Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
DreamLinux 5 - 2012
#1
Sembrerebbe una distro carina, anche se francamente questa continua inflazione risulta un po' stucchevole e dissuasiva. In ogni caso eccovela: http://www.lffl.org/2012/01/dreamlinux-5.html#more
Cita messaggio
#2
Carina questa distro, leggo anche che è possibile fare l'installazione persistente, cio sta per indicare che su di una live cd installata su pendrive lo status dei progressi sono incrementali?
oppure dopo il riavvio si cancellano?
Cita messaggio
#3
Si chiama appunto"persistente" perchè rimangono.quindi dovrebbe valere anche per questa distro , dipendendo sempre dallo spazio disponibile che gli concede sulla pendrive. cmq è fattibile con tutte le debian-ubuntu derivate con la applicazione"creatore di disco di avvio" .sempre ammesso che gli si applichi la funzione "salvati su spazio aggiuntivo riservato" e dargli tutto lo spazio disponibile possibile.
Bilodiego

Cita messaggio
#4
Installandola con unetbootin è già preconfiigurata oppure c'è da settare qualcosa dallo stesso unetbootin?
Cita messaggio
#5
È un po che non uso unetbooting,presumo che la installi normalmente come tutte le altre, se la memoria non mi fa cilecca senza dover settare nulla basta dargli in pasto la iso . ma con unetbooting rimane una live blindata come se fosse su cd-dvd.live,mentre col "creatore di dischi d'avvio" hai la possibilità con lo spazio aggiuntivo riservato di aggiungere successivamente altro limitatamente ai 4gb complessivi del s.o.
Bilodiego
Cita messaggio
#6
premetto che non ho mai usato il creatore dei dischi di avvio,ma immagino che con questa applicazione è possibile selezionare una iso e installarla su chiavetta applicando la persistenza.
Cita messaggio
#7
Si,essendo dreamlinux5 derivata da debian non dovrebbe esserci problemi nell'usare il creatore di dischi ,per metterla in modo persistente su pen drive.
http://www.istitutomajorana.it/files/ubu...ubuntu.htm
il link della videogiuda, in dettaglio ci arriva dopo la metà del filmato,cmq guarda anche la prima meta.
Bilodiego

Cita messaggio
#8
Visto la guida, come sempre molto dettagliate, buono a sapersi grazie Diego. Smile
Cita messaggio
#9
De nada Smile
Ciao bilodiego

Cita messaggio
#10
Stiamo parlando di una derivata di DEBIAN... per cui NON ha alcun senso tener la Discussione nella sezione specificamente dedicata a Sistemi Operativi diversi da GNU/Linux... Sposto, pertanto, la discussione nella Sezione specificamente dedicata a Debian e alle sue derivate.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)