Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Alternativa a GAG : Grub !
#1
Salve , magari lo sapete già , magari no e allora cominciamo ...
Molti utenti me compreso hanno sul pc molti SO infatti non c'è nessun limite alla sperimentazione salvo forse la capienza del hd o ssd ...
Tutti i sistemi linux di default montano grub (Grand unified bootloader ) ora alla versione 2.x . Come sapete esso si installa nel MBR e se avete installato windows questo lo sostituirà quindi si avvierà grub , selezionate windows ed ecco apparire il bootloader di win .. Tutto questo perchè nel grub.cfg ( il file che contiene la configurazione di grub ) si trova una riga con scritto chainloader +1 .
Ecco non è la scoperta dell'acqua calda però questo chainloader può essere usato per avviare i vari SO .
Dunque supponiamo di avere un triplo,quadruplo , n boot nel pc.. ogni volta che installate il SO potete scegliere dall'installatore se installare il grub o no .. salvo diverse indicazioni il SO che state installando sovrascriverà il MBR con il suo grub . bene in questo forum ho visto consigliare GAG come bootloader ; tempo fà l'ho provato , il suo "sporco" lavoro lo fà egregiamnete lo ammetto ma sarà la grafica stile dos ,il non poterlo configurare come voglio o altro l'ho tolto ritornndo appunto a grub ... Sapete che il problema principale in questi casi di multiboot è l'aggiornamento del kernel , salvo diverse specifiche grub "dovrebbe" puntare sempre all'ultimo kernel installato però sorge un problema, se l'ultimo aggironamento non funziona che faccio non posso selezionare il kernel precednte perchè la scelta mi è stata negata .. allora ecco la soluzione anche se sporca funzionante :

scegliete il sistema che avrà il comando e installate il grub nel MBR . Aggiungete quanti SO volete avendo l'accortezza di installare il suo grub proposto nella partizione che scegliete come /root esattamente come fareste con GAG .

Tornate al sistema che avete deciso che comandi e date un bel upgrade-grub

A questo punto anche graficamente tramite grub-customizer aprite la voce del sistema aggiunto , editatelo (modifica voce) e nella linguetta source andate alla fine aggiungete una riga dove scriverete  chainloader +1 .
salvate e fine .
Ora quando sceglierete il sistema a parte il principale esattamente come GAG verrete proiettati al grub del "sottosistema" scelto cosicchè avrete tutte le opzioni come un grub classico ..

 
[Immagine: http://i57.tinypic.com/e8k7d0.pngEnjoy
Cita messaggio
#2
ciao ste, io sono uno di quelli che per diverso tempo ho usato GAG ( ora con grub2 anche pclinux non ha più problemi ). mi capita ancora di consigliarlo ed onestamente lo trovo sempre valido ed attuale. il fatto di essere interindipendente da un aggiornamento del kernel di uno dei sistemi, di poter disinstallare un sistema oppure di aggiungerne un altro lo trovo molto funzionale ( parlo ovviamente di più sistemi linux installati ), poi tutte le soluzioni sono ottime specialmente se uno la sceglie come sua preferita.
Cita messaggio
#3
Concordo , ho postato solo per conoscenza di questa possibilità ... anche io quando mi è sorto il problema di come gestire il multiboot ho usato gag , googlando son finito quà e ho letto come funzionava parlo forse di due o tre anni fà però ricordo che anche zafran suggeriva l'uso del chainloader però non c'era credo di ricordare il come usarlo anche perchè poi al tempo di quel post che lessi si doveva ancora usare il menu.lst ... per caso ho visto che senza modificare nulla e aggiungendo solo chainloader cedevo il comando .. certo chi conosce grub meglio di me potrà dire cosa si può ancora eliminare...
[Immagine: http://i57.tinypic.com/e8k7d0.pngEnjoy
Cita messaggio
#4
Io continuo a consigliare rescatoux perchè ti permette di sceglierti il grub che più ti aggrada, che più ti piace e con due o tre click ti sistema il lavoro grub alla perfezione. Non ho trovato un sistema più semplice di questo, quando inserisci il dvd dai invio quando si carica e quando si ferma scegli restore grub, lo clicchi due volte, poi scegli il grub che preferisci dalla lista che ti propone con tutti i sistemi che sono presenti sul pc, poi clicchi sul disco in cui vuoi installare il grub, se hai due o più dischi ti serve altrimenti vai avanti. Rescatoux fa il suo primo lavoretto e poi ti da un messaggio di ok, il grub è installato correttamente. Poi si torna alla schermata d'avvio, si seleziona update grub: anche qui riselezioni il grub che già hai scelto di far partire e anche qui riconfermi il disco (sda se hai un solo disco e anche se ne hai due io ho sempre installato su sda). Rescatoux lavorerà un poco più a lungo, un minutino minuto e 1/2 e poi ricompare il messaggio:"ll grub è updatato e configurato correttamiente". Fine, si riavvia il pc e si toglie resacatoux dal carrello, alla fine della schermata col bios apparirà il grub che avete scelto con tutta la lista dei sistemi che avete montati sul computer, si fa più fatica a scriverlo che a farlo. Ciao
Cita messaggio
#5
ottimo programma. alcune volte mi ha tolto di impaccio....... poi con l'avvnto di boot-repair l'ho accantonato. ho comunque sempre il cd.
Cita messaggio
#6
(07-11-2014, 21:00 )'dxgiusti' Ha scritto: ottimo programma. alcune volte mi ha tolto di impaccio....... poi con l'avvnto di boot-repair l'ho accantonato. ho comunque sempre il cd.

 
Anche a me mi ha tolto d'impaccio, poi è diventata una abitudine adoperarlo ora mi scelgo il grub che più  mi piace e lo faccio gestire a lui, non ha mai ceffato un colpo, io ne ho fatta una copia del disco...[img]images/smilies/smile.gif[/img]
Boot repair non lo conosco, gli darò un'occhiata anche se sono pienamente soddisfatto adesso.

 
Cita messaggio
#7
Anche io uso Grub e per svincolarmi completamente dagli aggiornamenti ho creato una partizione di boot da 300 Mb in cui ho installato il grub1, con il vantaggio di avere un menu.list molto semplice e facilmente editabile del tipo
Codice:
default 0
timeout 3

title        Windows
rootnoverify    (hd0,0)
savedefault
chainloader    +1
# grub2
title Mint-14-XFCE
kernel     (hd0,4)/boot/grub/i386-pc/core.img

title Majo
kernel     (hd0,5)/boot/grub/core.img
# grub1
title        Pclos
root    (hd0,6)
chainloader    +1
# grub1
title        Mageia
root    (hd0,10)
chainloader    +1
# grub2
title Lubuntu
kernel     (hd0,13)/boot/grub/i386-pc/core.img
# grub2
title        Suse
kernel     (hd0,8)/boot/grub2/i386-pc/core.img

 
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#8
@pabform
Il tuo sembra però più un modo per recuperare un grub ... io non devo recuperare nessun grub davo un'alternativa a una gestione multiboot

@patel
Tu usi ancora il grub1 quindi ..
[Immagine: http://i57.tinypic.com/e8k7d0.pngEnjoy
Cita messaggio
#9
lo uso soltanto nella partizione di boot per lanciare i vari sistemi operativi ognuno dei quali ha il proprio bootloader che può essere winboot, grub1 o 2 secondo la distro installata.

 
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#10
(08-11-2014, 10:28 )'patel' Ha scritto: lo uso soltanto nella partizione di boot per lanciare i vari sistemi operativi ognuno dei quali ha il proprio bootloader che può essere winboot, grub1 o 2 secondo la distro installata. 

 
Giusto per sapere: il tuo sistema funziona anche con il partizionamento GPT?
Per quelli che so io il grub1 non può gestire il GPT ma solo l'MBR, o non sono aggiornato?
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)