Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
C'è un limite all'arroganza del potere?
#1
Se non l'avete già fatto, vi invito a leggere questa notizia:
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2012...ef=HRER1-1
per dare dell'irrispettoso a uno che rischia la pelle tutti i santi giorni attaccandosi al niente... beh, fate voi, leggete e commentate se vi va.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#2
Non ho parole, personalmente ritengo che essere appellati come "signori" è quando di più rispettoso ci sia tanto che alle persone che mi chiedono se preferisco essere chiamato signor Nicolò o avvocato rispondo sempre: avvocato può diventarlo, con impegno, caparbietà e studio, chiunque, "signori si nasce" e se me lo si riconosce vuol dire che lo merito e non solo lo sono nato!
Evidentemente quel che dico è vero visto che prefetto ci è diventato anche quel Tizio
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#3
(20-10-2012, 17:00 )BAT Ha scritto: Se non l'avete già fatto, vi invito a leggere questa notizia:
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2012...ef=HRER1-1
per dare dell'irrispettoso a uno che rischia la pelle tutti i santi giorni attaccandosi al niente... beh, fate voi, leggete e commentate se vi va.
Ciao
Bisogna dire che, chi rappresenta le istituzioni,almeno nel Napoletano,dimostra di non meritare il ruolo che occupa.
Cita messaggio
#4
Sicuramente c'è stato un malinteso.. Penso che l' Illustrissimo Prefetto, con quelle parole, abbia semplicemente voluto ricordare al prete,( e proprio quest' ultimo dovrebbe ben saperlo) che di " Signore " ne esiste uno solo. Quindi non era il caso di utilizzare quel termine per riferirsi ad un comune mortale qualsiasi, con 2 occhi, 1 naso e 1 bocca come tutti gli altri...Rolleyes
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#5
(20-10-2012, 18:33 )marinaiomec Ha scritto: Bisogna dire che, chi rappresenta le istituzioni,almeno nel Napoletano,dimostra di non meritare il ruolo che occupa.
Ecco! Exclamation

Per il prefetto di Caserta invece: mi sono sempre chiesto realmente per chi lavora Huh Non fatemi aggiungere altro ... .. .

Chi non vive certe cose ,e per quello che si può immaginare ....vivere qui a Napoli,per certi versi è una vera e propria impresa ( in certi contesti,anche squallida)
Cita messaggio
#6
(20-10-2012, 19:00 )Nocturno Ha scritto: Chi non vive certe cose ,e per quello che si può immaginare ....vivere qui a Napoli,per certi versi è una vera e propria impresa ( in certi contesti,anche squallida)

Penso però che dalle vostre parti i rapporti umani tra le persone siano rimasti " UMANI" ,
qui da me, in Brianza, più che da esseri umani, mi vedo circondato da " androidi ", " automi " che hanno come primo pensiero assoluto " il denaro".
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#7
Boh! non è che abbia tanto senso, questa storia... Non mi par proprio che il prete abbia "mancato di rispetto" alla signora in questione. L'esser restati "offesi" di tanto grave epipeto (il "signora", rivolto ad una donna) è un po' come asserire che la signora in questione non è una vera una signora... [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/big_he_and_...nist_0.gif]
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
Viviamo in un mondo in cui complessati e falliti ambiscono a "ruoli" di vario genere proprio per potersi crogiolare dei loro titoli e imporre anche con questi il loro potere; dove è chiaro a tutti che il rispetto non si dimostra ne appellandosi a chicchessia con un titolo, ne con una forma pronominale, a queste persone interessa solo questo; c'è voluta una legge o una sentenza (non ricordo bene) per rendere punibile il potente che fa pressione con il famoso "lei non sa chi sono io", ma ancora certe brutte abitudini perdurano; sarebbe da persone di buon senso capire certe cose, ma è evidente che non stiamo parlando di questo genere di persone; sono invece dell'idea che questo genere di esternazioni andrebbero punite pesantemente: sei un essere umano, fai un mestiere al servizio della comunità, quindi non hai certo diritto a stare su di un piedistallo.
Cita messaggio
#9
Oggi è difficile trovare un titolo più altolocato di Signora o Signore, forse perché rappresentanti di queste categorie, ormai, ve ne sono proprio pochi ....
Cita messaggio
#10
MI dispiace ma sono d'accordo mica tanto.

Facciamo salvo il modo cretino in cui la questione è stata sollevata e portata avanti (sempre che la cronaca sia fedele, cosa di cui dubito quasi sempre) e facciamo anche salvo il concetto che chiamare uno/a signore/a non può essere un'offesa perché, comunque sia, dietro alla carica c'è sempre una persona, quale che ne sia il sesso.

Ciò premesso, pensiamo a quei poveracci dei tedeschi: finiscono la guerra, si ricostruiscono partendo dalla figura di un cancelliere intorno a cui ruota la loro politica per 60 anni.
Improvvisamente lo perdono e devono accontentarsi di un surrogato, una figura meticcia non prevista dalla costituzione, semplicemente perché l'ultima persona eletta a quell'incarico è una donna e si suppone ipocritamente di costruire una parità femminilizzando la carica che per definizione non è una persona.

Ben diverso è il caso di una professione (professore/ssa, parrucchiere/a) o di un titolo (barone/ssa, signore/a).
Nel caso di una carica, mi spiace, ma se ci arrendiamo alla cacofonia del ministra, oltre all'evidente degrado estetico a cui ci sottoporremmo, si aprirebbe la strada al ministru sardo o al ministri siciliano.

La carica è quella perché trasversale a tutti i particolarismi di chi la ricopre e la si rispetta proprio per questo: perché lo deve essere sempre e comunque.
Chiunque ne sia investito.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)