Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Domande
#1
Salve a tutti
uso Ubuntu ormai dalla versione 8.04 e mi trovo bene. Avrei però alcune domande da porrre a chi sarà cosi gentile da rispondere

Ho un pc di un pò di anni fa ed ho messo Ubutu 10.10. Dopo un pò di volte, però, che lo uso noto un rallentamento. Sto provando diverse versioni, ma vorrei chiedervi quali programmi mi conviene tenere e quali no. Premetto che ho una versione ufficiale ed ho sostituito OpenOffice con Abiword, eliminato il programma di posta e disattivato, secondo informazioni che ho trovato su internet, un paio di voci, nelle applicazioni di avvio, in modo tale da renderlo più "leggero".

So che Ubuntu non ha i problemi propri di altri S.O., ma lo vorrei ancora più veloce. Esiste una versione leggera (Lubuntu), ma ho trovato solo la 11.04 con Unix. Sapresti dirmi, perciò, dove posso scaricare la 10.10?
Ho provato anche interfaccia LXDE ma ho alcuni problemi: ad esempio avendo collegamento ad internet con chiavetta, non so come espellerla per permettere di leggerla. Questi però sono problemi che spero di riuscire a risolvere.
Ho anche sostituito Firefox con Epiphany, ma non ho trovato, in questo, estensioni compatibili che mi permettessero di scaricare più velocemente, come in Firefox, oppure aprire certe pagine.

Altra domanda: avendo un netbook ormai non utilizzabile, vorrei staccare hard disk e renderlo disco esterno per quello nuovo. Mi sapresti dare delle informazioni o dirmi un sito dove possa trovarle? So che riguarda l'hardware, ma vorrei provare a renderlo utilizzabile.

Ringrazio molto chi vorrà rispondere e saluto tutti.

Massimo
Cita messaggio
#2

Se ho capito beneHuh non trovi le precedenti versioni di lubunto. in tal caso

https://help.ubuntu.com/community/Lubunt...ntu#A10.04

Bilodiego
Cita messaggio
#3
Andiamo coi ordine...
Innanzi tutto, sposto la Discussione nella Sezione specificamente dedicata a UBUNTU e sue derivate (dato che ti interessa specificamente tale categoria di "distro"): quando leggerai queste parole, sarai già dentro la Sezioni in cui ho spostato la tua Discussione (non serve che ti metti a cercare, insomma: sei già nella Sezione dedicata a "UBUNTU e derivate").
In secondo luogo: è vero che esiste (e usa LXDE) Lubuntu, che risulta esser più leggera del normale UBUNTU (e di KUBUNTU... che è la versione sicuramente più "pesante" fra le varie) e -credo- anche di XUBUNTU (che è la versione che usa come desktop-manager l'XFCE... ed è, anche lei, più leggera del normale UBUNTU [ma un poco meno di Lubuntu]).
Un'altra derivata di UBUNTU che mostra buona leggerezza è una "distro" italiana che si chiama SalentOS (e che usa OpenBox).
Non è per niente detto che tu debba rinunciare a cose come i programmi di posta elettronica o gli altri di cui ti sei provato al fine di "alleggerire". E non è vero affatto che altre "distro" mostrino chissà quali "problemi" in confronto ad UBUNTU: esiste, al contrario, tutta una varietà di ottime alternative a qualsivoglia "distro" GNU/Linux (dunque, anche ad UBUNTU), sempre restando in ambito GNU/Linux. Distro anche decisamente più "leggere" di quel che UBUNTU (o una sua derivata) può dimostrar d'essere.
Vero è che ci son anche "distro" un po' "difficili" da imparare a usare, ma questo è solo una metà dell'intero pianeta: sull'altra faccia del pianeta, abitan "distro" semplici da imparare a usare quanto e anche più di UBUNTU.
Quel che davvero servirebbe per darti una seria e veritiera indicazione che aiuti la tua scelta è poter conoscere la situazione reale del tuo Hardware: in particolare, servirebbe sapere quale Processore usi, quanta RAM hai e quant'è capiente il tuo Hard Disk (capienza totale, complessiva). Saputo questo, potremmo cercar di fornirti un qualche ragionato consiglio.
In quanto alla questione che poni relativamente all'uso delle pen-drive (o di altri USB consimili) in LXDE, mi sembra che tu chieda come si fa a "smontare" una pen-drive (o un H "esterno", etc...) in LXDE.
Non è affatto difficile.
Devi semplicemente aprire il file-manager (che si chiama PCManFM) e guardar sulla tua sinistra della sua finestrella. Se la pen-drive (faccio l'esempio con quella, ma vale anche per altri oggetti consimili) è stata inserita e riconosciuta, vedrai che c'è anche la sua iconetta. Clicca su quell'iconetta col tasto DESTRO del mouse e seleziona -fra le voci che ti appaiono- quella appropriata. E qual è "quella appropriata"?
Onestamente, NON uso UBUNTU, né Lubuntu, né alcuna delle altre derivate di UBUNTU, per cui non sono certo di cos'è che potrai leggere. Ma uso molto LXDE (in altre "distro") e immagino si tratterà di qualcosa tipo "espelli il comesichiama" o "smonta il comesichiama" o anche "rimuovi il comesichiama". Selezioni la corretta voce e aspetti. Dopo pochi istanti, l'iconetta della pen-drive dovrebbe cambiare o addirittura "scomparire" (anche se la pen-drive è ancora al posto suo): soltanto a quel punto, la pen-drive è effettivamente "smontata".
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#4
(24-01-2012, 01:07 )monsee Ha scritto: Andiamo coi ordine...
Innanzi tutto, sposto la Discussione nella Sezione specificamente dedicata a UBUNTU e sue derivate (dato che ti interessa specificamente tale categoria di "distro"): quando leggerai queste parole, sarai già dentro la Sezioni in cui ho spostato la tua Discussione (non serve che ti metti a cercare, insomma: sei già nella Sezione dedicata a "UBUNTU e derivate").
In secondo luogo: è vero che esiste (e usa LXDE) Lubuntu, che risulta esser più leggera del normale UBUNTU (e di KUBUNTU... che è la versione sicuramente più "pesante" fra le varie) e -credo- anche di XUBUNTU (che è la versione che usa come desktop-manager l'XFCE... ed è, anche lei, più leggera del normale UBUNTU [ma un poco meno di Lubuntu]).
Un'altra derivata di UBUNTU che mostra buona leggerezza è una "distro" italiana che si chiama SalentOS (e che usa OpenBox).
Non è per niente detto che tu debba rinunciare a cose come i programmi di posta elettronica o gli altri di cui ti sei provato al fine di "alleggerire". E non è vero affatto che altre "distro" mostrino chissà quali "problemi" in confronto ad UBUNTU: esiste, al contrario, tutta una varietà di ottime alternative a qualsivoglia "distro" GNU/Linux (dunque, anche ad UBUNTU), sempre restando in ambito GNU/Linux. Distro anche decisamente più "leggere" di quel che UBUNTU (o una sua derivata) può dimostrar d'essere.
Vero è che ci son anche "distro" un po' "difficili" da imparare a usare, ma questo è solo una metà dell'intero pianeta: sull'altra faccia del pianeta, abitan "distro" semplici da imparare a usare quanto e anche più di UBUNTU.
Quel che davvero servirebbe per darti una seria e veritiera indicazione che aiuti la tua scelta è poter conoscere la situazione reale del tuo Hardware: in particolare, servirebbe sapere quale Processore usi, quanta RAM hai e quant'è capiente il tuo Hard Disk (capienza totale, complessiva). Saputo questo, potremmo cercar di fornirti un qualche ragionato consiglio.
In quanto alla questione che poni relativamente all'uso delle pen-drive (o di altri USB consimili) in LXDE, mi sembra che tu chieda come si fa a "smontare" una pen-drive (o un H "esterno", etc...) in LXDE.
Non è affatto difficile.
Devi semplicemente aprire il file-manager (che si chiama PCManFM) e guardar sulla tua sinistra della sua finestrella. Se la pen-drive (faccio l'esempio con quella, ma vale anche per altri oggetti consimili) è stata inserita e riconosciuta, vedrai che c'è anche la sua iconetta. Clicca su quell'iconetta col tasto DESTRO del mouse e seleziona -fra le voci che ti appaiono- quella appropriata. E qual è "quella appropriata"?
Onestamente, NON uso UBUNTU, né Lubuntu, né alcuna delle altre derivate di UBUNTU, per cui non sono certo di cos'è che potrai leggere. Ma uso molto LXDE (in altre "distro") e immagino si tratterà di qualcosa tipo "espelli il comesichiama" o "smonta il comesichiama" o anche "rimuovi il comesichiama". Selezioni la corretta voce e aspetti. Dopo pochi istanti, l'iconetta della pen-drive dovrebbe cambiare o addirittura "scomparire" (anche se la pen-drive è ancora al posto suo): soltanto a quel punto, la pen-drive è effettivamente "smontata".


Buon giorno.
Relativamente alle tue domande sulle distro, leggo che Monsee ti ha fatto una panoramica completa.

Relativamente all'ultima tua richiesta, mi pare di capire che desideri smontare l'hardisk del pc fuori uso ed utilizzarlo come disco esterno.
In tal caso devi procurarti un "case" ovvero un contenitore, presso un qualsiasi negozio di informatica, montare il disco al suo interno e collegarlo al pc tramite porta usb.
Formattalo per eliminare tutto quello che c'era in precedenza e vai....
Ciao
Andrea Smile
Mint 16 Mate - Precise 12.04 custom - La presunzione di sapere è peggio dell'ignoranza.
Cita messaggio
#5
Ciao a tutti
intanto sono stupito per la solerzia: siete stati veramente veloci!
Ottima idea per il suggerimento sul "case": non ci avevo pensato.
Per quanto riguarda il mio pc, ha queste caratteristiche:
Piattaforma: i686;
CPU: Intel Celeron M processor 1,60 Ghz;
Memoria: 432,2.
Ringrazio tutti per la risposta.
Forza Linux!
Hard Disk: 60 Gb
Massimo
Cita messaggio
#6
Ciao a tutti
vorrei rispondere a Monsee che è stato molto chiaro e semplice e per questo lo ringrazio molto.
So bene che Ubuntu non ha gli stessi problemi di Windows in quanto mentre questo è strutturato ad albero con il coseguente rallentamento proprio dell'aggiunta di ogni programma, il nostro affianca, per così dire, le varie applicazioni, per cui, qualora si volesse eliminarne una, non si lascerebbe tutta la spazzatura propria del primo (a tal proposito debbo ringraziare il prof. Cantaro per Ubuntu Tweak).
Però e vero che, chi non possiede hard disk molto capienti, è costretto ad optare per applicazioni che occupino meno spazio. Ad esempio: Abiword e Gnumeric invece di OpenOffice oppure Epiphany invece di Firefox (pur con alcune limitazioni).
Ho trovato una derivata di Ubuntu più leggera e la sto provando: mi sembra buona.
Comunque ringrazio di cuore tutti coloro che abbiano voluto partecipare alla discussione: la forza di Linux si vede anche da questo.
Massimo Furini
Cita messaggio
#7
Ciao a tutti
volevo solo dire che ho provato EasyPeasy e mi sembra che vada un po più veloce. E' una derivata di Ubuntu a cui ho modificato alcune cose, del tipo sostituire Open Office con Abiword o montare Ubuntu Tweak e via dicendo. Ovvio che non posso chiedere troppo al mio vecchio pc e non posso affiancare troppe pagine.
Avevo provato anche a mettere Ubuntu 11.10 ma la nuova interfaccia Unix aveva rallentato molto lo svolgimento dei vari programmi.
Ringrazio tutti per le risposte.
Massimo
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)