12 Lisa.
Notebook ASUS G74SX-91085V. Intel® Core™ i7 2630QM 2.9 Ghz Sandy Bridge Quad Core, ram 16 GB DDR3 1333 MHz SDRAM, LCD 17.3" 16:9 (1920x1080 120Hz) Full HD 3D LED Backlight con Occhiali, NVIDIA® GeForce® GTX 560M 3GB GDDR5 VRAM, Dual HDD 2.5" SATA 500GB 7200rpm SSD ibridi (1 TB), Blue-ray Writer.
Cita messaggio
#9
Io ci ho installato la demo di nero 11 il programma funziona si apre, ma non vede il masterizzatore Smile , comunque riprendendo il discorso su linux manca un mega convertitore che supporti tutti i formati, basta vedere atube catcher tutte le funzioni che include ed è pure gratuito.
Cita messaggio
#10
(06-03-2012, 14:16 )procton771 Ha scritto: Io ci ho installato la demo di nero 11 il programma funziona si apre, ma non vede il masterizzatore Smile , comunque riprendendo il discorso su linux manca un mega convertitore che supporti tutti i formati, basta vedere atube catcher tutte le funzioni che include ed è pure gratuito.

Neo 11? Nero non lo uso da una vita su Windows, figurati su Linux.
Su Windows uso Ashampoo Burning Studio Elements, semplicissimo e gratuito oltre che leggerissimo.
Su Linux uso sempre K3B sia in ambiente Gnome (Linux Mint) che KDE (openSUSE), è senza dubbio il più completo e non costa nulla.
Notebook ASUS G74SX-91085V. Intel® Core™ i7 2630QM 2.9 Ghz Sandy Bridge Quad Core, ram 16 GB DDR3 1333 MHz SDRAM, LCD 17.3" 16:9 (1920x1080 120Hz) Full HD 3D LED Backlight con Occhiali, NVIDIA® GeForce® GTX 560M 3GB GDDR5 VRAM, Dual HDD 2.5" SATA 500GB 7200rpm SSD ibridi (1 TB), Blue-ray Writer.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)