Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Come effettuare una formattazione a basso livello da Ubuntu
#1
Ottimo.
INFO
Cita messaggio
#2
per correttezza bisogna anche dire che con dischi di notevoli dimensioni come si trovano oggi sui computer il processo sarà molto ma molto lungo. comunque al termine avremo un disco come appena uscito dalla fabbrica, quindi da ricreare la tabella del partizionamento e quindi creare la/e nuova/e partizione/i.
Cita messaggio
#3
Inizialmente mi sono precipitato pensando che fosse una richiesta ... mi son detto guarda guarda che Procton vuol cambiar vita e ripartire da zero.

Scherzi a parte credo che Bat avrebbe molto da ridire ... una formattazione a basso livello fa molti più passaggi che una semplice scrittura di 0 (o bit casuali) su HDD ... almeno 5 o 6 passaggi con algoritmi dedicati ... e credo che faccia anche una verifica dei cluster danneggiati

Però è un ottimo modo per rendere all'utente medio pressocchè impossibile recuperare dati da un device
Cita messaggio
#4
(13-05-2013, 17:38 )procton771 Ha scritto: Ottimo.
INFO

Sicuri che si tratti di formattazione a basso livello?

Bye,
Token
Cita messaggio
#5
no, riscrive tutti " 0 " sul disco, non formatta.
Cita messaggio
#6
Mi risulta che i 7 passaggi siano sufficienti se la procedura è fatta sempre con la sovrascrittura con pattern di bit casuali non con il zemplice "zerofill". siamo sicuri che con quel bs=512 fila liscio tutto? 512 indica la dimensione dei blocchi da scrivere, che succede se l'hard disk è uno di quelli con Advanced Format e settori da 4 KiB?
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#7
Ciao a tutti,
trattasi di:

sudo dd if=/dev/zero of=/dev/sda bs=512 "zero fill" detta pseudo basso livello
sudo dd if=/dev/urandom of=/dev/sda bs=512 "scrittura random" ottima per scorrelare ogni dato presente

per i dischi a 4k sector non dovrebbero esserci problemi, poichè dovrebbe essere garantita la compatibilità con lo standard precedente, ma non si sfrutterà l'Advanced Format e le sue peculiarità per il risparmio dei dati ECC (redundant).

Per l'eventuale recupero esistono algoritmi tipo quello di Guttman a 35 passi che rendono di fatto impossibile tale pratica.
Forse, e dico forse, in caso di una semplice sovrascrittura unica è possibile tramite oscilloscopi risalire all'informazione precedente, ma ovviamente questa sarà parziale ed incompleta.
Applicare tutte le fasi guttman su un normale hdd richiede settimane, se non mesi.... fate voi Smile

bye
Cita messaggio
#8
il precedente è un post che mi è piaciuto!
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#9
Salve a tutto il forum, in particolare al Megamarabutto del SL. Africa permettendo ogni tanto ci si scrive.
Avendo appunto un problema di formattazione, se volessi formattare una sola partizione, ad esempio la mia prima partizione     il comando sarebbe:
sudo dd if=/dev/urandom of=/dev/sda1 bs=512 ? Fallita
ma se volessi seguire l'andamento dell'operazione il comando dovrebbe essere:
sudo dcfldd if=/dev/urandom of=/dev/sdX bs=512 ? Shy. Scusate l'ignoranza ma sono andato un po' a naso Confused.
Come sempre grazie delle rispose Idea
Cita messaggio
#10
Ciao,
che io sappia dd e dcfldd sono due strumenti "simili" ma diversi, leggiti i man.
Se vuoi solo sapere la stato di avanzamento e gli eventuali errori della scrittura, un metodo è ricavare il pid del dd in corso (anche con ps aux) e lanciare il signal:
Codice:
sudo kill -USR1 numeropid
Ciao
just my two cents
A volte ritorna on line http://max4me.no-ip.net
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)