Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cerchi un regalo? Ecco le offerte della FreeSoftware Foundation
#1
Linko la pagina Web (ovviamente, in lingua inglese) in cui la Free Software Foundation mette a confronto alcuni possibili "regali" (da fare, se si vuole, ad amici, parenti, conoscenti... o, se vi piace, anche a perfetti sconosciuti) "closed" e alcuni -invece- decisamente "open" e "free-software", certificati e garantiti proprio dalla Free Software Foundation. [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/big...ick-me.gif]
Taluni articoli francamente stupiscono (hanno stupito me, quantomeno, per il loro intrinseco valore [anche etico, oltre che culturale]), come -ad esempio- la stampante 3D completamente opensource e che usa unicamente Software Libero e il valido (a me, almeno, è parso alquanto valido) notebook che usa, di "proprietario", soltanto il firmware per il boot... e tutto il resto è software libero e opensource (notebook, peraltro che la Free Software Foundation garantisce come perfettamente adatto all'installazione e all'uso di qualsivoglia "distro" GNU/Linux). E anche notebook (il che mi par davvero un'ottima notizia) che NON include Sistema Operativo Windows di sorta (un sogno ad occhi aperti, praticamente!)...
Ma la cosa che veramente m'ha commosso e fatto battere il cuoricino è la presenza (sia pure in formato elettronico [PDF, presumo]) delle copie fotostatiche dei vecchi (ovviamente, in inglese, realizzati tutti dal ben noto Progetto Gutenberg) e tanto amati numeri della famosa rivista Astounding Stories... Roba da far impazzire -alla lettera- tutti i veri appassionati della grande Fantascienza di quel periodo (Astounding è stata la rivista che, sotto la guida di John Campbell, ha lanciato fra i grandi autori quali Bradbury, Heinlein, Asimov, Silverberg, Dick, Bester... e tanti altri immortali talenti della Fantascienza). Roba da veri collezionisti "virtuali", insomma... e -pare- anche gratis, per di più!
Per cui, a conti fatti (e a mio parere), almeno per questa volta: Software Libero 1 vs Software Proprietario 0 ! Blush
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)