Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Avviso per chi usa PCLinuxOS
#1
Esiste un pacchetto, in PCLinuxOS, che si chiama

atpupgrade

Tale pacchetto venne rilasciato quando, al fine di poter risparmiare qualcosa e far quadrare il magrissimo bilancio, Bill Reynolds (Texstar), "patron" di PCLinuxOS, decise di cambiar l'intero sistema di Server dei Repository di PCLinuxOS (sino a quel momento incardinato su iBiblio, che però risultava oramai troppo costoso), scelta cui poi segui un lungo (e lentissimo, perché iBiblio ci mise parecchi mesi prima di adeguarsi) periodo di "migrazione dei Server" durante il quale gli Utenti ebbero serie difficoltà a connettersi per gli aggiornamenti e/o anche semplicemente per installare... Terminato tale periodo, la nuova rete di server entrò finalmente in funzione e non ci furon più problemi. Naturalmente, chi installava ex-novo, si ritrovava già con la nuova (e funzionante) struttura dei server. Ma chi aveva installato in precedenza poteva aver seri problemi (avendo ancora un database correlato alla struttura vecchia dei Server). Essendo PCLinuxOS una rolling-relase NON è molto frequente che, una volta installato, si vada a reinstallare ex-novo. Utilizzando, man mano, Synaptic, si tien lo stesso la "distro" perfettamente aggiornata... dunque non serve dover reinstallar daccapo praticamente mai o quasi mai (è capitato agli Utenti che usavano la versione XFCE quando ci fu il passaggio da una versione di XFCE a qulla successiva e aggiornata, ma molto differente, ma trattasi di eventi alquanto rari).
Per aiutare chi aveva un PClinuxOS installato da tempo ad aggiornar la situazione dei nuovi Serve, allora, venne rilasciato il pacchetto ATP-Upgrade, aprendo il quale si aggiornava automaticamente la situazione dei Server (facendo sì che anche vecchie installazioni funzionassero bene quanto quelle nuove).
Sono trascorsi oramai svariati mesi e, Texstar, dato che oramai non ha più senso mantenere attivo tale servizio, ha ora provveduto a disabilitarlo, segnalando (sul forum ufficiale [quello americano] di PClinuxOS a tutti gli utenti di disinstallare -se lo hanno- il pacchetto:

aptupgrade

Sicché, giro la segnalazione a quanti, fra i frequentatori del Majorana, han scelto di installare PCLinuxOS (scelta di cui mi congratulo, trattandosi di una davvero fantastica "distro").

Terrò questo avviso qualche giorno (diciamo, fino a tutto il 7 di gennaio), poi lo cancellerò, giacché si tratta di una cosa puramente contingente e che non serve mantenere più di tanto...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#2
Potrebbe essere utile lasciarlo.
Cita messaggio
#3
Lo lascio, allora, sino a che non riterrai che sia il caso di cancellarlo (provvedi tu stesso, senza bisogno alcuno di avvisarmi -io son d'accordo con quel che riterrai sia meglio fare,- nel caso, a cancellarlo).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
D'accordo.
Cita messaggio
#5
premesso che ho controllato e non ho aptupgrade, desideravo sapere se update-notifier lo sa che non deve andare a pescare da quelle parti?
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#6
Non ho mai usato (a parte le prime due settimane, la primissima volta che installai PCLinuxOS) l'update-notifier... e non ne ho mai sentito la minima mancanza, né lo consiglierei giammai a nessuno. Per cui, non ti so dire bene come esattamente funzioni. Ti posso soltanto dire che agir semplicemente da Synaptic "ricaricando" l'elenco dei pacchetti e poi "marcando" gli eventuali aggiornamenti è certamente la via migliore. Invece, andare ad aggiornare "da Terminale" o riga di comando è certamente la via peggiore (quella più carica di rischi per il buon funzionamento delle dipendenze, al pari dell'installazion e "a orecchio" di pacchetti RPM non inclusi nei Repository ufficiali). Ritengo che l'update-notifier debba più o meno occupare un qualche gradino intermedio fra l'installazione da Terminale e l'uso dell'interfaccia grafica di Synaptic (diciamo che stiamo appena al di sotto di un "rischio medio"). Dove vada a guardare update-notifier, onestamente non lo so, ma dubito che il tuo vada a guardare (dato che hai installato da pochissimo) nei Repository -ormai vuoti da almeno 6 mesi- che PClinuxOS utilizzava PRIMA della "migrazione".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
scusami monsee, te lo dovevo dire invece di farti perdere tempo. l'ho installato e l'ho provato. ti permette anche di dare un'occhiata ai pacchetti che intende aggiornare prima di aggiornarli tramite synaptic. quindi tutto ok.
grazie e scusami ancora.
ciao e buon anno
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio
#8
Allora adesso si limita semplicemente ad aprire Synaptic dopo che l'Utente accetta di far l'aggiornamento. Bene, de facto è alquanto inutile, però -diversamente da quel che capitava anni fa', quand'era proprio insistente nel proporre l'aggiornamento- almeno non dà fastidio...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
mi avete incuriosito e visto che seguo sempre il vostro esempio mi vado a leggere qualcosa di questo os e me lo installo.
hai il grub come ubuntu?
grazie
Cita messaggio
#10
Usa GRUB e non GRUB2 (come fa invece UBUNTU).
Se hai installato UBUNTU e vuoi installare PCLinuxOS, la miglior cosa è che tu scelga di avviare i tuoi vari sistemi utilizzando un boot-manager (ti suggerisco, allo scopo, di utilizzare GAG, percé penso sia davvero adatto).
Per far ciò, dovrai "traslocare" il GRUB2 di UBUNTU dall'MBR alla Partizione di ROOT di UBUNTU medesimo (cosa che si può dffare solo a condizione che tale Partizione di ROOT di UBUNTU sia una Partizione Primaria).
Se ti interessa, apri unna nuova discussione in questa stessa Sezione, magari anche postando una schermata di GParted in cui si veda l'organizzazione del tuo HD.
E scegli (secondo i tuoi gusti o le tue necessità), fra la ventina di scelte possibili che offre PCLinuxOS quale versione ti piacerebbe installare.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)