Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ascoltare radioamatori con pennette usb
#1
Dispongo di tre pennette usb dvb-t la cinese con af9015(forse è quella utile) una wintv-HVR 900 hybrid (mai fatta funzionare con linux) e una di sky la blu che va benissimo.
leggendo questa pagina

http://i6ibe.altervista.org/joomla/mod-y...p-rtl2832u

mi ha stuzzicato, e vorrei sapere se con v-scan è possibile mettere le frequenze da scansionare visto che la af9015 dovrebbe avere proprio
il rtl2832u come chip di codifica.
Sapreste darmi una mano?
Cita messaggio
#2
(19-06-2013, 17:32 )'franz62' Ha scritto: Dispongo di tre pennette usb dvb-t la cinese con af9015(forse è quella utile) una wintv-HVR 900 hybrid (mai fatta funzionare con linux) e una di sky la blu che va benissimo.
leggendo questa pagina

http://i6ibe.altervista.org/joomla/mod-y...p-rtl2832u

mi ha stuzzicato, e vorrei sapere se con v-scan è possibile mettere le frequenze da scansionare visto che la af9015 dovrebbe avere proprio
il rtl2832u come chip di codifica.
Sapreste darmi una mano?

 

Perche' spendere quando si possono utilizzare i servizi gia' esistenti..?

Ecco un URL:  http://www.websdr.org/

Non sono sicuro con Ubuntu ma con Windows che abbia il JAVA si puo' ascoltare il mondo.

Provare per credere.
[Immagine: http://thumbnails112.imagebam.com/36135/...341127.jpg]

Cordiali saluti.

LuigiB



 
Cita messaggio
#3
Pare che vada anche con Ubuntu,il sito permette anche la registrazione dell'audio .

Cita messaggio
#4
(31-10-2014, 18:27 )'brunik' Ha scritto: Pare che vada anche con Ubuntu,il sito permette anche la registrazione dell'audio .

 

Si si. Confermo, funziona bene anche sotto Ubuntu.
Non lo avevo provato per via che ero occupato a far funzionare qualche applicazione e modem-router...
Comunque ho le radio che vedi in avatar... per le HF.

Buono l'ascolto anche con Ubuntu davvero.
Sotto Windows a volte bisogna far passare l'URL che Java blocca.
Sotto Ubuntu questo delblocco mi sembra inesistente. Beh, se ci sara' lo scopriro' praticando l'URL scelto per l'ascolto.
Software fatto bene davvero. Ci vuole un po' di mano per la sintonia ma e' valido per l'ascolto.

Saluti

LuigiB

 
Cita messaggio
#5
Il blocco succede anche su ubuntu, se il plugin di java nel browser è su "chiedi prima di attivare", come del resto è per altri plugin.
Cita messaggio
#6
(02-11-2014, 00:25 )luigixty Ha scritto: Software fatto bene davvero. Ci vuole un po' di mano per la sintonia ma e' valido per l'ascolto.
Infatti se impostasse da solo sempre la migliore sarebbe perfetto.

Cita messaggio
#7
Non può sapere su quali canali ti vuoi sintonizzare, vanno cercati a manina, come su una radio vera.
Cita messaggio
#8
(02-11-2014, 11:48 )'brunik' Ha scritto:
(02-11-2014, 00:25 )'luigixty' Ha scritto: Software fatto bene davvero. Ci vuole un po' di mano per la sintonia ma e' valido per l'ascolto.

 
Infatti se impostasse da solo sempre la migliore sarebbe perfetto.

 

Beh, dai, non e' male se anche muoviamo qualche dito.

Va considerato che quello che si sente e' quello che il ricevitore riceve a casa di quel radioamatore. Quindi scegliendo la fonte e' come andare a casa del medesimo con quel URL.

Per esempio feci una prova per vedere se mi ascoltava (riceveva) un Olandese  e con mia sorpresa, non proprio vista l'ora e la geografia, mi sentii.
Avevo circa 50W in 40m.

Feci cosi': accesi la linea e trasmesi qualcosa in telegrafia  riuscendo ad avere l'autoascolto perfettamente. Se si vuole lo si puo' fare anche con i ponti o i digipeaters o i satelliti... non invento nulla. Beh, direi che e' sempre una buona prova.

Aprire un URL in 2m (144MHz) che si trova in USA e sperare di sentire un italiano e' da sperare invano perche' in VHF non si ascoltera' mai l'OM in USA. Con l'aiuto di un satellite o la Luna si.

Buona idea quella del WEBSDR per testare la propagazione radio specialmente.

Buona domenica e DX... visto che siamo in argomento radio.

LuigiB

 PS:
su smartphone (android) non riesco ad ascoltare l'audio. Ho provato a scegliere anche html ma niente... forse mi servira' un'app apposita.
Qualcuno l'ha fatto?
Cita messaggio
#9
Scusate il ritardo nella risposta.
Ma non è proprio la stessa cosa ricevere da un proprio apparecchio modifificando chi sa che o cosa e ricere un segnale da un apparecchio non mio e che si trova dall'altra partre del mondo.
Cita messaggio
#10
(07-11-2014, 17:47 )'franz62' Ha scritto: Scusate il ritardo nella risposta.
Ma non è proprio la stessa cosa ricevere da un proprio apparecchio modifificando chi sa che o cosa e ricere un segnale da un apparecchio non mio e che si trova dall'altra partre del mondo.

 
E' verissimo.

Infatti, siccome si ascolta come se si fosse in console a casa dell'OM o della scuola, ho precisato che serve per studiare meglio la propagazione visto che da casa si studia solo la parte che riguarda le nostre ore e diurne e notturne.

In packet facevo connessioni anche se non ascoltavo le stazioni che erano oltre l'orizzonte e anzi molto di piu'. Il BEACON delle stazioni radio mi davano una buona indicazione.

Usavo l'ultima stazione come digipeater e chiamavo molto dila' che se avevo in funzione (arrivato molto dopo) il WEBSDR potevo monitorare e connettere la stazione che andava in packet...
Si deve pensare che mi ero promesso di CONNETTERMI facendo il giro del mondo.
Ma il tutto si ruppe perche' nacquero i noti BBS e i Cluster. Ci fu una evoluzione del sistema che ci porto' lentamente ad andare via doppino e non via radio. Avevo segnalato il pericolo che si stava correndo e affermavo: anche i radioamatori sono come la corrente elettrica o l'acqua, seguono la via con minor resistenza o vanno sempre verso il basso come l'acqua per l'appunto.
Si andava molto piano, 50 Baud in RTTY e 300 (in HF) e 1200 (in VHF) Baud. C'erano piu' tardi delle velocita' di tutto rispetto ma ormai il dado era tratto: si passo' con INTERNET e il Ministero fece proprio un aggiustamento della legge che ci riguarda per permetterci di usare e l'uno e l'altro metodo o tecnologia.

Nessuno o raro faceva piu' packet direttamente come si fa in RTTY o in FAX o in PSK31 o in SSTV... o modi del genere che richiedono l'operatore presente anche se poi e' tutto o quasi automatico.
Erano bei tempi i primi del PACKET RADIO. So comunque che ho connesso tantissimi OM e sparsi in tutto il mondo molti di piu' di quando andavo in CW (telegrafia).
Confermo quindi la tua tesi: che c'e' piu' gusto avere l'apparecchio radio in casa e ascoltare chi si puo' ascoltare direttamente.
I ponti radio (fonia) non mi sono mai piaciuti... quindi penso che ci siamo spiegati anche se sarebbe lunga...

At salüt e cordiali 73's

De Luigi i3xty

 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)