Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Distro Linux sul mio PC: Il mistero del 2012
#1
Question 
Ciao a tutti,
Riprendo da un'altra discussione (questa), perchè ormai la questione è un po' cambiata.
Il mistero in oggetto sta nel fatto che sul mio PC distribuzioni varie fanno capricci vari:
- Lubuntu: Funzionava un pochettino, ma era molto instabile. Ora non c'è più.
- LMDE: Non ho visto instabilità (ma l'ho provata poco) ma non fa partire per niente Firefox nè i suoi link della pagina di benvenuto.
- Fedora: Vista solo in live. La Fedora installata non sono mai riuscito a vederla.
Salix OS xfce, invece, funge benissimo. Exclamation
Mi piacerebbe molto trovare la spiegazione di una tale varietà di comportamenti. Huh
Qualche idea o suggerimento? Smile
Cita messaggio
#2
DE e drivers.
In pratica quelle con i DE meno esosi ti funzionano (Lubuntu di meno perché la famiglia *buntu non ha mai l'ultimo grido in fatto di software).
Le altre no, quindi il discorso è da fare intorno all'hardware.Huh
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#3
Siccome intendo continuare a sperimentare più installazioni di Linux, vorrei assicurarmi anche il partizionamento più opportuno.

Al momento sull'HD ho tre partizioni di WinXP da non toccare più e circa 45GB di spazio per le partizioni Linux.
Lo spazio per Linux è organizzate in 3 ext4 da 14.34 + 1 swap da 1.57.

Potrei trovare convenienza ad organizzare diveramente questo spazio?
MI sembra che installare Linux in una sola partizione, in genere, non è considerata una soluzione ottimale e si preferisce separare almeno /boot e /home dal resto di Linux.
E' bene che lo faccia anche io?
Nel caso, potrei avere /boot e /home come partizioni comuni alle diverse distribuzioni?
Oppure è tutta solo una complicazione inutile?
Cita messaggio
#4
(31-01-2012, 20:11 )francater Ha scritto: ... il discorso è da fare intorno all'hardware.Huh

L'hardware è questo:
MoBo Asus M2A-VM HDMI, con grafica integrata AMD690G, 2GB RAM e CPU Sempron3200+.
Niente floppy, Masterizzatore e il disco è un Seagate Barracuda da 160GB.

Se serve fare dei test sull'hardware, ho scaricato e masterizzato UBCD511. Exclamation
Però, non lo conosco per niente. Undecided

Cita messaggio
#5
Prova a installare qualche altra "distro" (al limite, se non ti va, poi... la spiani). Quella che più ti ispira o ti incuriosisce o ti piace. la scelta, se guardi, è davvero assai ampia: ci sono centinaia di differenti "distro" fra cui scegliere. Delle "distro" da te citate, ha funzionato bene quella basata su Slackware, male quelle basate su Debian (o, più precisamente, su UBUNTU) e non ho capito quanto male quella basata su RPM (mi riferisco a Fedora, che dici "non ho mai visto installata").
Esistono altre "distro" basate su Debian, altre "distro" bastate su Slackware e anche altre "distro" basate su RPM... qualcuna delle quali, probabilmente, potrebbe darti delle belle soddisfazioni. Per non parlar del fatto che esisto pure "distro" che non sono basate su nessuna delle tre "pacchettizzazioni" qui indicate... e può esser che ti funzionino assai bene.
Scegliendo bene e poi testando con un poco di attenzione, nulla ti dice che non troverai qualcos'altro che ti piaccia per davvero.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
Con 45GB di spazio per GNU/Linux non si può scialare più di tanto. Non puoi accomunare le /boot e le /home alle tre installazioni.
Ogni installazione deve avere le sue partizioni per funzionare al meglio e preferibilmente quella d'avvio dovrebbe essere primaria.
Bisogna vedere le tre partizioni win cosa sono (se primarie o secondarie, ma a questo punto io aggiungerei un altro disco dedicato alle installazioni GNU/Linux.

Le schede video integrate non è che siano il top in prestazioni e supporto, considerato che si possono avere problemi anche con i driver alcuni modelli di ATI e nVidia...
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#7
45GB sono pochini, è vero. Ma è solo per prova, perciò posso accontentarmi. Exclamation

Intanto ho provato a fare qualche test da ubcd.

Ho incominciato con i test del gruppo Memory.

Memtest86+ trova tutto OK.
Windows Memory Diagnostic, invece, ha prodotto un errore descritto così:

Test: MATS+
Cache: OFF
Address: 2386ad08
Expected: 00000000
Actual: 00080000

Ovviamente, non ho la più pallida idea di cosa significhi. Huh

Avrei provato anche gli altri, ma non ho capito niente di cosa dovrei farci, cosa dovrei guardare. Undecided

Cita messaggio
#8
(01-02-2012, 07:52 )francater Ha scritto: Con 45GB di spazio per GNU/Linux non si può scialare più di tanto. Non puoi accomunare le /boot e le /home alle tre installazioni.
Ogni installazione deve avere le sue partizioni per funzionare al meglio e preferibilmente quella d'avvio dovrebbe essere primaria.
Bisogna vedere le tre partizioni win cosa sono (se primarie o secondarie, ma a questo punto io aggiungerei un altro disco dedicato alle installazioni GNU/Linux.

Le schede video integrate non è che siano il top in prestazioni e supporto, considerato che si possono avere problemi anche con i driver alcuni modelli di ATI e nVidia...

Le /home non si possno condividere , o meglio si possono condividere a patto di assegnare user e id diversi per ogni singola distribuzione.

creare una primaria /boot comune per tutte , non solo è possibile , ma è pure ampiamente consigliabile , e pure su semplice filesistem ext2 , /boot è utiizzata in sola lettura all' avvio del SO e basta .

Test: MATS+
Cache: OFF
Address: 2386ad08
Expected: 00000000
Actual: 00080000

dove sarebbe l' errore ?
sul celeron chache OFF al test MATH+ non è errore , il responso è corretto

su 45 gb di spazio libero se vuoi un moltiboot funzionale più di 2 distribuzioni + la swap non li mettere , è inutilr pigiarcele per poi ritrovarsele inutilizzabili per carenza di spazio sia di sistema che utente.
Cita messaggio
#9
(01-02-2012, 11:55 )francofait Ha scritto: Le /home non si possno condividere , o meglio si possono condividere a patto di assegnare user e id diversi per ogni singola distribuzione.
O.K. Allora non mi serve a niente condividerle.

Citazione:creare una primaria /boot comune per tutte , non solo è possibile , ma è pure ampiamente consigliabile , e pure su semplice filesistem ext2 , /boot è utiizzata in sola lettura all' avvio del SO e basta .
Ma quando installo una seconda o terza distribuzione ed indico la stessa partizione come /boot, non c'è pericolo di confusione tra i dati delle diverse distro?

Citazione:Test: MATS+
Cache: OFF
Address: 2386ad08
Expected: 00000000
Actual: 00080000

dove sarebbe l' errore ? ...

Bhò?
Io ho visto una indicazione in colore rosso di fallimento per il test MATS+ e sotto c'era quella descrizione, che ho pensato fosse la descrizione dell'errore.

Cita messaggio
#10
@francofait
Infatti la /home condivisa l'avevo capita come intendeva lui (stesso utente per ogni installazione), ecco perché ho detto di no Smile

Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)