Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Distro che non richiede il Pae.
#1
Salve, sto cercando di intallare una distro *nix sul portatile di un mio amico, questo:
Acer Travelmate 4000 WlMi.
Processore: Intel Pentium M 710 (1,4 Ghz, 400Mhz FSB, 2Mb L2 cache)
Scheda video: ATI mobility Radeon 9700 - 64 Mb
RAM: 1,25 Gb
HD: 160 Gb

Ho provato a installare Ubuntu 12.04 lts, che si è rifiutato con questo motivo:
"This kernel requires the following features non present on the cpu: Pae
Unable to boot - please use a kernel appropriate for your cpu."

Quale distro mi consigliate che se ne freghi del Pae, che non faccia casini quando si deve passare (dico deve perché di Ubuntu mi piacciono le lts) da una versione all'altra nonché altri impicci & imbrogli.
Ma che le distro rpm vengono aggiornate "uno spicchio al giorno"?
Se è così, e credo che lo sia, dato che Red Hat e Novell hanno grossi clienti, mi sta bene.

Grazie.
Cita messaggio
#2
ciao, come molti sanno io sono uno "sponsor" di pclinuxos ma credo che troverai anche altre distribuzioni non pae.
Cita messaggio
#3
Mi pare di ricordare che la Majonix sviluppata da Dukko (che trovi tra le distribuzioni del forum) non richieda il pae e tra l'altro credo che sia un'ottima distro per quell'Hardware.
Cita messaggio
#4
La versione non PAE uscirà a breve (1.0) arricchita, come l'altra di un software di gestione software e sistema. Exclamation
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#5
Razzolando nei cd che ho sono saltati fuori Suse 11.3 e Fedora 13.
Con Suse nulla da fare, durante l'installazione (ovviamente la stessa era oltre il 90%) non andava più avanti, niente messaggi di errore niente di niente.
Dopo 20 - 25 minuti di attesa ho lasciato perdere.
Con Fedora tutto bene.
Vi ringrazio per i consigli, ma dato che non sono scafato preferisco andare sulle distribuzioni più diffuse.
Una curiosità, Pclinuxos deriva da Mandriva, che cosa è Mandriva? Una DEB o una RPM?

Grazie a tutti.
Cita messaggio
#6
Restando nella famiglia ubuntu,hai già provato con Xubuntu 12.04 lts Huh

Cita messaggio
#7
Mandriva nasce dalle ceneri di Mandrake, a mio avviso la prima vera user friendly. Derivata da RedHat e quindi utilizza gli RPM.
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#8
Brunik, la risposta sta nel mio primo messaggio.
È stata la mia prima opzione, che ho dovuto abbandonare perché il pc in questione non ha il PAE, richiesto da Ubuntu 12.04 lts.
Tramite smanettamenti si potrà fare ma il pc non è mio, ma di un mio amico.
Devo dargli un assetto stabile in partenza, con una distro che vada liscia subito, non possiamo metterci a fare un continuo avanti->indrè.

Ciao.

@Dukko
Grazie dell'informazione.
Cita messaggio
#9
Xubuntu 12.04
Alcuni hanno risolto il problema

Cita messaggio
#10
(28-04-2013, 10:32 )bbrun Ha scritto: .
Una curiosità, Pclinuxos deriva da Mandriva, che cosa è Mandriva? Una DEB o una RPM?

Grazie a tutti.

pclinuxos usa pacchettizzazione .rpm, è una versione rolling disponibile con vari de ( kde,xfce,mate,gnome,lxde )
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)