Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Antonio_Cantaro
#1
Che differenza c'è tra il sistema operativo Windows e il Mac della Apple;quale è il migliore e perchè___Queste domande le faccio perchè ho intenzione di cambiare il PC...grazie__

cordiali salutiTongueietro
Cita messaggio
#2
Mi pare che nel forum l'argomento sia stato già trattato (non ricordo dove). Aspettiamo che qualcuno lo indichi o risponda al tuo quesito. La mia risposte sarebbe scontata, quindi non la inserisco nemmeno.

Sposto nella sezione:

Notizie di Informatica
Cita messaggio
#3
Il prof. Cantaro saprà risponderti sicuramente in modo migliore. Ma, nel frattempo, anche se non richiesto, porgo la mia opinione.

La differenza che per prima salta all'occhio fra i Sistemi Operativi Windows di Microsoft e quelli Macintosh della Apple è che Windows può essere installato (legalmente) su qualsivoglia computer (intendo, su qualunque PC), mentre il Mac può essere installato soltanto è unicamente su computers di marca APPLE (è illegale installarlo su computer di marca diversa).

Questo comporta, chiaramente, conseguenza riguardo all'hardware e ai drivers che servono a far funzionare al meglio tale hardware.
Chi usa Mac ha un computer APPLE e tutta una serie di "periferiche" e harware (sempre di APPLE) per le quali è la APPLE medesima (costruttrice dell'hardware) a fare pure i drivers. Insomma, la APPLE è la padrona di tutti i passaggi e di tutte le fasi, cosa che garantisce una maggiore (e migliore) "compatibilità" fra Mac e le svariate periferiche che si possono utilizzare. Una conseguenza di questo "monopolio" -in pratica, quasi assoluto- di APPLE è che l'hardware della APPLE è, in linea generale, più costoso di quel che non sia l'hardware richiesto per usare Windows. Viceversa, invece, proprio perché tanto lo si può utilizzare unicamente su PC della APPLE, il Sistema Operativo Macintosh costa, in generale, un poco meno di quel che non costa, invece, Windows.
Inoltre, l'Assistenza offerta dalla APPLE, analogamente, si mostra -in genere- più affidabile e migliore (ma anche più costosa) di quella offerta per i PC che utilizzano Windows.
Un'altra differenza è che la stragrande maggioranza dei software "per Mac" la offre sempre APPLE (cosa che rende -all'atto pratico- "ferrea" la sua posizione di dominio e monopolio). Esiste, è vero, anche software free "non-APPLE", ma è davvero poco se messo a paragone con quello esistente per Windows.
Un'ulteriore differenza consiste nel fatto che il Mac è, in pratica, un "portatore sano" per la stragrande maggioranza dei virus esistenti, laddove, invece, Windows li soffre. Sicché, la APPLE stessa tende a incoraggiare -e con molto fervore!- i propri Utenti a NON usare antivirus di sorta (cosa che ti sconsiglio caldamente: se non usi antivirus sei alla mercé di chi può installarti sul PC quel che gli pare senza che tu nemmeno te ne avveda [la APPLE, in questo caso] e anche perché, se passi files a chi utilizza un Windows [o scambi email con chi utilizza Windows] c'è sempre in caso che l'infetti senza manco volerlo).
È ben noto e risaputo, invece, che Windows è afflitto dagli attacchi pressoché continui di una vera marea di virus, spywares e altri malwares variamente assortiti, cosa che implica -per chiunque usi Windows- l'adozione di tutta una serie di norme prudenziali e di un certo nuomero di softwares realizzati proprio a tale scopo al fine di difendersi dagli eventuali attacchi.
Molti di questi softwares sono a pagamento, ovviamente. Ma ne esiston diversi che invece son gratuiti.

A parte le differenze che ho qui indicato, ne esistono delle altro (assai più rilevanti) di tipo squisitamente "tecnico" (ad esempio, il fatto che Windows fa ampio uso di DLL, mentre il Mac no, etc...) che porterebbero il discorso in ambito tecnico e necessiterebbero un discorso un po' più ampio e generale (includente anche UNIX, BSD e GNU/Linux) per essere spiegate efficacemente.
Ma, per la vista che può averne un nuovo potenziale acquirente, direi che (sebbene assai superficiale) la panoramica che ho fatto può ritenersi, credo, indicativa.

Sposto la tua questione nella Sezione del Forum specificamente dedicata al Mac. Spero che non ti spiaccia.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
Alcuni vantano il mac per l'aspetto estetico o design(o che bello il blocco tutto in alluminio ihhi che bello il si però sgancia mezzo stipendio idiota) mancanza di virus che non è del tutto giusta da dire però prendere un virus con un mac è molto difficile (allora scusa ubuntu non ti piace?),programmi di grafica o multimediali ,musicisti ecc (ma perchè credi che usando il mac diventi o ti trasformi in Mozart o Antonio Vivaldi ? penso di no allora usa un programma di ubuntu che tanto rimani mediocre lo stesso se non hai creatività)
Altri dicono che fa meno rumore ecc
il padre del mac è unix ,come lo è il gnu/linux ubuntu.
le librerie del povero windows le dll vanno sempre in confusione per colpa dei virus per la maggior parte delle volte o anche installazioni di software ,personalmente ho navigato ,scaricato anche con windows senza usare antivirus , non ho mai preso nulla ,questo significa che sta all'utente spesso capire , riconoscere ad occhio eventuali pericoli quindi non diamo la colpa tutta windows ma anche agli utonti...
Il mac è un 'automobile,windows un motorino (con problemi di candele e carburatore frequenti) ,GNU/linux un TIR da 700 Cv..
La cosa sconcertante è vedere idioti che fanno la fila d'avanti i negozi della Aplle con i sacchi a pelo per passare la notte al gelo e comprare l'iphone di turno,questa ultima affermazione non c'entra nulla ma colgo l'occasione per scriverla.Saluti
Cita messaggio
#5
(01-11-2011, 18:20 )WORM Ha scritto: Alcuni vantano il mac per l'aspetto estetico o design(o che bello il blocco tutto in alluminio ihhi che bello il si però sgancia mezzo stipendio idiota) mancanza di virus che non è del tutto giusta da dire però prendere un virus con un mac è molto difficile (allora scusa ubuntu non ti piace?),programmi di grafica o multimediali ,musicisti ecc (ma perchè credi che usando il mac diventi o ti trasformi in Mozart o Antonio Vivaldi ? penso di no allora usa un programma di ubuntu che tanto rimani mediocre lo stesso se non hai creatività)
Altri dicono che fa meno rumore ecc
il padre del mac è unix ,come lo è il gnu/linux ubuntu.
le librerie del povero windows le dll vanno sempre in confusione per colpa dei virus per la maggior parte delle volte o anche installazioni di software ,personalmente ho navigato ,scaricato anche con windows senza usare antivirus , non ho mai preso nulla ,questo significa che sta all'utente spesso capire , riconoscere ad occhio eventuali pericoli quindi non diamo la colpa tutta windows ma anche agli utonti...
Il mac è un 'automobile,windows un motorino (con problemi di candele e carburatore frequenti) ,GNU/linux un TIR da 700 Cv..
La cosa sconcertante è vedere idioti che fanno la fila d'avanti i negozi della Aplle con i sacchi a pelo per passare la notte al gelo e comprare l'iphone di turno,questa ultima affermazione non c'entra nulla ma colgo l'occasione per scriverla.Saluti

Calma
Il padre del mac sono io o forse no , anzi no senza forse , si fa per dire , mac non è un SO , è un computer , e gnulinux non è un computer è solo un SO
L' architettura del mac oggi è una normalissima architettura Intel base , affiancata solo da un chipset di Apple , Apple non costruisce i suoi computer. Sono in parte prodotti da Asus ed in parte da Sansung .
Essendo dei normalissimi computer nulla vieta di installarvi qualunque SO , non necessariamente MacOSX o Windows , anzi un dual boot macosx-ubuntu è na droga o meglio un afrodisiaco , un dualboot MacOsx-windows è na ca..ta , quando vai a togliere windows , per estirparne anche il puzzo che ci lascia va messo il computer a mollo in bagno d' acido muriatico
Cita messaggio
#6
Aggiungo 2 cose giusto per completezza:

1.
un utente casalingo teoricamente potrebbe chiudere gli occhi e provare ad installare il MacOS-X su un PC normale... ammesso e NON concesso che ci riesca (è veramente complicato farlo anche se non impossibile) il sistema risultante è estremamente instabile

2.
sono iscritto su questo forum da poco e, navigandolo, leggo pregiudizi su Windows che potevano essere giustificati ai tempi di Windows 95/98.
Ho usato Windows XP per quasi 10 anni non mi ha dato quasi mai problemi;
uso Windows 7 dal Febbraio di quest'anno e posso confermare che è un eccellente Sistema Operativo.
Di Linux invece non posso dire lo stesso; ho avuto distro RedHat/Mandriva che si sono piantate senza alcuna ragione a distanza di un paio di giorni dall'installazione, senza aver installato nulla! Leggo in questo forum di continuo di periferiche he che cessano di funzionare; passi da Ub 11.04 a 11.10 e si piantano scanner, stampanti webcam, schede video e chi più ne ha più ne metta; a me cessò di essere riconosciuto il floppy (inutile che ridete, è grave per una periferica così standard) passando dalla 9.04 alla 9.10. Certo, alla fine spulciando in rete il modo di risolvere si trova, ma quanto tempo bisogna perderci?

Ho notato che in molti pensano che Linux, siccome è open free ecc allora è migliore;
invito chi lo pensa a leggere questo articolo e a fidarvi del pragmatismo tedesco visto che non pretendo vi fidiate di me
www.tomshw.it/cont/news/ministero-tedesco-torna-a-windows-linux-un-flop/31429/1.html

Io penso che anche in ambito home Linux possa essere meglio di Windows, ma la strada da fare è ancora parecchio lunga; bisogna come minimo che l'Unione europea lanci un progetto comune di Sistema Operativo aperto in modo simile a quello che hanno fatto Russia e India...
perché un conto è l'utilizzo da parte di un "geek" (un esperto e appassionato), diverso è l'utilizzo per la classica "casalinga di Voghera" (o di Gela se preferite).

In ambito server Linux domina; in ambito home a livello mondiale la penetrazione di Linux è inferiore all'1%, Mac sta sul 6-8%, Windows sul 90%. Io nella tecnica ci credo ma nei numer credo ancor di più; il mercato non mente mai, se la percentuale "home" di Linux è tanto bassa una ragione c'è.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#7
BAT Ha scritto:... invito chi lo pensa a leggere questo articolo
Abbi pazienza, BAT: non è che hai scordato di postare il link all'articolo?
... O sono io che non riesco a visualizzarlo?
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
(02-11-2011, 11:12 )monsee Ha scritto:
BAT Ha scritto:... invito chi lo pensa a leggere questo articolo
Abbi pazienza, BAT: non è che hai scordato di postare il link all'articolo?
... O sono io che non riesco a visualizzarlo?

E' caduta la connessione mentre lo postavo (mi sa che ho corretto dopo che avevi già letto) eccolo, spero sia leggibile:

www.tomshw.it/cont/news/ministero-tedesco-torna-a-windows-linux-un-flop/31429/1.html

Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#9
Devo dire che, a dispetto della stima che nutro per la maniera dei tedeschi di condurre, in generale, i propri affari, l'esperienza personale mia NON mi induce affatto a considerare Windows (e neanche Mac, quanto a questo) più sicuro e affidabile di GNU/Linux o di BSD (e anche di Solaris, per fare un altro nome).
Vero è, invece, che un certo aprioristico (quanto stucchevole) anti-microsoftismo appare quantomeno esagerato.
Debbo aggiungere, però, ad onor del vero, che se Win2000Pro e WinXP Pro mi hanno lasciato -nel complesso- buona impressione, l'avvento di Windows Vista mi ha convinto in fretta a "chiudere" con Windows. Di Seven, onestamente, non so molto.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#10
BAT se viene nel forum di ubuntu e scrivi qualcosa del genere probabilmente verresti linciato ,qui i signori sono più "signori" e ti lasciano dire.
Windows domina semplicemente perchè ha il mercato in pugno, guarda c'è molto poco da capire il tutto gira sui soldi senza giri di parole,purtroppo il linux è il più debole non dal punto di vista strutturale ma finanziario ecc ,non sono esperto di marketing e strategie appartenenti agli uomini d'affari ma non sono cosi stupido da non capirlo.
Quindi deve essere sempre ubuntu e derivate ad adattarsi a windows e non viceversa ,quindi tutti addosso a linux appena qualcosa non va ,se office 2007 non digerisce gli odf la colpa non è certo di office ma di open office ,certo mi sembra la cosa più ovvia .
Questo è il mio modesto parere .
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)