Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Deframmentiamo Linux !!!
#1
Lightbulb 
In genere un filesystem Linux non ha bisogno di essere deframmentato, in quanto EXT4 riesce a gestire la struttura del file in modo più intelligente rispetto ad altri. Invece di ammassare una contro l'altra le informazioni, questo filesystem dà ai file abbastanza spazio per crescere. Tuttavia se siamo soliti eseguire parecchie operazioni, un' occhiata allo stato di frammentazione è vivamente consigliata. Se utilizziamo EXT4, la nostra distro probabilmente include già lo strumento e4defrag . Supponendo che i nostri dati risiedano nella partizione /dev/sda1 useremo il seguente comando per verificare lo stato di frammentazione del filesystem:

sudo e4defrag -c /dev/sda1

Una volta dato il comando, dopo qualche secondo ci appariranno delle informazioni e ci verrà suggerito se ha bisogno di essere deframmentato o meno.
Nel mio caso ( vedesi allegato, utima riga ) il filesystem non ha bisogno d'essere deframmentato, ma nel caso dovessimo farlo, basta semplicemente dare:

sudo e4defrag /dev/sda1 Smile


Allegati Anteprime
   
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#2
grazie teo. usato subito per la mia home, è rassicurante sapere che sono in ordine.


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
#3
Prego, un controllo ogni tanto non guasta mai. Idea
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#4
Se i parametri per la verifica di stato del FS in /etc/fstab  sono impostati  bene  e non entrambe a 0 , la deframmantazione viene eseguita automaticamente  al l' avvio del SO .
Cita messaggio
#5
(01-11-2014, 18:47 )francofait Ha scritto: Se i parametri per la verifica di stato del FS in /etc/fstab  sono impostati  bene  e non entrambe a 0 , la deframmantazione viene eseguita automaticamente  al l' avvio del SO .


I sistemi Linux non sono fatti per chi si accontenta, sono fatti per utenti che esigono di più ( giustamente ) dai loro computer. L' utente Linux, soprattutto i nuovi utenti che provengono da Windows hanno tutte le esigenze ed il diritto di capire come funziona Linux, non basta semplicemente dire che su Linux non si ha la necessità di deframmentare, è un dovere per chi ne sa qualcosina in più, magari solo per il semplice motivo che è passato a Linux un po' prima, cercare di spiegare le cose nel modo più chiaro possibile. Penso che non sia una cattiva idea approfondire la tua osservazione, magari anche approfondendo l' argomento spiegando alle persone come e perchè si deve configurare il file /etc/fstab.
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#6
(01-11-2014, 20:18 )'Teo' Ha scritto:
(01-11-2014, 18:47 )'francofait' Ha scritto: Se i parametri per la verifica di stato del FS in /etc/fstab  sono impostati  bene  e non entrambe a 0 , la deframmantazione viene eseguita automaticamente  al l' avvio del SO .

 


I sistemi Linux non sono fatti per chi si accontenta, sono fatti per utenti che esigono di più ( giustamente ) dai loro computer. L' utente Linux, soprattutto i nuovi utenti che provengono da Windows hanno tutte le esigenze ed il diritto di capire come funziona Linux, non basta semplicemente dire che su Linux non si ha la necessità di deframmentare, è un dovere per chi ne sa qualcosina in più, magari solo per il semplice motivo che è passato a Linux un po' prima, cercare di spiegare le cose nel modo più chiaro possibile. Penso che non sia una cattiva idea approfondire la tua osservazione, magari anche approfondendo l' argomento spiegando alle persone come e perchè si deve configurare il file /etc/fstab.

 
Perfettamente d'accordo con entrambi, ma a questo punto... come vanno configurati i parametri in /etc/fstab? E' che l'argomento defrag Linux viene affrontato così poche volte.


 
Cita messaggio
#7
Huh perché "teo" vuoi frammentare "linux" ?
Cita messaggio
#8
@thepiratebay
Anche Linux si frammenta, non come Windows, ma si frammenta anche lui.

@george
il file /etc/fstab con la deframmentazione non ha nulla a che fare, il secondo valore numerico relativo alle partizioni ( pass ) si riferisce solo al controllo ed eventuale riparazione del filesystem nel caso in cui fosse danneggiato ( non frammentato ). La partizione ( / ) deve avere un valore dump 0 e pass 1, tutte le altre partizioni devono avere dump 0 e pass 2 ( tranne la swap che ha 0 e 0 ). La partizione ( / ) ha il valore 1 perchè deve avere la priorità sul controllo del filesystem rispetto alle altre partizioni.

In pratica viene eseguito fsck che possiamo grosso modo paragonare al chkdsk di Windows, controllo e riparazione del filesystem. fsck non viene eseguito tutte le volte che accendiamo il PC ma una volta ogni tanto, dipende da come è configurato.

Esempio:

Codice:
/etc/fstab

# <file system>                            <dir>     <type>    <options>                                         <dump> <pass>
UUID=24f28fc6-717e-4bcd-a5f7-32b959024e26  /         ext4      defaults     0           1
UUID=03ec5dd3-45c0-4f95-a363-61ff321a09ff  /home     ext4      defaults    0           2
UUID=4209c845-f495-4c43-8a03-5363dd433153  swap      swap      defaults    0          0
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#9
Grazie, Teo, per il chiarimento. Nel frattempo, ho dato il comando a terminale: NEGATIVO!! [img]images/smilies/wink.gif[/img][img]images/smilies/wink.gif[/img]
 
Cita messaggio
#10
(01-11-2014, 22:15 )george_1963 Ha scritto: Grazie, Teo, per il chiarimento. Nel frattempo, ho dato il comando a terminale: NEGATIVO!! [img]images/smilies/wink.gif[/img][img]images/smilies/wink.gif[/img]
 

Di nulla Smile
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)