Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Distribuzione per netbook
#1
Caro professore ho un amico in cui dovrei installare una distribuzione linu,ma lui ha un netbook. Quindi le chidevo quale distribuzione mi consiglia?
Cita messaggio
#2
Conosci le caratteristiche del portatile, cpu memoria ram, hard disk ecc ?
Cita messaggio
#3
Il prof. Cantaro risponderà quanto prima.
Nel frattempo, spero non spiaccia, ecco la mia opinione.
Una possibilità (che penso potrebbe andar bene a tanti, su questo Forum, dato che si tratta di UBUNTU) è QUESTA
Non è la sola via (esistono altre "distro" per Netbook, di cui si dice bene), alcune basate pure esse su UBUNTU, altre no. Ad esempio, Fuduntu (basata su Fedora), Peppermint (basata su LinuxMint, che è a sua volta basata su UBUNTU), Bodhi Linux (basata su UBUNTU), Smeegol (qui trovi la ISO), la "distro" di Novell basata su MeeGo, ma con un "tocco" di OpenSUSE dentro (trovi notizie al riguardo QUI e trovi la guida per l'installazione QUI), JoliOS (attualmente, la nuova versione è ancora in BETA, ma dovrebbe uscire a breve va versione stabile), etc...
Anch'io ho un netbook... e ci ho installato dentro PCLinuxOS 2011 Edition "mini" (ma può andar bene pure la versione normale). Penso che sarebbe anche meglio installare PCLinuxOS 2011 Phoenix Edition (che è interessante perché utilizza XFCE, che consente di far "svanire" e "ricomparire" le Barre a volontà... con ovvio guadagnon ulteriore di spazio). L'ideale, a mio parere, potrebbe esser PCLinuxOS 2011 Phoenix Edition "mini", che però ancora non è uscito (ma uscirà fra poco) essendo in fase di completamento dei test.

PS: sconsiglio decisamente MeeGo (l'ho provato di persona e non intendo riprovarlo mai!), mentre non mi sbilancio su Smeegol (che dovrebbe esser, comunque, assai preferibile a MeeGo). Non amo particolarmente i Sistemi "Cloud" (in pratica, tutto quel che hai sul PC si trova "in Rete" e -checché se ne possa dire- la sicurezza non può esser certamente garantita), dunque nemmeno JoliOS... Non ti so dire molto sulle derivate di UBUNTU (manco su Peppermint), perché non le ho provate mai. Ma posso dirti molto bene delle versioni di PCLinuxOS che t'ho indicato (e che ho testato di persona, una la utilizzo anche adesso, sul mio netbook). Una precisazione: in genere, i Sistemi Operativi "per Netbook", con la scusa di "esser fatti per gli schermi piccoli" hanno un'apparenza più consimile a certuni cellulari che non a dei veri notebooks. Se il tuo amico installerà PCLinuxOS, invece, si troverà fra le mani un netbook che somiglia decisamente ad un notebook (come desktop), a dispetto della dimensione dello schermo. E penso che, sia pur non ai medesimi livelli, la stessa cosa dovrebbe accadere se si installa UBUNTU (l'ex UBUNTU-netbook, oggi confluito nel normale UBUNTU 11.04)...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
Io sul mio netbook asus e ho installato ubuntu plus5 poi ho toltoi programmi di masterizzazione che ovviamente non servono, e ne sono soddisfatto.
Bilodiego
Cita messaggio
#5
Grazie per la risposta esaustiva.. Provero ad installare come suggerito da monsee PCLinuxOS
Cita messaggio
#6
Ho trovato questo: http://www.e-linux.it/news_detail/distri...os-2011-07
Cosa ne pensi?
Cita messaggio
#7
Si tratta (quella che hai trovato) della versione Phoenix XFCE (formato "normale", NON "mini").
Se invece vuoi provare la versione LXDE, la puoi scaricare da QUESTA pagina Web (che appartiene al sito ufficiale di PCLinuxOS). Se scendi in basso sulla pagina, vedrai che, oltre alla versione normale, c'è anche la versione "mini" (non ancora pronta -mi spiace- nel caso di PCLinuxOS 2011 Phoenix Edition).
Se scegli di installare la versione LXDE (normale o mini che sia) ricordati di eliminare, per prima cosa, il pacchetto "Brasero" (lo puoi fare facilmente da Synaptic). Potresti (per l'eventualità che un giorno avessi casualmente a disposizione un masterizzatore USB e ti servisse masterizzar qualcosa) installare, in sua vece, il pacchetto Gnomebaker (di gran lunga più leggero di Brasero).
Nel caso della versione Phoenix XFCE, non c'è un bel niente da eliminare (perché Xburn, il programma di masterizzazione integrato, è assai leggero, non si fa praticamente sentire e -se mai avessi a tua disposizione un masterizzatore USB- sarà utilissimo per masterizzare).

Prima di procedere alla Localizzazione in lingua italiana dell'intero Sistema, devi aggiornare il tutto tramite Synaptic.
Mi par, però, di aver capito che c'è un problema con il pacchetto "addlocale" più aggiornato, per cui, io -se fossi in te- aggiornerei tutto quanto TRANNE il pacchetto addlocale (che ti consiglio di NON aggiornare, sperando che così tutto funzioni senza intoppi [io l'ho aggiornato e ho poi dovuto scaricarmi a mano tutti i pacchetti necessari alla localizzazione italiana, perché la versione aggiornata di addlocale, al momento attuale, non riesce a scaricare tre di essi... sicché il programma sembra filare alla grande finché, d'improvviso, scompare [seguita a lavorare, invisibile, in background, ma senza cavare un ragno dal buco] e la Localizzazione non viene impostata nemmeno asp0ettando tre ore!)... Questo, vale identicamente, sia che scegli la versione LXDE sia che scegli quella XFCE.

Ti chiederai come faccio a sapere che la versione precedente di addlocale funzionava... Beh, la prima volta che io ho installato (e la versione di addlocale che oggi è la più recente non esisteva ancora), la Localizzazione ha funzionato senza intoppi.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
grazieee.. Wink
Cita messaggio
#9
Figurati!
Quello della Localizzazione è un problema solo temporaneo (quando rilasceranno il prossimo aggiornamento del pacchetto "addlocale", andrà sicuramente a posto tutto).
Ti informo, invece, che il pacchetto "lomanager" (LibreOffice Manager), nella versione più aggiornata, funziona egregiamente, per cui lo puoi aggiornare all'ultima versione senza nessun patema.
Se poi avessi delle difficoltà, ritorna pure qui, posta e io sicuramente cercherò di aiutarti.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#10
Ho installato le Plus in diversi netbook (non mi piace Unity) e tutto è andato bene. Un solo trucchetto se le finestre sono troppo grandi e non riuscite a spostarle oltre la scrivania, basta tenere premuto il tasto Control (o Alt, non ricordo bene) e poi trascinarle a piacimento anche oltre il limite della scrivania. In questo modo potete posizionarvi, per trascinare, in qualsiasi punto della finestra.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)