Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Sondaggio: desideri l'uscita dell'italia dalla moneta comune €
Questo sondaggio è chiuso.
si
16.67%
2 16.67%
no
83.33%
10 83.33%
Totale 12 voto(i) 100%
* Hai votato. [Mostra risultato]

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Desideri l'uscita dell'italia dalla moneta comune €
#1
cosa ne pensate di un eventuale uscita dall'euro

[EDIT by BAT] ho cambiato il titolo al topic
Cita messaggio
#2
Direi non proponibile e non auspicabile.
Il passaggio contrario fu fonte di una grossa inflazione.
A parte le implicazioni internazionali temo che qualcuno ci riprovi con lo steso meccanismo.
L’educazione è il miglior preparativo per la vecchiaia. (Aristotele)
Cita messaggio
#3
NO!
1 euro = 1.936,27 lire, vogliamo scommettere che i prezzi arrotonderanno a 2000 lire?

cioè: qualcosa che ora paghi 100 euro = 193.627 lire se torniamo alla lira lo paghiamo 200.000 lire rimettendoci un'altra volta!
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#4
(20-06-2012, 21:05 )thepiratebay Ha scritto: cosa ne pensate di un eventuale uscita dall'euro

Io la penso così:


Conseguenze:
1) Conto corrente in euro supponiamo € 10.000,00 (circa € 20.000.000 delle vecchie lire): conseguenza immediata C/C dimezzato e cioè £ = 10.000.000 (nelle più rosee delle previsioni);

2) Prezzi identici a quelli attuali (l'Europa va avanti lo stesso per i primi mesi anche senza di noi): ad esempio 1 lt di benzina € 1,60 corrispondenti alle nostre £ 6.400 (dopo l'uscita dall'euro).

3) Stipendi dimezzati (parlo solo degli stipendi per non parlare di altro);

4) Effetto DOMINO tanto nominato nelle cronache televisive - e non - ma che in sostanza significa che altri paesi verrebbero coinvolti nella spirale DEBITI / CREDITI da e verso l'Italia e dall'Italia da e verso altri paesi Euro e non Euro ecc...

5) Altri paesi (costretti) dopo poche settimane escono dall'Euro (se esce un paese come la Grecia siamo a un mezzo disastro, se esce un paese come l'Italia siamo all'inizio della fine): Irlanda, Spagna, Portogallo ecc...

6) Anarchia finanziaria: nessuno paga più i debiti, le banche affondano (insieme ai depositi ma in maniera "reale" - compresi tutti i fondi di investimento - dei clienti e non - diversamente da quello che succede attualmente, che fortunatamente è ancora tutto "virtuale" tramite la BCE).

7) il punto 7 non lo voglio neanche immaginare...

Spero vivamente che non accada tutto ciò.

Potremmo vedere il mondo come non lo abbiamo mai visto e cioè tutto quello che abbiamo ritenuto "scontato" fino adesso potrebbe anche SVANIRE (...casa, lavoro, annessi, connessi ecc...).Smile
Cita messaggio
#5
Son favorevole al mantenimento dell'euro come moneta unica e assolutamente contrario a qualsivoglia ipotesi di "ritorno alle vecchie monete nazionali". Di più son fortemente (intendo: "con la massima decisione") favorevole anche ad una vera e propria roadmap per una equilibrata e rapida (e, inoltre, completa) integrazione politica... con conseguente nascita ufficiale (come Nazione a tutti gli effetti) di uno Stato Federale denominato Europa Unita (EU) o che abbia un nome magari più bello epperò similare (un nome, dunque, che includa sia il concetto di Europa che quello di "unità" [unità intesa in senso federale]).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
Debito italiano 2000 miliardi di debito! Chi ti presta euro rivuole euro. Tornare alla lira equivale immediatamente ad una svalutazione con conseguente aumento del debito. Sarebbe la fine dell'italia come qualcuno spera nella umida padania.......
Cita messaggio
#7
(20-06-2012, 23:35 )dxgiusti Ha scritto: Debito italiano 2000 miliardi di debito! Chi ti presta euro rivuole euro. Tornare alla lira equivale immediatamente ad una svalutazione con conseguente aumento del debito. Sarebbe la fine dell'italia come qualcuno spera nella umida padania.......
...e aggiungi che una volta usciti dall'Euro, con la lira svalutata, gli euro te li prestano a tassi insostenibili (sempre se te li prestano)...Confused
Cita messaggio
#8
Uscire dall'euro per scansarsi dall' "attacco finanziario" in corso è fanta-politica. Sarebbe come mettersi un bel cerchio rosso sul petto e dire a tutti i sciacalli del mondo finanziario sparate qui! Certi politici cavalcano questi moti popustici per mero interesse personale (=consenso), sensa nessun spessore morare e culturale. Uno in particolare, lo ha sempre fatto, ma dovrebbe continuare ad andare a puttane piuttosto che dare aria alla bocca.
Ciao Ciao
FlavioBlush
Cita messaggio
#9
Scusate ho scritto "moti popustici" ma volevo scrivere "moti populistici". Inoltre, sono in linea con le cose scritte da Monsee, e aggiungo che ci sarebbe il vantaggio di avere dei politici europei più validi, dato che l'Italia non sa esprimere una rappresentanza politica che abba visioni a lungo termine, competenze e rigore morale, decenti.
Ciao Ciao
FlavioBlush
Cita messaggio
#10
scusate, ho votato SI perché la domanda è: Euro SI/Euro NO. Quindi il SI rispecchia la mia opinione che dobbiamo rimanere nell'euro; noto però che molti che hanno la stessa opinione, hanno risposto NO (cioè non ritengo si debba uscire dall'Euro). Secondo me il sondaggio andrebbe rivisto.

Per quanto riguarda gli interventi li trovo tutti molto azzeccati; la mia opinione è che alle prossime elezioni gli italiani devono votare persone preparate e competenti, abbandonando le speranze di avere un ritorno dal politico di turno (inteso in appalti, consulenze, assunzioni clientelari, ...) perché la situazione è così grave e le persone che ci guidano adesso (e che abbiamo votato) sono così scarse che ci possono portare solo a sbattere.

ciao
 Trasferito sul Nuovo Forum [img]images/smilies/blush.gif[/img]
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)