Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Aggiornamento SUSE 12.2 a 12.3
#1
salve, il mio suse 12.2 installato su un portatile mi ha chiesto di fare una serie di aggiornamenti. Erano molti, circa 1200, quindi ho dedotto fossero un avanzamento di versione. Così era. Al riavvio non riesco più ad accedere al sistema in modalità grafica, il messaggio di errore che appare (l'accesso è automatico, senza richiesta credenziali), è "cannot open consolekit session: unable to open session: activation of org.freedesktop.consolekit timed out". Ho provato a rinominare la cartella kde4, in modalità console (così sono riuscito ad entrare) ma nulla da fare, dopo questo messaggio mi compare una popup "could not start kdeinit4, check your installation". Cosa può essere?, dato che l'avanzamento è stato fatto sulla rete della mia azienda (ovviamente protetta), è possibile che non possa leggere la rete per completare l'aggiornamento? (visto il primo messaggio?).
Grazie
Cita messaggio
#2
un aggiornamento. Tramite una live Mint e gparted ho notato che l'aggiornamento di SUSE alla versione 12.3 ha eliminato le partizioni che avevo creato alla prima installazione. In particolare avevo creato una partizione root, una boot, una home e una swap. Mi ritrovo una partizione di swap e un'altra che comprende tutto lo spazio rimanente. Assurdo!, cosa sia successo non lo so. Qualcuno sa come disattivare l'avanzamento di versione in SUSE?
Cita messaggio
#3
(12-04-2013, 21:12 )Taita58 Ha scritto: un aggiornamento. Tramite una live Mint e gparted ho notato che l'aggiornamento di SUSE alla versione 12.3 ha eliminato le partizioni che avevo creato alla prima installazione. In particolare avevo creato una partizione root, una boot, una home e una swap. Mi ritrovo una partizione di swap e un'altra che comprende tutto lo spazio rimanente. Assurdo!, cosa sia successo non lo so. Qualcuno sa come disattivare l'avanzamento di versione in SUSE?

Non è assurdo , per default Suse e Fedora creano un unico LVM , al computer in automatico non va mai lasciato fare nulla
Unica soluzione o cambi distribuzione , o ti scarichi l' iso di Opensuse12.3 DVD e reinstalli exnovo , che gli avanzamenti versione possano creare anche seri problemi è nella norma con qualunque distribuzione , OpenSuse non poteva certo fare l' eccezione.
Cita messaggio
#4
ciao e grazie francofait, quindi, se ho capito bene, ubuntu e sue derivate non fanno avanzamenti di versione automatici (di questo mi ero accorto, ho ancora una mint installata su un'altro pc di casa) mentre fedora, suse e immagino le loro derivate sì. Ora, il mio portatile (SUSE 12.2) in automatico controlla solo gli eventuali aggiornamenti, poi sono io che decido cosa fare. Però se gli aggiornamenti sono troppi come faccio a gestire la cosa, dovrei controllarne uno per uno e vedere il riferimento alla versione di SO? Per ovviare a questo comportamento dovrei bloccare tutti gli aggiornamenti ma in questo modo mi ritroverei una distro non aggiornata. Oppure cambiare distribuzione. Prima della SUSE (che sto utilizzando per un piacere visivo, l'ambiente KDE è molto bello) usavo una MINT MATE. Con questa non ho mai avuto problemi, bella la grafica (almeno per i miei gusti), ottima la configurazione (funziona tutto, compresa una stampante wifi HP 1102w che in KDE mi dava problemi).
Cita messaggio
#5
non c' è da controllare alcun riferimento a versione del SO , le repositry sono sempre indicizzate , lascia al gestore dei pacchetti il suo compito , lo fa con precisione. , ogni versione del SO è su repository propri ,

da console utente
zypper update
zypper dist-upgrade


Per avanzare versione , in opensuse devi prima cambiare i repository da 12.2 a 12.3
poi dare il comando
zypper dup
Va a buon fine solo se non sono in uso repository della community , quindi solo quelli installati per defaults dal SO , altrimenti crea grattacapi a non finire.
Cita messaggio
#6
grazie francofait, se disattivo i repo non default posso poi fare l'avanzamento? Oggi ho reinstallato la 12.3 dalla versione dvd sul portatile che, per chiarezza, è un vecchio IBM T43 (Centrino). Questa versione mi sembra molto più scattante della 12.2 ma ho riscontrato (per il momento) questi problemi:

ho tentato di installare vlc, sia tramite pacchetto .ymp, che da zypper o aggiungendo a mano il repo. Nulla da fare, mi risponde che il sistema non riesce ad aagiornare da http://download.opensuse.org/distributio.../repo/oss/, non trova il file repomd.xml. Ovviamente firefox mi apre tranquillamente la pagina. Ho disattivato anche ipv6 (da qualche parte avevo letto che poteva dar fastidio) ma anche così nulla. Questo è il risultato del comando zypper update
--------------------------------------------------------------
zypper update
sudo zypper update
root's password:
Recupero dei metadati del repository 'openSUSE-12.3-Non-Oss' -----------------------------[\]
File '/repodata/repomd.xml' non trovato nel supporto 'http://download.opensuse.org/distribution/12.3/repo/non-oss/'
--------------------------------------------------------------

Sulla 12.2 il terminale poteva essere settato con una trasparenza regolabile mentre con la 12.3 mi dice che il mio pc non supporta tale funzione. Poco male ma era un effetto simpatico.

in ultimo non mi compare l'icona degli aggiornamenti nel vassoio di sistema mentre questo comportamento era automatico nella 12.2
Grazie
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)