Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Adattatore per far funzionare Hd Sata su vecchi Pc
#1
Salve ragazzi,
su un vecchio catorcio di pc mi è andato a ramengo l'hd Pata.

Siccome ho in casa 1 Hd Sata inutilizzato, per poterlo adoperare sul catorcio
che funziona solo con Hd Pata mi sono comprato questo adattatore :

http://it.startech.com/HDD/Adattatori/Co...PATA2SATA3

In teoria dovrebbe permettere di far funzionare un Hd sata anche su vecchi
pc che utilizzano solo hd Pata .

Il problema è che non c'è uno straccio di istruzioni su come vanno collegati i cavi
in dotazione, probabilmente il costruttore pensa che tutti sono nati imparati... [Immagine: http://s14.postimage.org/avvo0ggkd/rolleyes.gif]

Per cortesia qualcuno di voi ha idea di come vanno collegati i cavi per
far funzionare il disco Sata nel vecchio pc che utilizza solo dischi pata ?
[Immagine: http://s8.postimage.org/lnvhmr875/embarrassed.gif]

"Vedi foto allegate"


Allegati Anteprime
                   
Cita messaggio
#2
Le istruzioni per farlo sono a metà della prima pagina del fogliettino, sezione "Installation":
1. imposta la modalità di funzionamento tra master/slave/cable select; con i DIP switches (master se l'hd sarà il disco di boot); se sulla stessa piattina ci colleghi un lettore ottico o un altro HD, l'altra perfierica sarà slave
2. collega il cavo IDE al convertitore: è il cavo largo e piatto, in genere grigio che da una parte è connesso al controller sulla scheda madre e dall'altra al retro dell'HD; questo cavo dovresti già averlo nel vecchio PC
3. connetti il cavo rosso SATA al nuovo HD e all'adattatore (nella parte 7-pin SATA to drive)
4. collega l'alimentazione all'HD; il manuale dice "dall'alimentatore al disco SATA"; solo che i vecchi alimentatori hanno i molex normali; in questo caso devi usare il cavetto che vedi nella prima figura che hai allegato e collegarlo in quel modo (e poi ci colleghi l'alimentazione).

In ogni caso l'HD da 1 TB è sprecato su quel computer: l'interfaccia PATA ti permetterà di vedere solo i primi 128 GiB (137 GB). Per sfruttarlo tutto dovresti comprare un controller dedicato, ma in quel caso potrebbe non essere possibile il boot.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Come mai questa limitazione a 128gb?
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#4
(29-12-2012, 10:04 )zafran Ha scritto: Come mai questa limitazione a 128gb?
perché le specifiche ATA hanno un indirizzamento a 28 bit, per cui possono indirizzare 2^28 settori da 512 byte (2 elevato alla 28 per 512 byte);
2^28*(512 byte)=128 GiB (137 GB decimali).
Probabilmente potrebbe vedere il resto ricorrendo a software specifici; una volta c'era EZ-drive e consimili, dopo l'adozione massiva di LBA-48 bit e SATA non vengono sviluppati, che io sappia, se non in casi particolari, per esempio Acronis ha un suo driver per far vedere dischi maggiori di 2,2TB sui sistemi non-UEFI.

P.S.
i settori fisici a 4 KiB non sono previsti con ATA e la moltiplicazione precedente settori*dim_settore vale per i settori a 512 byte e dischi fino a 2,2TB decimali (=2^32*512=2 TiB binari =2,2 TB decimali, dove 32 è il n. di bit di indirizzamento del BIOS che limita i 48 di LBA-48 bit). Le prove pratiche hanno dimostrato che non funziona moltiplicando per 4096 byte (4 KiB) a meno che non abbiamo un sistema UEFI perché le applicazioni sono incompatibili. Così per dischi >2,2TB servono UEFI e dischi GPT che indirizzano a 64 bit, oltre che sistemi operativi compatibili con i nuovi settori a 4 KiB. E' una bella fregatura quest'ultima, altrimenti potremmo sfruttare HD da 16 TB senza patemi d'animo senza cambiare scheda madre non-UEFI.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
Arrendersi
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#6
(29-12-2012, 09:16 )BAT Ha scritto: Le istruzioni per farlo sono a metà della prima pagina del fogliettino, sezione "Installation":
1. imposta la modalità di funzionamento tra master/slave/cable select; con i DIP switches (master se l'hd sarà il disco di boot); se sulla stessa piattina ci colleghi un lettore ottico o un altro HD, l'altra perfierica sarà slave
2. collega il cavo IDE al convertitore: è il cavo largo e piatto, in genere grigio che da una parte è connesso al controller sulla scheda madre e dall'altra al retro dell'HD; questo cavo dovresti già averlo nel vecchio PC
3. connetti il cavo rosso SATA al nuovo HD e all'adattatore (nella parte 7-pin SATA to drive)
4. collega l'alimentazione all'HD; il manuale dice "dall'alimentatore al disco SATA"; solo che i vecchi alimentatori hanno i molex normali; in questo caso devi usare il cavetto che vedi nella prima figura che hai allegato e collegarlo in quel modo (e poi ci colleghi l'alimentazione).

In ogni caso l'HD da 1 TB è sprecato su quel computer: l'interfaccia PATA ti permetterà di vedere solo i primi 128 GiB (137 GB). Per sfruttarlo tutto dovresti comprare un controller dedicato, ma in quel caso potrebbe non essere possibile il boot.

Ciao Bat,

l'adattatore andava inserito direttamente sulla scheda madre, tolto
quindi il cavo piatto che andava a collegarsi al vecchio Hd Pata
defunto, al suo posto ho inserito l'adattatore, collegando poi il suo
cavo di alimentazione e il cavo che va all'Hd Sata



Purtroppo quando avvio il Pc compaiono di seguito queste due scritte:

1-Directing primary master ... [Press F4 to Skip]

2-Disk boot failure, insert system disk and press enter


Provato invertire posizione del cavo sata sull'adattatore, provato variare
anche le varie posizioni dei 2 bottoncini, sempre sull'adattatore, niente da
fare il pc non vede il Hd Sata.


Secondo voi da che cosa può dipendere ?

(Vedi sotto la foto di quanto riporta l'etichetta che c'è sull'Hd Sata che ho tentato
di mettere sul mio pc al posto dll'Hd Pata rotto)


P.S. Sono andato anche nel Bios, per quanto riguarda l'Hd risulta impostato in questo
modo:
-Primary Master [Auto]
-Secondary Master [Auto]
-Secondary Slave [Auto]

Per verificare che il pc non fosse bacato mi sono fatto prestare un disco Pata del
pc di un mio compagno di scuola, con quello il pc funziona.


[Immagine: http://s017.radikal.ru/i407/1212/ef/d06e3f2e55ba.jpg]
Cita messaggio
#7
Ho controllato la sigla del disco del tuo compagno di scuola: risulta SATA non PATA;
d'altra parte è da 750 GB e la specifica PATA, come ho già detto, supporta HD di dimensione max di 128 GiB (137 GB). E comunque c'è scritto anche sull'etichetta che è SATA.

Fai queste prove:
- innanzitutto collega solo il tuo HD da 1 TB e sullo stesso cavo non connettere nient'altro;
- imposta l'adattatore in modo che l'hd sia master o, al limite, "cable select"
- guarda dietro il tuo hd da 1 TB: sui primi dischi di capacità oltre i 137 GB c'era un jumper per limitare "a manina" la capacità a 137 GB: vedi se c'è e nel caso esegui la limitazione. Il jumper è stato tolto dai dischi di nuova generazione ma la considerazione rimane valida: al max puoi usare 137 GB, non un bit di più ed è sicuramente così anche per l'hd del tuo compagno di scuola.

Puoi fare una bella foto del tuo HD all'etichetta sopra? come quella che hai fatto sul disco che ti hanno prestato, così cerco di capire marca, modello e deventuali limitazioni.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#8
O.T. grazie bat, seguendo i tuoi post imparo sempre cose nuove ( per me ).
Cita messaggio
#9
(30-12-2012, 20:03 )BAT Ha scritto: Ho controllato la sigla del disco del tuo compagno di scuola: risulta SATA non PATA;
d'altra parte è da 750 GB e la specifica PATA, come ho già detto, supporta HD di dimensione max di 128 GiB (137 GB). E comunque c'è scritto anche sull'etichetta che è SATA.

Fai queste prove:
- innanzitutto collega solo il tuo HD da 1 TB e sullo stesso cavo non connettere nient'altro;
- imposta l'adattatore in modo che l'hd sia master o, al limite, "cable select"
- guarda dietro il tuo hd da 1 TB: sui primi dischi di capacità oltre i 137 GB c'era un jumper per limitare "a manina" la capacità a 137 GB: vedi se c'è e nel caso esegui la limitazione. Il jumper è stato tolto dai dischi di nuova generazione ma la considerazione rimane valida: al max puoi usare 137 GB, non un bit di più ed è sicuramente così anche per l'hd del tuo compagno di scuola.

Puoi fare una bella foto del tuo HD all'etichetta sopra? come quella che hai fatto sul disco che ti hanno prestato, così cerco di capire marca, modello e deventuali limitazioni.


BAT, Attenzione!!!

Guarda che quella nella foto che ti avevo postato non è l'etichetta sopra l'Hd Pata del mio
compagno di scuola, quella è proprio l'etichetta che c'è sul mio Hd Sata che ho usato per
la prova, e che non funziona nel mio PC con l'adattatore in questione.


P.S. Controllato, niente jumper in plastica nel mio Hd Sata, comunque vedi foto n.2 allegata

Foto n.1
[Immagine: http://s017.radikal.ru/i407/1212/ef/d06e3f2e55ba.jpg]
Foto n.2
[Immagine: http://s004.radikal.ru/i207/1212/01/cd81be590f47.jpg]
Cita messaggio
#10
Capito (non so perché, forse per aver letto un altro topic con hd da 1 TB pensavo che anche il tuo fosse da 1 TB):

In ogni caso cambia poco: se il tuo compagno ti ha prestato un HD PATA è normale che venga riconosciuto; oltre ai suggerimenti che ti ho già dato l'unica cosa che puoi fare in più è montarlo su un altro PC, eliminare tutte le partizioni che ci sono, creare un'unica partizione primaria attiva (bootable) da 120 GiB (mi tengo stretto), il resto dello spazio deve essere tutto vuoto. Però questo non risolve il problema del mancato riconoscimento dal BIOS: verfica di aver collegato bene i cavi e dato l'alimentazione nel modo corretto. Se continua a non gunzionare ci potrebbe essere chissà quale incompatibilità hardware (oppure prova a portarlo da un piccolo assemblatore per fargli verificare che le connessioni siano giuste... non è escluso che trovi a un prezzo stracciato un vecchio hd PATA con cui riavviare il PC).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)