Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Distro rapida, per navigare in internet e scrivere documenti
#1
Complimenti per il sito e per il forum che è davvero una risorsa eccellente, una guida preziosa per tutti coloro che, come me, si stanno avvicinando al mondo Linux.
Dopo aver provato nel mio netbook ubuntu, xubuntu, lubuntu, bodhilinux, etc. sono approdato a Linux Mint che, con un po' di personalizzazioni, risponde perfettamente alle mie esigenze.
Vorrei però installare in dual boot anche qualcos'altro che sia:
- molto rapido all'avvio
- poco esoso di risorse
- utilizzabile per navigare in internet e scrivere documenti con Libreoffice
L'idea è di avviare Linux Mint quando sono a casa, con il computer collegato alla corrente, mentre vorrei una distro più leggera per quando devo utilizzare il netbook con la batteria. Il massimo sarebbe una distro in grado di ottimizzare al meglio il consumo e la durata della batteria, ma non so se è possibile.
Avete qualche consiglio?
Grazie ancora!
Cita messaggio
#2
la batteria è un punto dolente per il kernel linux ... non E ancora ad un livelo accettabile ... bodhi non mi sembra male cpme idea ... oppure ti cucini a puntino una debian pura Smile
Cita messaggio
#3
Per la sola navigazione vi sono distro leggerissime come android jolicloud o googleos.
Cita messaggio
#4
Leggendo qualche articolo in rete mi sembra di capire che GoogleOS e ChromiumOS non siano compatibili con altre distro linux in dualboot, inoltre si fondano sul clouding e non consentono di installare Libreoffice o altri programmi. La versione di Android per netbook, che ho provato in questi giorni, e' invece un po' scomoda da usare con il touchpad. JoliOs evita questi problemi?

A questo punto credo che potrei:
1) utilizzare qualche distro molto leggera come puppy linux, crunchbang, slitaz o antix. Quale consigliereste? Come sono per quanto riguarda l'uso della batteria e la difficolta' di impostare wifi, etc.? E la velocita' del boot?
2) Altrimenti, potrei installare su linux mint un DE piu' leggero, come E17 o LXDE, da avviare in alternativa a Cinnamon; oppure installare una debian con E17 o Bodhilinux. Cosa consigliereste?
Lubuntu mi sembra un po' limitato nelle impostazioni. Bodhilinux lo trovo interessante, ma non sopporto la grafica pacchiana; sarebbe ottimo se fosse un po' piu' sobrio. Ma forse si tratta solo di sistemare il tema.
Grazie mille.
Cita messaggio
#5
Magari una prova la farei:

http://www.istitutomajorana.it/index.php...&Itemid=33
Cita messaggio
#6
Perché non provi a vedere a che punto sono con elive che era ferma come stable mi sembra dal 2010 ma ora viene aggiornata regolarmente come testing da dicembre 2012?
Così poi mi dici se conviene e me la metto anch'io.
arrossire Heart arrossire
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#7
Grazie a tutti per i consigli.

Per poter installare Elive su hardisk, secondo quanto è scritto nel sito ufficiale, è necessario pagare. Visto l'enorme numero di distro gratuite opterei per altro.

Sempre con DE E17 ci sono
- Bodhi linux (che proverò con qualche tema)
- Snow linux (mi sembra interessante)
Il primo è derivato da Ubuntu, il secondo da Debian, come Elive.
Quasi quasi installo Snow linux; provandolo live su USB mi è sembrato molto rapido ed intuitivo.
Inoltre ha già un aspetto grafico migliore rispetto a Bodhi linux.
Di Snow linux esistono anche versioni con Mate, che dicono essere molto leggere (http://mylinuxexplore.blogspot.it/2013/0...-fast.html). Mah... proverò.
Mi sembra di capire che l'unico svantaggio di utilizzare una distro derivata da debian piuttosto che da ubuntu siano le versioni dei programmi un po' vecchie. Giusto?

Ho provato anche Majonix. Una distro interessante, che non conoscevo. Molto più leggera di Ubuntu e di altre distro, ma non tra le più leggere. L'ho testata anche con un ASUS EEE 1015cx: non era molto fluida, specie se confrontata con Snow linux, Bodhi linux o Lubuntu.
Il tema grafico forse potrebbe essere curato maggiormente.
Credo possa essere molto buona come distro di base, per il lavoro, al posto di ubuntu. Io cercavo però una distro il più possibile rapida nell'avvio per usare poche applicazioni: firefox e libreoffice.
Cita messaggio
#8
(26-05-2013, 20:47 )Socraticus Ha scritto: ... Mi sembra di capire che l'unico svantaggio di utilizzare una distro derivata da debian piuttosto che da ubuntu siano le versioni dei programmi un po' vecchie. Giusto? ...
Dipende da quale debian deriva ... o più propriamente quali repo usa ... un buon compromesso è debian testing ... aggiornamenti filtrati e collaudati su debian sid ... un half-rolling in pratica ... la sid è una rolling pura ... scondigliata per ambiti lavorativi.

La debian stable invece lascia a desiderare come aggiornamento software ma ... se si vuole stabilità assoluta questo è il prezzo
Cita messaggio
#9
(26-05-2013, 20:47 )Socraticus Ha scritto: Per poter installare Elive su hardisk, secondo quanto è scritto nel sito ufficiale, è necessario pagare.
Ma sei sicuro?
Ho riguardato anch'io ma non ho trovato questa indicazione sul sito mentre ho trovato qualche riferimento del genere per la versione passata (cioè la stable) che mi sembrerebbe un po' datata.
Per l'attuale, che è definita come in sviluppo, non ci dovrebbe essere nessun obbligo.

(26-05-2013, 20:47 )Socraticus Ha scritto: Quasi quasi installo Snow linux;
Anch'io ero arrivato a questa conclusione.
Tanto per vedere come altri hanno implementato e17

(26-05-2013, 20:47 )Socraticus Ha scritto: Mi sembra di capire che l'unico svantaggio di utilizzare una distro derivata da debian piuttosto che da ubuntu siano le versioni dei programmi un po' vecchie.
Tumbler ha già risposto.
In debian sid trovi tutto quello che gli altri avranno poi.
In ubuntu a volte pure, a volte ci trovi anche quello che gli altri poi si rifiuteranno di avere ma intanto te lo sei dovuto sciroppare.
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#10
(26-05-2013, 23:31 )zafran Ha scritto: Ma sei sicuro?
Ho riguardato anch'io ma non ho trovato questa indicazione sul sito mentre ho trovato qualche riferimento del genere per la versione passata (cioè la stable) che mi sembrerebbe un po' datata.
Per l'attuale, che è definita come in sviluppo, non ci dovrebbe essere nessun obbligo.

In questa pagina viene indicato il costo dell'installer module di Elive: http://www.elivecd.org/Help/FAQ
Immagino si riferisca a tutte le versioni.
Capisco bene la necessità di raccogliere fondi per sostenere i progetti di distro e si tratta, dopotutto, di una cifra molto ridotta. Ma visto il numero di alternative gratuite...
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)