Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Android non è Open Source: parola di Richard Stallman
#1
Tongue 
Wink Ecco l'indirizzo,ho preferito l'articolo originale del"Guardian",la spiegazione è piu'
completa,(Google-traslate).Sleepy
Cita messaggio
#2
Un'opinione che -sinceramente- io condivido. Exclamation
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
Tongue 
(11-10-2011, 12:46 )monsee Ha scritto: Un'opinione che -sinceramente- io condivido. Exclamation
Huh Dall'articolo,-se ho' ben capito- risalta chè Android è fatto sulla base di alcune parti di
linux,quindi sono state usate delle librerie di un SO "libero",per farne un SO,propietario!
(Sbaglio?) Huh
Cita messaggio
#4
Non sbagli. Del resto, la cosa è perfettamente legale. Il punto è che il codice "opensource" rimanga comunque "aperto" (altre parti di codice posson anche non esserlo), il che -per quel che se ne sa- è stato, in questo caso, rispettato.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
Tongue 
(11-10-2011, 16:11 )monsee Ha scritto: Il punto è che il codice "opensource" rimanga comunque "aperto" (altre parti di codice posson anche non esserlo), il che -per quel che se ne sa- è stato, in questo caso, rispettato.
Huh Per quanto possa essere la mia conoscenza nel campo,ma' in questo caso si potrebbe
parlare di "etica" (anche sè di questi tempi è cosa assai rara),voglio dire l'impegno"volontario" di certe persone viene poi utilizzato a scopi di lucro?
PS(Android non sara' certo utilizzato "gratis"?) Huh

Cita messaggio
#6
(11-10-2011, 16:11 )monsee Ha scritto: Non sbagli. Del resto, la cosa è perfettamente legale. Il punto è che il codice "opensource" rimanga comunque "aperto" (altre parti di codice posson anche non esserlo), il che -per quel che se ne sa- è stato, in questo caso, rispettato.

Ma contiene anche parti di codice di proprietà Microsoft , sul quale Microsoft incassa ben 50 cents di dollaro per ogni preinstallazione da parte dei produttri sul loro hardware , fanno di Android un vero bisness per la stessa microsoft , tanto da non aver proprio alcuna fretta per rilasciare le varie versioni wincas8 per mobile , nonostastante di fatto le abbia già ultimate, preferisce cestinarle e divertirsi a riscriverle, chi glielio fa fa , per guadagnare quel che sta rendendogli android senza spender un solo cents sa quanti wincas8ttini dovrebbe vendere al giono per diversi anni .
.
Cita messaggio
#7
Sì, certo: oltre al "codice aperto" (il quale, per Legge, DEVE restare tale), in Android sono presenti "porzioni" di "codice chiuso".
Questo, ovviamente, NON consente agli Utenti di "verificar di persona" quel che il software contiene (nelle parti sue "chiuse"). Per cui, si può scegliere (a buon diritto, come fa anche Stallman) di NON fidarsi troppo... Ma si può anche scegliere di "sperimentare" per poi decider solamente dopo. Perché, in taluni casi, può ben esser pure che l'alchimia funzioni.
Per esempio, il mio "browser preferito" (e di gran lunga) è Opera Browser. Che è "software proprietario" (ancorché freeware)... Ma debbo confessar che il fatto che sia "software proprietario" non m'impedisce di preferirlo a qualsivoglia browser "open" e di sperar che un giorno TUTTE le "distro" Linux finiscan con l'adottare Opera (come già fa -in qualsivoglia sua "versione"- BSD).
Insomma, un software "proprietario" non è "per definizione" (almeno, a parer mio) necessariamente da "rigettare".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
(11-10-2011, 19:59 )monsee Ha scritto: Sì, certo: oltre al "codice aperto" (il quale, per Legge, DEVE restare tale), in Android sono presenti "porzioni" di "codice chiuso".
Questo, ovviamente, NON consente agli Utenti di "verificar di persona" quel che il software contiene (nelle parti sue "chiuse"). Per cui, si può scegliere (a buon diritto, come fa anche Stallman) di NON fidarsi troppo... Ma si può anche scegliere di "sperimentare" per poi decider solamente dopo. Perché, in taluni casi, può ben esser pure che l'alchimia funzioni.
Per esempio, il mio "browser preferito" (e di gran lunga) è Opera Browser. Che è "software proprietario" (ancorché freeware)... Ma debbo confessar che il fatto che sia "software proprietario" non m'impedisce di preferirlo a qualsivoglia browser "open" e di sperar che un giorno TUTTE le "distro" Linux finiscan con l'adottare Opera (come già fa -in qualsivoglia sua "versione"- BSD).
Insomma, un software "proprietario" non è "per definizione" (almeno, a parer mio) necessariamente da "rigettare".

Stalmann parla per abitudine di aprir la bocca , se poi vai a scaricaricare la ca..atina di distribuzione derivata ubuntu di cui si occupa , si da il caso che se la pagare e pure benino , n' è che ci vada tanto per il sottile. Vero che Opensource non vuol dire agratis , ma dalle sue chicchere sembra che tutto sia dovuto per la sola gloria.
Se desse na moderita ogni tanto c' azzeccherebbe di più . Se vien qui lo banno come troll SmileSmileSmile
Cita messaggio
#9
Tongue 
(11-10-2011, 17:15 )francofait Ha scritto:
(11-10-2011, 16:11 )monsee Ha scritto:

Ma contiene anche parti di codice di proprietà Microsoft , sul quale Microsoft incassa ben 50 cents di dollaro per ogni preinstallazione da parte dei produttri sul loro hardware , fanno di Android un vero bisness per la stessa microsoft , tanto da non aver proprio alcuna fretta per rilasciare le varie versioni wincas8 per mobile , nonostastante di fatto le abbia già ultimate, preferisce cestinarle e divertirsi a riscriverle, chi glielio fa fa , per guadagnare quel che sta rendendogli android senza spender un solo cents sa quanti wincas8ttini dovrebbe vendere al giono per diversi anni .

Huh Avevi ragione,+ precisamente da' quello chè emerge da' questo articolo
dopo un accordo sembra "forzato" microsoft guadagnera' ben 5 dollari ad ogni installaziione di Android da parte della Samsung,collegandomi ad una
tua risposta,sanno fare MOLTO bene i propi profitti!Huh

Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)