Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cosa faccio con Linux?
#1
Da un po' di sono imbattuto con il sistema Linux (già a 9 anni, ora ne ho 16), ma non ho mai capito cosa posso fare quando sono davanti al monitor, spreco più tempo a smanettare che a fare altro. Naturalmente come risposte avrò : "Quello che fai su Windows", il problema è i miei giochi preferiti non ci sono per Linux (Kubuntu) e apparte giocare, programmo un po' in C++, navigo in internet ma non ho mai trovato un qualcosa di SODDISFaCEnTE da fare con Linux dato che lo conosco anche da molto tempo.
Io non voglio disinstallarlo! Datemi qualche suggerimento!!
Ty (Thank You)
Cita messaggio
#2
Una buona soluzione è affiancare linux in dual boot con windows, così potrai usare linux per navigare con sicurezza e windows per lavorare o giocare ai tuoi giochi.
Ultimamente sul fronte giochi le cose stanno cambiando in meglio su linux grazie alla piattaforma steam di valve, onestamente ne windows e ne linux possono eguagliare giochi che girano su console a parte qualche gioco con grafica pompata dedicata a schede video di ultima generazione, ma li ritengo giochi senza anima e senza ne capo ne coda, se vuoi giocare allagrande ti consiglio una ps3 o xbox.
Per quanto riguarda i programmi,se non hai esigenze particolari credo che linux ha abbastanza programmi per l'uso domestico e quotidiano come masterizzare,video editing, suite ufficio o editor foto, solo se le esigenze sono motivate da un uso più professionale allora bisogna rivolgersi a windows e usare i programmi commerciali.
Cita messaggio
#3
Per farci le stesse cose che ci fai con windows , linux o qualsivoglia altro SO è indispensabile conoscerli in profondità , ed in ogni caso non saranno mai proprio tutte , ogni SO è diverso da qualunque altro e sopratutto nato per soddisfare esigenze diverse , quindi anche con linux di cose puoi farne ancjhe di più ma non saranno mai tutte le stesse identiche cose
Averne fato uso superficiale come pappa scodellata anche per lunghi anni non basta e dice assai poco. L' unico lato su cui è carente è proprio il gioco perchè non ne ha neppur mai avuto la vocazione e neppure l' avrà mai. Sul fronte professionale non ha bisogno di nulla se non mettersi nell' ordine di idee
1) che il software per uso professionale di elevata qualità per unix e linux , anche se opensource nessun produttore è tanto idiota da distribuirlo gratuitamente, anzi tutt' altro , differisce solo nella tipologia della licenza , in linux il software è licenza di acquisto in proprietà.
In windows è solo ed unicamente licenza d' uso , proprietario del programma è rimane il suo produttore
Opensource non significa affato gratuito , e nessuna delle licenze gpl inpone il tutto agratis , ma la cessione effettiva e completa del proprio lavoro e di tutti i suoi sorgenti , non la sola concessione in licenza d' uso .
Alla tua età è fuori dubbio che per te il lato gioco carente per non dire assente sia un dente che duole forte .
Segui tranquillamente il consiglio di Procton , tantopiù che quando il pc lo acquisti windows preinstallato c' è già
Cita messaggio
#4
(02-08-2013, 00:03 )cruken Ha scritto: non ho mai trovato un qualcosa di SODDISFaCEnTE da fare con Linux dato che lo conosco anche da molto tempo.
Io non voglio disinstallarlo! Datemi qualche suggerimento!!
bisogna vedere cosa reputi soddisfacente; se per "soddisfacente" intendi giocare e basta lascia perdere Linux e magari anche Windows, comprati una PS3 o PS4 quando esce o una X-BOX.

Programmi in C++; eccoti uno spunto: usa Linux per programmare;
impari prima un po' di Java, dopodiché passi allo sviluppo per Android, sviluppi qualche app, magari semplice e poi cerchi di fare cose più complicate; se diventi bravo alla fine puoi guadagnare un sacco di soldi a patto di avere una buona idea che convinca qualche milione di persone a comprarsi la tua app per 0,79 euro. L'hanno fatto in parecchi e qualcuno c'è riuscito, il prossimo potresti essere tu: hai 16 anni e la mente ancora non "avvelenata" da preconcetti che frenano perfino un programmatore di lungo corso.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
concordo con bat cruken io son tuo coetaneo e da domani sarò impegnato per imparare aprogrammare in python e userò il mio nuovo ubuntu 12.04.01(da aggiornare) plus remix 9 e se poi magari collaboriamo anche a distanza facciamo uscire fuori qualcosa di bello
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio
#6
Citazione:il prossimo potresti essere tu: hai 16 anni e la mente ancora non "avvelenata" da preconcetti che frenano perfino un programmatore di lungo corso.

Aspetta! In che senso "avvelenata" :|
Cita messaggio
#7
(02-08-2013, 15:14 )Giovanni.Mazza Ha scritto: concordo con bat cruken io son tuo coetaneo e da domani sarò impegnato per imparare aprogrammare in python e userò il mio nuovo ubuntu 12.04.01(da aggiornare) plus remix 9 e se poi magari collaboriamo anche a distanza facciamo uscire fuori qualcosa di bello

Io programmo Python da tempo! Ora non più tanto ma se vuoi sono su Skype (quattrone.salvatore) o su Team Speak ti do l'address per privato, altrimenti se entrano altre persone mi fanno il sederino i capi del server.
Ma che tipo di programma no ho mai avuto un ' insegnante, riesco a creare programmi a 2 files ma non di più. Sarebbe la struttura del codice da migliorare, siccome su windows non mi funzionano Python 2.6/2.7 come se avessero un programma creato da me impostato all'avvio O.O ti mando i file direttamente.
Cita messaggio
#8
(02-08-2013, 06:10 )procton771 Ha scritto: Una buona soluzione è affiancare linux in dual boot con windows, così potrai usare linux per navigare con sicurezza e windows per lavorare o giocare ai tuoi giochi.

Allora ti spiego, ho installato per più volte in dual boot ma ho avuto sempre problemi.
Per esempio quando Linux mi aveva stancato dato che il suo uso era LIMITATO ho formattato la partizione e all successivo riavvio mi è comparso Error file not found->
Grub Rescue

E' capitato lo stesso suk portatile ma ho ripristinato tutto in un giorno.

Poi sul Laptop ho una sola partizione da 480 GB non potrei nemmeno prenderne 50 perchè non vorrei perdere i file di Windows magari sono chissà dove nell'HDD
Cita messaggio
#9
(02-08-2013, 18:23 )cruken Ha scritto:
(02-08-2013, 06:10 )procton771 Ha scritto: Una buona soluzione è affiancare linux in dual boot con windows, così potrai usare linux per navigare con sicurezza e windows per lavorare o giocare ai tuoi giochi.

Allora ti spiego, ho installato per più volte in dual boot ma ho avuto sempre problemi.
Per esempio quando Linux mi aveva stancato dato che il suo uso era LIMITATO ho formattato la partizione e all successivo riavvio mi è comparso Error file not found->
Grub Rescue

E' capitato lo stesso suk portatile ma ho ripristinato tutto in un giorno.

Poi sul Laptop ho una sola partizione da 480 GB non potrei nemmeno prenderne 50 perchè non vorrei perdere i file di Windows magari sono chissà dove nell'HDD

1) da sempre e con qualunque SO il bootloader collocato sul MBR dipende dal SO che lo ha creato e non esiste SO che possa essere avviato in assenza di bootloader primario su MBR efficente , il bios va li a cercare gli indirizzi di avvio del SO o dei SO se operi con 2 o più SO . Se togli Linux senza prima ripristinare il loader di Microsoft , fuori causa che il bios non trova piu nulla perchè grub rimane privo del suo file di configurazione. Quindi non ne ha colpa ne linux ne windows degli errori tuoi.
2) su unità da 480gb SO perfettamente funzionanti in multiboot ce ne stanno almeno 100.
3) Non perdi nulla se prima di ridimensionare la partizione windows esegui uin bel defrag , oltretutto neppure è possibile ridimensionare partizioni con dati frammentati , il processo viene abortito , E men che meno pui utilizzare spazio frammentato per creare nuove partizioni , deve essere tassativamente spazio libero non frammentato e non partizionato.
Per ripristinare l' avvio di windows dopo errata formattazione di linux senza prima aver ripristinato su mbr il loader di microsoft bastano pochi minuti , non c' è alcun bisogno di reinstallare nulla.
Cita messaggio
#10
(02-08-2013, 17:52 )cruken Ha scritto:
Citazione:il prossimo potresti essere tu: hai 16 anni e la mente ancora non "avvelenata" da preconcetti che frenano perfino un programmatore di lungo corso.

Aspetta! In che senso "avvelenata" :|
nel senso che non ti fai nessun problema a programmare qualsiasi cosa che a un programmatore di lungo corso sembra inutile perché pensa "io questa cosa non la userei", oppure "è stata già fatta, non so farla meglio"; tu la fai e basta... e magari ti viene fuori un'idea che ad altri 100 sembra stupida e invece piace al grande pubblico.

Ti faccio un altro esempio: qualche anno fa è uscita una canzone che faceva qualcosa come "Supercafone eccolo qua..." ecc. ecc.; in vita mia non ho mi sentito niente di tanto orribile sia musicalmente che per le parole.. e invece il tizio che l'ha scritta è diventato milionario in euro!
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)