Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dualbootb win7 e linux
#1
Salve a tutti
ho appena acquistato un nuovo notebook con win 7
e vorrei effettuare un dualboot con linux
l'hd si presenta con tre partizioni:
1-la C:
2-la recovery
3-il tool hp
il venditore mi ha detto di non toccare le partizioni n'2 e n'3
che potrei fumarmi la garanzia.
ora durante l'installazione di linux scelgo "installa a fianco ad altri sistemi operativi" se un giorno voglio cancellare linux,o reinstallare linux senza toccare win7 le due partizioni sono salve o si possono corrompere?
Cita messaggio
#2
Normalmente si riduce la partizione C. Poi si crea una partizione etesa con dentro la partizione logica per Ubuntu, per la swap ed eventalmente una partiziobne ntfs per i dati.
Cita messaggio
#3
Sarebbe bene se tu potessi postare uno screenshot del disco visto da gparted avviato magari da un cdlive.
Così si potrebbe essere sicuri di quello che si dice.

Comunque, di solito nella mia esperienza, le partizioni che si trovano in un portatile sono tutte primarie.
Bontà loro te ne hanno lasciata una per farci una estesa e accogliere anche quello che pare a te.
Lo spazio per questa estesa andrebbe raccolto da C che di solito è la più capiente.

Nel caso che tu debba riportare tutto allo stato originario, ciò è sicuramente possibile eliminando l'estesa e rimettendone lo spazio liberato dentro C.
Naturalmente tutti i dati delle partizioni che avevi fatto nell'estesa andranno persi.

EDIT - Ops aveva già risposto antonio. Vabbè: repetita...
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#4
Ciao, primo passo fai i DVD di ripristino che ti propone il PC.
Questi DVD, a differenza della partizione recovery, ti permetteranno di ripristinare l'intero Hard Disk (anche se fosse uno nuovo e quindi completamente vuoto) alle condizioni di fabbrica.
Fatti questi DVD (il processo di creazione è valido solo una volta) ti consiglio, giusto per sicurezza paranoide, di effettuare un'immagine dell'intero disco su di un supporto esterno. Esistono vari tool per svolgere questo compito.
Ora, dopo aver portato a termine queste operazioni, sei al sicuro da qualsiasi danno o problema inerente la garanzia. Quindi segui i consigli che ti sono stati dati dal Professore e da Zafran per il partizionamento e l'installazione di Ubuntu. Exclamation
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#5
Francater dice:

<<Ti consiglio, giusto per sicurezza paranoide, di effettuare un'immagine dell'intero disco su di un supporto esterno. Esistono vari tool per svolgere questo compito>>

Esiste un apposito tool compreso in Windows 7 per l'immagine di sistema senza dover utilizzare per forza un software esterno, sempre che non si opti per questa opzione per scelta personale.

Cita messaggio
#6
Ho deciso di dare una chance a win7
devo dire che mi piace,più di linux
quindi per il momento non tocco nulla e lo uso così.
i dvd di ripristino li faccio alla prossima formattazione.
per ora va bene così,grazie a tutti per le info.
Saluti.
Stavolta la microsoft ha fatto davvero un bel lavoro.
Cita messaggio
#7
(20-04-2012, 11:37 )cdeffen Ha scritto: Esiste un apposito tool compreso in Windows 7 per l'immagine di sistema senza dover utilizzare per forza un software esterno, sempre che non si opti per questa opzione per scelta personale.

Ancestrali tendenze Exclamation
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)