Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cosa comporta un tipo di formattazione rispetto ad un'altra
#1
Salve, nei giorni scorsi ho scaricato l'ultima versione stable di Gparted, dove
ho notato che sono state aggiunte della nuove funzioni.
Non voglio ora soffermarmi su questo punto, ma sulle varie opzione di
formattazione che ci sono sempre state, e che a parte alcune che conosco
il resto mi rimangono oscure.
Ora mi piacerebbe capire che differenza comporta selezionare ad esp. NTFS
rispetto a BTRFS, e via dicendo...

Crea come: Partizione Primaria
-File System: (qui si apre una finestra di selezione con tutte queste voci)

-BTRFS
-EXFAT
-EXT 2
-EXT 3
-EXT4
-FAT 16
-FAT 32
-HFS
-HFS +
-JFS
-Linux SWAP
-NTFS
-Reiser 4
-Reiser 5
-UFS
-XFS
-Non Formattato


Ho fatto delle ricerche in rete ma non sono stato in grado di trovare una tabella che
spieghi la differenza che comporta selezionare una di queste voci rispetto ad un'altra. Huh
Cita messaggio
#2
Per i dettagli ti conviene fare una ricerca con Google e andare sulle voci restituite, magari da Wikipedia.
Rapidamente:
un file system è un insieme di strutture dati (per esempio tabelle, alberi) e di algoritmi (procedure per la memorizzazione ed il recupero dei file) che dipende dal sistema operativo.

- FAT16 (e precedenti) è un file system obsoleto che veniva utilizzato ai tempi del DOS e Windows fino alla versione 3;
- FAT32 è un'evoluzione di FAT16 utilizzato nei Windows 9x/ME; viene anche utilizzato da molte periferiche economiche (come le penne USB) e resiste ancora perché molti dispositivi di elettronica di consumo sono in grado di gestire solo questo (sebbene sia obsoleto)
- NTFS è per Windows 2000/XP/Vista/7 (e successivi...) ma ha varie versioni perché si è evoluto nel tempo insieme ai sistemi operativi Windows che si sono susseguiti negli anni; in linea di massima conviene far formattare al sistema Windows che si sta installando per essere sicuri di avere tutte e sole le caratteristiche che devono essere supportate da quel sistema operativo
- gli altri file system sono utilizzati da Linux e Unix; attualmente le distribuzioni moderne mettono come predefinito EXT4
- non formattato: parla da solo, è uno spazio su disco che non appartiene ad alcuna partizione per cui non contiene un file system
- Linux SWAP non è un file system, perché Linux gestisce lo spazio per la implementare la memoria virtuale a basso livello; le partizioni di swap di Linux non contengono un file system e ciò, dal punto di vista delle prestazioni, le avvantaggia rispetto a Windows (che invece deve passare attraverso lo strato software aggiuntivo del file system).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Aggiungo:
Reiser: più indicato per partizioni che contengono tanti files di piccole dimensioni
XFS: indicato per per partizioni che devono gestire files di dimensioni molto grandi.
Cita messaggio
#4
Aggiungo: BTRFS si presenta come un file-system "di ultima generazione" (all'ultimo grido, insomma) e dovrebbe essere ufficialmente adottato anche da Fedora 17 (e successive) in uscita -se non mi inganno- verso Maggio... Perconalmente, ci ho avuto a che fare grazie a un'amica che ha installato sul suo Netbook un'inguardabile "distro" che usa proprio tale file-system... e, per quel che ho visto io, è un vero disastro. Non ci sono altre parole, per definir quello che ho visto coi miei occhi io, riguardo a questo specifico file-system, che "catastrofe completa e integrale" (l'amica in questione ha cambiato, alla fine, distro... e liberarsi di quel dannato file-system, per lei [ma anche per me che la aiutavo] è stato un mezzo supplizio di Sisifo, giacché il dannato non ne voleva sapere di lasciarsi eliminare e incasinava comunque l'HD impedendo nuove installazioni, anche dopo che lo si era -apparentemente- eliminato: ci abbiam messo tre giorni interi a farlo fuori per davvero [e abbiamo dovuto far ricorso -per disperazione- a una formattazione "a basso livello"... lei, aveva già decico si gettar via l'HD e ci somprarsene uno nuovo]).
EXT2, EXT3, EXT4 sono file-system tipici di GNU/Linux (si sono evoluti secondo l'ordine numerico, per cui... l'ext2 è il cuginetto della FAT, l'ext3 è il cuginetto dell'NTFS epoca XP e l'ext4 è il cuginetto dell'NTFS epoca Vista/Seven)
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
(15-02-2012, 11:30 )monsee Ha scritto: ci ho avuto a che fare grazie a un'amica che ha installato sul suo Netbook un'inguardabile "distro" che usa proprio tale file-system... e, per quel che ho visto io, è un vero disastro. Non ci sono altre parole, per definir quello che ho visto coi miei occhi io, riguardo a questo specifico file-system, che "catastrofe completa e integrale"

Entrando più nel dettaglio mi piacerebbe capire quali sarebbero gli inconvenienti di questo cosidetto file system BTRFS?
Pongo questa domanda per il motivo che come al solito anziche trattarci da utenti per il normale e tranquillo uso del computer ci ritroviamo a testare le loro soluzioni alternative senza una base solida.
Cita messaggio
#6
Pensa che il file-system andava a crear problemi anche ai tentativi ndi installare questo o quel pacchetto... tentativi che, perlopiù, fallivano (anche dal normale Gestore di Pacchetti), inclusi molti dei tentativi di aggiornamento. Spero lo abbian di parecchio migliorato, perchè era un vero disastro.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#7
Sulla carta sembra molto bello e promettente... certo che se in realtà non funziona meglio che lo tengano da parte ancora per un po'.
Cita messaggio
#8
Infatti, Dead: se non funziona, prenderano una grossa facciata... e mi auguro funzioni, invece, perchè io uso ben 3 diverse installazioni con Fedora... e proprio Fedora, a partir dalla versione 17 che esce a maggio, usera "di default", questo file-system (ed era proprio una "distro" correlata a Fedora, quella che la mia amica usava, per cui... l'esperienza -negativissima- l'han fatta: dunque, se oggi han scelto di adottarla, significa -io spero- che abbian risolto tutto).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#9
Questo lo sapremo al rilascio di fedora 17, credo che lo sappiano di avere un prodotto ancora incompleto, nel peggior dei casi c'è sempre ext4 .
Cita messaggio
#10
Alla stessa stregua di ext4 a suo tempo anche con btfrs è sufficente non utilizzarlo per l' avvio del SO , non esiste oltretutto in benchè minimo motivo per far uso di FS complessi per il solo avvio del SO
/boot è gestito per le operazioni in sola lettura nel momento in cui viene avviato il SO non è pertanto oggetto di possibili frammentazioni di alcun genere . Una comunisima partizione di piccole dimensioni /boot formattata con un semplice e leggerissimo ext2 va molto meglio e permette un avvio più rapido del SO .
Linux dedicato ai tranquilli utenti che del computer fanno uso quotidiano , non lo è mai stato e non lo sarà mai , per il normale uso quotidiano l' utente finale , di zazzicare col SO non ne ha bisogno , da sempre è essenzialmente cresciuto nell' ambito professionale dello stesso settore informatica , in cui la conoscienza profonda dei SO è di fatto obbligato mentre Windows su desktop ci è nato e cresciuto , sia pure con tutti i suoi possibili ed inevitabili problemi di eterno colabrodo, che poi colabrodo in realtà lo è per chi lo usa come tale , a mo di zappa punta e clicca senza saperne niente. Chi lo conosce a fondo e bene di di diverso da linux ha solo l' essere SO proprietario e chiuso, con costo di mercato fuori controllo per una politica commerciale microsft da far arrabbiare chiunque fin dai tempi del vecchio DOS.



Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)