Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Come partizionare Majonix
#1
Salve, ho tra le mani un pc, non mio, che ho appena finito di risistemare.
Devo solo reinstallare il sistema operativo, del Windows XP pro che era presente non se ne parla, visto che era craccato.
Sbirciando nel sito Tumbler ha attirato la mia attenzione su Majonix, versione Dukkiana di Ubuntu 12.04 LTS migliorato e privato delle sue "inutilità".
Dato che anche questa distro, come penso tutte le altre, avrà il difetto che quando vuoi passare da una versione all'altra bisogna cancellare quella presente e installare ex-novo la successiva,
perdendo tutte quante le impostazioni e le aggiunte fatte nel tempo, avrei intenzione di suddividere i dischi presenti in 5 partizioni (inclusa la swap).

1) Sistema operativo

2) Programmi

3) Dati

4) Swap

5) Soccorso

I due dischi sono dei Maxtor, da 55 e 78 Gb effettivi di capienza.
Farei la suddivisione tramite GParted 0.11.0-2, o questo comporta delle controindicazioni?
Percentualmente, come deve essere la suddivisione tra partizioni, tenendo presenti le precisazioni successive?
Il posizionamento delle partizioni che ho fatto è ovviamente arbitrario, ditemi voi quale è il migliore.
Considerando che la RAM assomma a 1,25 Gb, quanto deve essere grande la Swap?
La partizione "Soccorso" sarà un qualcosa di simile alle partizioni nascoste presenti nei pc portatili, che consentono di ripristinare il S.O. più, eventualmente, altre cose utili da voi suggerite.
Il tutto avviabile da pennetta o dischetto.

Grazie.
Cita messaggio
#2
(24-10-2013, 10:10 )bbrun Ha scritto: Dato che anche questa distro, come penso tutte le altre, avrà il difetto che quando vuoi passare da una versione all'altra bisogna cancellare quella presente e installare ex-novo la successiva,
Maionix è lts, lungo termine,quindi per altri 4anni hai il supporto, senza nessuna necessità di passare a versioni successive , anzi non è affatto consigliabile su macchina datata e fornita di poche risorse, visto che le ultime versioni ne richiedono sempre di più.
La swap solitamente è del doppio della ram in uso, vanno bene 2-3gb.
Non c'è la necessità di una partizione di "soccorso"salvi la tua distro usando remastersys.
In sostanza quando hai 3 partizioni è sufficiente:
1) partizione per il S.o. majonix( ovviamente i programmi sono sempre inclusi) con relativa home
2)Partizione dati
3) swap

Bilodiego
Cita messaggio
#3
Salve Bilo.

Cerco di illustrare meglio i perché delle opzioni che ho proposto.

Il pc su cui sto lavorando non è mio, è di una persona che lo usa per le "solite cose" posta (sul server), Facebook e le foto.
Questa persona ha una conoscenza minima di Windows, se gli chiedi cos'è Linux probabilmente ti risponderebbe che è un piatto della cucina Indiana.
Il Win XP che era presente sul pc era craccato e dato non sono riuscito a farlo funzionare ho deciso di installare Linux.
Ma io stesso ne ho una conoscenza maccheronica, quindi mi serve una installazione il più possibile "granitica" dello stesso, e per questo parto nell'ottica di dover partire da una visione di "disastro totale", ossia il S.O è andato a quel paese, praticamente parte tutto dal fatto che l'utente è incompetente e l'installatore pochissimo competente.

L'utente non potrà andare poco oltre lo stretto necessario, ma questa è una questione da affrontare dopo l'installazione.
I programmi vanno messi in una partizione loro (spostare Home in un'altra partizione?) in modo tale che dovendo reinstallare tutto non perdano le loro impostazioni.
Programmi di backup? Ho preso sempre delle fregature, al 95% probabilmente dovute alla mia inesperienza, eventualmente in "Soccorso" potrei mettere sia il backup sia una copia di Majonix da usare per reinstallare il S.O.
Cosa mi suggerisci riguardo al posizionamento "fisico" delle partizioni?

Grazie.
Cita messaggio
#4
ciao, se usi il computer per cose minime, io farei una partizione per il sistema operativo, ed una partizione da usare come archivio, dove salvare dati, video, immagini, ecc. + la swap. se un domani reinstalli, avrai tutte le cose importanti salvate.
Cita messaggio
#5
Riformulo le mie domande.
Forse l'inceppo risiede proprio nel fatto che sono un utente Windowsiano e con Linux ho trafficato poco.
In Win XP ho suddiviso il mio pc in:

C:\ Sistema operativo
D:\ Programmi
E:\ Dati
F:\ Installa
G:\ Smistamento

Se XP fa il botto, devo reinstallare XP, i driver dell'hardware, tutti i programmi, accidenti e morammazzati vari.
Con questa suddivisione è vero che devo reinstallare XP e i programmi, ma reinstallando i secondi nello stesso percorso salvo LE IMPOSTAZIONI che gli avevo dato, evitando una notevole rotture di cuscinetti a sfere.
Questo discorso è valido anche nel caso che salti Linux (indipendentemente dal fatto che Linux è più solido di Windows) oppure no?

Seconda parte: Facendo più partizioni ha importanza il posizionamento fisico delle stesse?
In poche parole è meglio che, in termini di velocità, HOME e SWAP siano sullo stesso disco in cui è posizionato il S.O., è meglio che stiano nell'altro o non c'è nessuna differenza, ovunque le metta va bene?

Grazie.
Cita messaggio
#6
Il tuo partizionamento è pessimo dal punto di vista delle prestazioni:
sistema operativo e programmi devono risiedere sulla stessa partizione, perché durante l'utilizzo la testina del disco fisso legge/scrive sia parti di sistema operativo che delle applicazioni; se le separi la testina deve saltellare avanti e indietro tra la partizione del sistema operativo e quella dei programmi abbassando le prestazioni generali. Per lo stesso motivo anche il file di paging (o swap file) di Windows deve risiedere nella stessa partizione del sistema operativo (a meno che tu non abbia 2 dischi, nel qual caso è meglio metterlo sul secondo disco).
Le rotture di cuscinetti a sfere te le puoi risparmiare semplicemente facendo una o più immagini di sistema: una per il sistema base e i driver in ultima versione, un'altra dopo aver installato tutti i programmi che ti servono e averli configurati. Se si rompe qualcosa ripristini tutto in 2-10 minuti di orologio, dipende da quanto è veloce il PC.

Il posizionamento fisico delle partizioni è importante, nel senso che le partizioni collocate fisicamente ad inizio disco sono più veloci di quelle interne (fino al 30% man mano che ci si sposta verso il centro del disco). Con un gestore di partizioni cme Gparted, o Partition Magic, o Acrons Disk Director, o Paragon Hard Disk Manager, le partizioni sono rappresentate con dei rettangoli colorati; i rettangoli più a sinistra sono le partizioni esterne più veloci.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#7
È arrivato Cattivissimo Lui, proprio quello che ci voleva Smile sorriso originale

(25-10-2013, 15:12 )BAT Ha scritto: Il tuo partizionamento è pessimo dal punto di vista delle prestazioni:
sistema operativo e programmi devono risiedere sulla stessa partizione, perché durante l'utilizzo la testina del disco fisso legge/scrive sia parti di sistema operativo che delle applicazioni; se le separi la testina deve saltellare avanti e indietro tra la partizione del sistema operativo e quella dei programmi abbassando le prestazioni generali. Per lo stesso motivo anche il file di paging (o swap file) di Windows deve risiedere nella stessa partizione del sistema operativo (a meno che tu non abbia 2 dischi, nel qual caso è meglio metterlo sul secondo disco).
Il pc ha due dischi, se metto Home nel secondo sfuggo al problema che hai spiegato prima?
Se la risposta è sì, chi devo mettere prima, Swap o Home?
Citazione:Le rotture di cuscinetti a sfere te le puoi risparmiare semplicemente facendo una o più immagini di sistema: una per il sistema base e i driver in ultima versione, un'altra dopo aver installato tutti i programmi che ti servono e averli configurati. Se si rompe qualcosa ripristini tutto in 2-10 minuti di orologio, dipende da quanto è veloce il PC.
Dovrò fare pratica con il backup di Majonix Huh
Citazione: Con un gestore di partizioni cme Gparted, o Partition Magic, o Acronis Disk Director, o Paragon Hard Disk Manager....
Penso sia meglio fare le partizioni prima con Gparted prima dell'installazione di Majonix, per non complicarmi la vita durante la stessa, è così?
Credo che dovrò dare dei comandi in riga di comando per spostare ciò che voglio dentro le varie partizioni, giusto?

Grazie Bat.
Cita messaggio
#8
(25-10-2013, 16:36 )bbrun Ha scritto: È arrivato Cattivissimo Lui, proprio quello che ci voleva Smile sorriso originale
Un po' di sana violenza spesso funziona. Blush
In modo "gentile" ti potevo dire che il tuo partizionamento era "non ottimale"; in questo modo potevi pensare "va beh, non è proprio ottimale ma in fondo va bene lo stesso"...
Invece se ti dico che fa schifo (e lo fa!) scommetto che ti convinco a cambiarlo Tongue

Per quanto riguarda le immagini di sistema devi usare un tool apposito;
per esempio se hai dischi Western Digital o Seagate/Maxtor i produttori mettono a disposizione una versione "Lite" di Acronis True Image.

Partizionamento: è mia opinione e suggerimento che sia molto meglio fare le partizioni prima di installare i sistemi operativi;
prendi un foglio di carta, fatti uno schema dei 2 dischi e decidi come partizionare.

Veniamo ai sistemi;
mi risulta che in Linux la directory /home non contenga i programmi ma solo le loro impostazioni;
se è così è a tua scelta se metterla su partizione separata, c'è chi lo fa c'è chi non lo fa.
A mio avviso è inutile separarla, se impari a fare le immagini di sistema (cosa che ti consiglio CALDAMENTE) ti complica solo i backup
(sarai costretto a far immagini separate, fa perdere tempo e non hai nessun vantaggio).

Dato che hai la fortuna di avere 2 dischi separati ti propongo 2 schemi di partizionamento entrambi validi
(vedi figura allegata).

Il primo è se i 2 dischi hanno più o meno prestazioni uguali, per esempio entrambi a 7200rpm
e comprati lo stesso anno (invece a parità del numero di giri i dischi più nuovi sono più veloci
perché hano una densità dati maggiore, per cui un disco a 7200rpm di 5 hanni fa può avere la metà delle prstazioni di uno attuale).
Con le stesse prestazioni ti conviene separare i 2 sistemi operativi (uno su un disco e uno sull'altro) e INCROCIARE le aree di SWAP;
per esempio Windows su disco1 ma crea una partizione NTFS da fare su disco2 per metterci il file di paging, la cartella Documenti, eventualmente
le cartelle che devono contenere file temporanei o le cache dei browser (per es. IE tipermette di spostare la cartella della cache). In questo
modo si riduce anche al minimo la frammentazione di Windows.

Il secondo è se hai 2 dischi con prestazioni molto diverse, per esempio Disco1 a 7200rpm e Disco2 a 5400rpm; in tal caso meglio ovviamente
piazzzare i sistemi op. sul disco pù veloce e le swap su quello lento.

Nota che in entrambi i modi avai i sistemi "il più a sinistra" possibile, cioè sulle partizioni esterne che nei dischi meccanici sono le più veloci;
inoltre in entrambi i casi, si può sfruttare l'accesso parallelo dei dischi per il sistema operativo ed l'area di swap.


Allegati Anteprime
   
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#9
Nella mia risposta non avevo preso in considerazione la partizione per window, perchè mi era parso che non prevedevi tale installazione visto la mancanza di una licenza regolare, cmq poco male, Bat ti ha chiarito tutto anche l'eventuale recupero di window.
Faccio presente che con remastersys puoi creare una copia personale di mayonix compreso i settaggi, salvabile su dvd-live o su pendrive, che ,in caso di necessità ,in modo facile e semplice puoi reinstallare,personalmente lo trovo più pratico di un immagine di sistema( ovviamente è solo una preferenza soggettiva) fermo restando che tutti i dati siano in partizione se stante.
Bilodiego
Cita messaggio
#10
bentornato bilo!
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)