Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Chiarimenti in merito alla proprietà intellettuale di un sito...
#1
Gent.mi iscritti,
buongiono.

scrivo un post in questa sezione (sperando sia quella giusta) in quanto mi trovo ad avere dei seri problemi in merito alla proprietà intellettuale del mio sito.
a gennaio 2012 ho stipulato un contratto (della durata di un anno) con una azienda della mia città, per la creazione di un sito e-commerce su piattaforma filemaker. tale contratto, che allegherò alla presente, non chiarisce in nessuna maniera i diritti di proprietà, modifica e sfruttamento di tale sito. nonostante questo, quando oggi mi sono incontrato con il titolare dell'azienda facendo presente che a gennaio vorrei poter avere i codici di accesso del sito in quanto tutto lo sviluppo informatico lo vorrò fare internamente con miei programmatori, la risposta è stata che dovrò pagare 25.000 € (avete capito bene, venticinquemila euro) per avere i codici di accesso e per poterlo modificare... chiaramente non se ne parla di spendere una cifra del genere dopo averne già spesi 8400 € (700 €/mese) durante il primo anno di contratto per la creazione di tale sito.
premetto che il dominio su cui è appoggiato il sito è mio e che non ho alcuna intenzione (lo ribadisco) di pagare tale cifra, ma piuttosto ho intenzione di fargli causa (sempre che qui sul forum non gli diate tutti ragione)
allego il contratto, nascondendo le parti sensibili e lasciandone solo la descrizione.
ringrazio fin da subito e in anticipo per le cortesi risposte che mi invierete.

       
Cita messaggio
#2
non ne sono sicuro al 100% ma temo che possano rifiutarsi di darti il codice sorgente; comunque bisogna sentire come minimo il parere di un avvocato, possibilmente che abbia esperienza in questo tipo di cose; il fatto che non cia chiarito nel contratto di chi è la proprietà del codice è un male, non è detto però che sia a tuo svantaggio; in fondo puoi dire che, viste le cifre grosse che hai pagato, ti sia stato dato ad intendere che l'implementazione reale fosse tua. Comunque 25000 euro sono uno sproposito e un giudice potrebbe anche decidere in via equitativa una cifra parecchio inferiore... oppure leggi qui sotto.

Di qui a Gennaio c'è una cosa che puoi fare: cerca di replicare la struttura ed i contenuti del sito su una piattaforma opensource, scegli tu quale sia meglio per le tue esigenze; Joomla è un'ottima scelta ma c'è anche Wordpress, oppure entrambi insieme. Per la parte e-commerce potresti usarte Zen Cart. In questo modo almeno non rimani "a piedi" e ti ritrovi comunque una struttura fatta.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Gent.mo BAT,
la ringrazio per la celere risposta che mi ha fornito e in tal senso le chiedo una cosa... anche io ho chiaramente pensato di spostare tutto su altra piattaforma e vadavialculo (scusate) all'azienda che mi fornisce il servizio... pensavo però di muovermi su magento e con programmatore interno... mi spiego, da qui a dicembre, prendo un programmatore che internamente all'azienda mi replichi interamente su piattaforma magento il sito in tutte le parti (ho visto che con quel gestionale vi sono tantissimi layout predefiniti da cui partire e che poi si possono modificare a piacimento con il programmatore giusto)... dopodichè a gennaio chiedo il trasferimento di tutto (domini hosting etc etc) con questa piattaforma... ho un dubbio però in merito a questo passaggio... come la prenderebbe google una roba del genere??? dovrei ripartire da capo con indicizzazione et similia...e analytics?? andando a scrivere codice su nuovo portale mi andrebbe a cancellare tutte le statistiche fino a ore portate a casa??
quello che però mi chiedo è: mi costa di più fare un operazione del genere o andare da un avvocato per scoprire che l'azienda da cui adesso mi fornisco è obbligata o meno a gennaio a darmi i codici sorgente??? come si muoverebbe lei nella mia circostanza?? c'è qualche esperto (magari avvocato) che sia in grado di darmi risposta certa in merito, sul presente forum??
Cita messaggio
#4
e aggiungo cortese sig. BAT,
nel primo allegato in fondo al documento c'è un punto che dice "STEP 3: attivazione applicazione, rilascio release definitiva"... che significa??? cosa si può intendere per lei con "RILASCIO RELEASE DEFINITIVA??"
Cita messaggio
#5
Tra le altre cose il sito impiega troppo tempo per aprirsi, questo significa perdere clienti.

Circa 35 secondi con Firefox e connessione a 20 Mega.

Pensa che il sito del majorana appare in 2 secondi e finisce di essere caricato in 6-8 secondi.

Questo forum viene aperto (completamente) in 2 secondi.
Cita messaggio
#6
(06-08-2013, 16:12 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Tra le altre cose il sito impiega troppo tempo per aprirsi, questo significa perdere clienti.

Circa 35 secondi con Firefox e connessione a 20 Mega.

caspita devo dire che è la prima volta che mi vengono riportate informazioni di caricamenti così lunghi del ns. portale... secondo lei Dott. Cantaro, come posso fare per risolvere il mio problema???
Cita messaggio
#7
Manutenzione del database e poi eventualmente chiedere maggiore velocità all'host (chi ospita il sito).
Cita messaggio
#8
(06-08-2013, 16:20 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Manutenzione del database e poi eventualmente chiedere maggiore velocità all'host (chi ospita il sito).

mi perdoni sono stato poco chiaro nella domanda... per quanto riguarda la velocità contatto subito lì'azienda che mi fornisce il servizio....
il mio vero problema è la questione legata all'attribuzione dei codici di questo benedetto sito...
Cita messaggio
#9
Intanto ho controllato ed il dominio è sicuramente tuo:

http://www.checkdomain.com/

http://www.nic.it/web-whois/index.jsf

Vediamo che ne pensa il nostro avvocato Nicolò.
Cita messaggio
#10
(06-08-2013, 16:26 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Intanto ho controllato ed il dominio è sicuramente tuo:

http://www.checkdomain.com/

http://www.nic.it/web-whois/index.jsf

Vediamo che ne pensa il nostro avvocato Nicolò.

nell'attesa la ringrazio davvero tanto per la cortesia e la disponibilità mostrata.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)