Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dati in software gestionale proprietario
#1
Ciao a tutti,

sono nuovo dell'argomento!

Un mio cliente possiede un gestionale (licenza proprietaria) per la sua attività in cui sono presenti tutte le info legate ai suoi prodotti.
Mi chiede di realizzare un piccolo software che vada ad interfacciasi (estendere) al suo "magazzino", pescando quindi i dati dal gestionale stesso.

1) Il mio dubbio dunque è se posso accedere ai dati presenti nel software (in sola lettura)
2) legalmente come sono gestiti i dati presenti in tali software quindi la loro proprietà

Spero di essere stato chiaro e ringrazio in anticipo che vorrà rispondere
Grazie ancora
Cita messaggio
#2
(27-09-2012, 16:42 )semola81 Ha scritto: Ciao a tutti,

sono nuovo dell'argomento!

Un mio cliente possiede un gestionale (licenza proprietaria) per la sua attività in cui sono presenti tutte le info legate ai suoi prodotti.
Mi chiede di realizzare un piccolo software che vada ad interfacciasi (estendere) al suo "magazzino", pescando quindi i dati dal gestionale stesso.

1) Il mio dubbio dunque è se posso accedere ai dati presenti nel software (in sola lettura)
2) legalmente come sono gestiti i dati presenti in tali software quindi la loro proprietà

Spero di essere stato chiaro e ringrazio in anticipo che vorrà rispondere
Grazie ancora

Già dire "possiede" un gestionale è inesatto.
Comuque, prima di tutto leggerei la licenza.

Sarebbe proprio da ridere (piangere) se i dati non rimanessero suoi.
Open software 1 - Closed software 0 (scusate lo sfogo).

Bye,
Token
Cita messaggio
#3
Ciao Token

grazie per la risposta! e sfogati quanto vuoi! per queste cose non è mai troppo...

La licenza non parla della gestione (o proprietà) dei dati.

So che la domanda che ho fatto può sembrare banale, ma la prudenza non è mai troppa Smile sorriso originale
Pongo la domanda in termini diversi:
esiste una normativa che "obbliga" chi produce il software a garantire al cliente piena accessibilità ai propri dati? Escluso il gestionale stesso naturalmente.

Inoltre potresti indicarmi una fonte giuridica a cui fare riferimento su questo argomento? Se esiste... Smile sorriso originale

a presto
Cita messaggio
#4
E' evidente che i dati sono di chi li inserisce; se così non fosse Microsoft sarebbe proprietaria di tutti i documenti del mondo scritti con Word.
Se tu con metodi di programmazione tuoi riesci a modficare dati interni di un altro software sono solo fatti tuoi; il creatore dell'altro SW al massimo è proprietario del formato dei dati, sempre che non abbia usato un formato aperto.

(27-09-2012, 21:02 )semola81 Ha scritto: Pongo la domanda in termini diversi:
esiste una normativa che "obbliga" chi produce il software a garantire al cliente piena accessibilità ai propri dati? Escluso il gestionale stesso naturalmente.
vale quanto detto sopra; quello che non puoi fare è il reverse engineering del software, ma se riesci a duplicarne le funzionalità (quindi ad elaborarne i dati) con metodi tuoi puoi fare quello che ti pare, a meno che anche il formato sia protetto da qualche brevetto.

Quale formato usa questo gestionale per immagazzinare i dati? se usa un comunissimo database relazionale lo puoi interrogare in SQL senza alcun problema. Ovviamente se, invece di fare solo delle letture fai anche delle modifiche, chi ha realizzato il gestionale non è responsabile di eventuali errori di integrità dei dati sul database.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
(27-09-2012, 21:02 )semola81 Ha scritto: Ciao Token

grazie per la risposta! e sfogati quanto vuoi! per queste cose non è mai troppo...

La licenza non parla della gestione (o proprietà) dei dati.

Quindi i dati rimangono di chi li crea.

(27-09-2012, 21:02 )semola81 Ha scritto: So che la domanda che ho fatto può sembrare banale, ma la prudenza non è mai troppa Smile sorriso originale
Pongo la domanda in termini diversi:
esiste una normativa che "obbliga" chi produce il software a garantire al cliente piena accessibilità ai propri dati? Escluso il gestionale stesso naturalmente.

Inoltre potresti indicarmi una fonte giuridica a cui fare riferimento su questo argomento? Se esiste... Smile sorriso originale

Non mi risulta vi sia nulla (comunque ti parlo da profano, non da specialista).
Si può solo parlare di lavoro svolto allo stato dell'arte e rimane tutto negli accordi contrattuali tra le parti.

Che io sappia le norme si occupano solamente (e questo è un eufemismo) del trattamento dei dati sensibili (ambito privacy), pertanto delle cautele di detenzione ed elaborazione di questi.

Come diceva giustamente Bat, se non vi è reverse engineering e non si vanno a toccare brevetti, nulla vieta di leggere i prori dati come meglio si crede.

Resta comunque il fatto che sono tutta una serie di problematiche che col tempo si faranno sempre più sentire, in particolare con le questioni legate all'hosting ed al cloud computing.
Ci sarebbe proprio da essere legali e specializzarsi in questo settore (Nicolo74 ci sei?).

Bye,
Token
Cita messaggio
#6
Si token eccomi.
Allora da "profano" credo che i dati rimangano di proprietà di chi li inserisce altrimenti ogni volta che mi iscrivo ad un forum il mio nome e cognome diventano del gestore del forum? (oddio prof. che ci fai col mio nome e cognome? SadSadSad)
Che poi si possa accedere ai dati contenuti in un programma da non esperto credo che il programma contenga un database interrogabile non credo che ci siano violazioni di norme, leggere la licenza, come ti è già stato suggerito, però, non guasta.
Nel campo dell'informatica il diritto, purtroppo o per fortuna, non ha ancora regolato tutti gli aspetti anche perché l'evoluzione è talmente veloce che prima che 945 parlamentari capiscano di cosa stanno parlando e cosa devono regolare (non è propriamente così ma tanto per dare un'idea!), quel procedimento informatico è bello che superato. Un mio prof. ci disse che "il diritto nasce vecchio" nel senso che nasce per regolare situazione già verificatesi nella realtà, nel campo dell'informatica direi che potrebbe nascere adirittura quando la situazione è morta!Confused
Un consiglio mi sento di poterlo dare: quando credete che una vostra azione possa violare una norma fatevi una domanda: "io vorrei fare questo ma qualcuno (autore del programma, distributore ecc.) potrebbe non essere d'accordo? La risposta potrebbe darvi il senso, per quando non preciso e puntuale, di come si contemperano gli interessi giuridici!
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#7
Mi sembra comunque di capire che non esista una vera e propria giurisprudenza del trattamento dei dati inseriti in un software proprietario, se non riguardanti dati sensibili in termini di privacy.
Quindi tutti i ragionamenti che si possono fare sono del tutto empirici se non esplicitamente indicato nella licenza.

Inoltre l'accesso hai dati mi sembra di capire che sia legato esclusivamente al tipo di database o al formato utilizzato per la raccolta dei dati.

Mi sorge però un'altra domanda: che vantaggio può avere una azienda ad acquistare un gestionale che raccolga i dati in un formato proprietario o regolato da brevetto?
In questo caso perderebbe la portabilità dei suoi dati e il loro ulteriore utilizzo per altri scopi.
D'altro canto i produttori di software rendendo "chiuso" il formato dati perderebbero di appetibilità perdendo quindi quote di mercato.

Grazie ancora per le risposte Smile sorriso originale
Cita messaggio
#8
(28-09-2012, 18:36 )semola81 Ha scritto: Mi sorge però un'altra domanda: che vantaggio può avere una azienda ad acquistare un gestionale che raccolga i dati in un formato proprietario o regolato da brevetto?
Gira la domanda a Microsoft, soprattutto sul formato .xls (Excel fino al 2003); non c'è uno straccio di software che riesca a fare tutto quello che fa Excel. Il vantaggio si chiama monopolio "de facto".
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#9
(28-09-2012, 18:36 )semola81 Ha scritto: Mi sorge però un'altra domanda: che vantaggio può avere una azienda ad acquistare un gestionale che raccolga i dati in un formato proprietario o regolato da brevetto?
In questo caso perderebbe la portabilità dei suoi dati e il loro ulteriore utilizzo per altri scopi.
D'altro canto i produttori di software rendendo "chiuso" il formato dati perderebbero di appetibilità perdendo quindi quote di mercato.

Grazie ancora per le risposte Smile sorriso originale

L'hai mai letta una licenza per intero? Conosci qualcuno che l'abbia fatto?
E non intendo solo leggerla, ma meditarla, comprenderla fino in fondo in tutte le conseguenze che può comportare.

Ritengo che molti, in caso lo facessero, manderebbero a quel paese le software-house.

Per questo in tanti (io compreso e ritengo la stragrande maggioranza di chi frequenta questo forum) si "battono" affinchè sia diffuso l'uso dell'Open Source, del Free Software (not free as in beer), di tutto ciò che non preveda licenze liberticide nell'uso del sw e dei formati di dati.

Bye,
Token
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)