Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 3 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Desolato
#1
 Il famoso vecchio PC o netbook con il piccolo e spompo atom per me significano proporre Linux (propongo il mio fork , una distro costruita sulla base di Xubuntu 12.04) per offrire qualcosa di funzionante, veloce e moderno che soddisfa il cliente a pieno. Su questi cassoni non ci sono rinunce di nessun tipo, i famosi programmi che legano al mondo Windows non ci vanno (ok, c'è qualche pazzo che usa Photoshop su un Atom con 1GB di RAM). Ed ecco che arriva il caso X, quello che fa girare le palle. Un Toshiba Equium spinto da un single core a 1.3 GHz, 1 Gb di RAM ed ovviamente XP (downgrade da Vista). Qui Linux ha campo libero, c'è dentro solo roba Intel, il Wifi è Broadcom ma non ci sono grattacapi: ha smesso di funzionare un epoca geologica fa. Spiego al cliente la solita routine. XP è sconsigliatissimo, Seven è out-of-league, Vista è no, punto.Però c'è una vita per salvare questo PC, si chiama Linux. Lo proviamo live davanti a lui, la sua chiavetta 3G (il male del secolo..) funziona , l'impostazione piace ed insomma, si può fare! Installo e consegno, per sua ammissione il PC non è mai stato così veloce (gongolo dentro!). Passa una settimana, su quel fronte tutto tace.. fino a sabato, torna disperato "non va niente". Controllo, va tutto come deve.. ma? In download trovo l'orrenda visione, "softonic downloader per xyz.exe" Ok, ho capito, a nulla sono servite le spiegazioni. Ed è così che il 24 marzo 2014, a due settimane dalla fine del supporto ufficiale, installerò XP

 
Cita messaggio
#2
male, non interrompere un percorso appena iniziato. al cliente spiega solo dove trova i programmi. io non da professionista ma da semplice amico di amici, seguo la tua strada anche se con distribuzione diversa. qualcuno come tu dici si lamenta che non può installare....... basta spiegargli come. e mi raccomando..... "non mollare". è incredibile come vecchi baracconi rifioriscono. ciao
Cita messaggio
#3
Mi inserisco da semplice utilizzatrice di computer in questa discussione, perchè forse la mia esperienza personale può essere d'aiuto...chissà, magari sandro1982 potrebbe far leggere questo mio intervento al suo cliente e convincerlo a non tornare a XP. Sto scrivendo da un computer su cui ho installato dai primi di febbraio LinuxMint in dual boot con XP...Ora sono su LinuxMint...anche perchè ormai su XP ci vado solo se, per lavoro, non posso farne a meno. Oltre a questo computer ho un netbook, acquistato con preinstallato Windows7: dopo qualche giorno di utilizzo di LinuxMint sul computer da cui sto scrivendo ora, non mi sentivo più a mio agio quando usavo il netbook, non mi ci ritrovavo più con Windows. E ho creato un dual boot anche sul netbook...e anche sul netbook su Windows 7 vado solo se proprio sono costretta a farlo. E, aggiungo, se non fosse per alcuni programmi di cui non esistono alternative su Linux (sono stati sviluppati espressamente per il mio lavoro e per girare su Windows), fosse per me sia su questo computer che sul netbook installerei solo LinuxMint. [img]images/smilies/exclamation.gif[/img] 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio
#4
Lascia perdere Linux e conservati il cliente.
dagli un sistema xP aggiornato di tutto (magari leggi qui http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...ALE-How-to)
Arriverà il giorno che dovrà giocoforza cambiare macchina (e sistema operativo).

P.S.
ieri sono andato in negozio ad ordinare un pc decente, è entrato un signore tutto trafelato perché sul monitor gli comparivano le scritte "Fine supporto XP" ecc.ecc. e lui era tutto preoccupato che il computer non funzionasse più. Gli ho spiegato (fallo anche tu) che può continuare ad usare il computer e XP fin quando esplode ed ignorare tutti gli avvisi. Ci perdi meno tempo e fai anche la bella figura di uno che non vuole per forza vendergli un computer nuovo o metterci "altro" (Linux) che loro tanto non hanno la minima voglia di imparare ad usare.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
(25-03-2014, 15:00 )'BAT' Ha scritto: Lascia perdere Linux e conservati il cliente.
dagli un sistema xP aggiornato di tutto (magari leggi qui http://www.istitutomajorana.it/forum/Thr...ALE-How-to)
Arriverà il giorno che dovrà giocoforza cambiare macchina (e sistema operativo).

P.S.
ieri sono andato in negozio ad ordinare un pc decente, è entrato un signore tutto trafelato perché sul monitor gli comparivano le scritte "Fine supporto XP" ecc.ecc. e lui era tutto preoccupato che il computernon funzionasse più. Gli ho spiegato (fallo anche tu) che può continuare ad usare il computer e XP fin quando esplode ed ignorare tutti gli avvisi. Ci perdi meno tempo e fai anche la bella figura di uno che non vuole per forza vendergli un computer nuovo o metterci "altro" (Linux) che loro tanto non hanno la minima voglia di imparare ad usare.

 

Quello che hai scritto riflette in pieno una discussione che ho avuto con un mio amico qualche giorno fa: io gli consigliavo di passare a Linux, lui mi ha risposto: "se finisce il supporto a XP vorrà dire che passo a una versione craccata così sto più tranquillo"...più che rimanere a bocca aperta, non sono riuscita a fare!!!!

 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio
#6
(25-03-2014, 15:00 )BAT Ha scritto: Lascia perdere Linux e conservati il cliente.

ha ragione Dx, ma condivido Bat e comprendo Ross.
non rischiare di perdere un cliente.
Per arrivare all'alba, non c'è altra via che la notte
Cita messaggio
#7
(25-03-2014, 22:20 )'thelory' Ha scritto:
(25-03-2014, 15:00 )'BAT' Ha scritto: Lascia perdere Linux e conservati il cliente.


 

ha ragione Dx, ma condivido Bat e comprendo Ross.
non rischiare di perdere un cliente.

 

Su questo pienamente d'accordo. Il non perdere il cliente lo consideravo sottinteso al mio intervento, che è stato un intervento a favore del cliente, da quanto ho capito evidentemente poco esperto ma solo abituato a considerare XP, come buona parte dei suoi utenti, "uno di famiglia"..."uno di famiglia" che tra pochi giorni bisognerà sapere come trattare. 

 
Mai perdere la voglia e la volontà di imparare...perchè non è mai troppo tardi!!!
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)