Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dubbio su Ripristino Windows 7
#1
Salve, ho un portatile con Seven in dual boot con Linux, dunque ho svariate partizioni altre alla C: di Windows e alla Recovery (sempre di Windows.

1) Vorrei chiedere se, avviando il Ripristino di Windows per la reinstallazione completa del Sistema Operativo, si va a piallare solo la partizione C: (che è stata ridimensionata rispetto a com'era di default, per lasciare spazio a Linux) per formattare e reinstallare Win, oppure se questo ripristino cancelli TUTTE LE PARTIZIONI, andandomi così a piallare l'intero disco, per riportarlo alle condizioni originarie di acquisto del notebook. Evidentemente in tal caso significherebbe che non potrei attuare la reinstallazione di Windows senza perdere Linux. Dovere dunque ripartizionare, reinstallare tutto, non solo Windows.

2) Avendo fatto un DVD di ripristino, potrei formattare la partizione di Recovery per lasciare spazio a una distro linux? Oppure la partizione di Recovery, rispetto al DVD di ripristino, permette altre funzionalità? Lo chiedo perchè la partizione di ripristino è di circa 15Gb, contro il disco di ripristino che è un normalissimo DVD.
Cita messaggio
#2
Girerei la domanda al supporto tecnico del tuo portatile, specificando il modello.

In teoria, all'avvio i portatili ti permettono la creazione di uno o più DVD di ripristino che riportano il disco alle condizioni di fabbrica; questo vuol dire che spazzano via tutto ciò che è presente sul disco. In presenza di una partizione di Recovery mi viene il dubbio che potrebbe funzionare diversamente: non vorrei che il DVD di ripristino, per funzionare correttamente, dia per scontata la presenza di tale partizione e si appoggi anche su di essa per ricostruire la situazione di partenza.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
(15-07-2012, 18:13 )BAT Ha scritto: Girerei la domanda al supporto tecnico del tuo portatile, specificando il modello.

In teoria, all'avvio i portatili ti permettono la creazione di uno o più DVD di ripristino che riportano il disco alle condizioni di fabbrica; questo vuol dire che spazzano via tutto ciò che è presente sul disco. In presenza di una partizione di Recovery mi viene il dubbio che potrebbe funzionare diversamente: non vorrei che il DVD di ripristino, per funzionare correttamente, dia per scontata la presenza di tale partizione e si appoggi anche su di essa per ricostruire la situazione di partenza.

Portatile HP G-62. più di 500Gb di hard disk, 4 Gb di RAM, scheda ATI HD 6xxx.

Purtroppo quel dubbio riguardante DVD e partizione di ripristino è venuto anche a me. Il fatto è che purtroppo il partizionamento del mio Hard Disk è stto un problema, e lo fece quando ancora le mie conoscenze erano pressochè nulle e quindi partizionai solo ed esclusivamente per lo scopo del momento: un dual boot Win/Ubuntu. Fra l'altro quei volponi di Microsoft evidentemente hanno fatto un accordo vantaggioso (per loro) con l'HP, poichè su molti nuovi modelli di portatili il partizionamento già prevede 4 partizioni primarie (due delle quali del tutto inutili, che quindi non concedono libertà per quel che riguarda il posizionamento di un'altra partizione che possa ospitare un nuovo SO da affiancare a Windows.

Dunque attualmente ho tre partizioni primarie che riguardano Windows, una quarta la convertì in partizione logina, la inserì in una partizione estesa che ricavai da un centinaio di Gb tolti a C:, e ci misi dentro Linux.

Forse un'immagine di gParted varrebbe più di mille parole, fatto sta che ora come ora la situazione delle partizioni è blindata e non vorrei modificarla, perchè spostando i dati del filesystem di Ubuntu danneggerei il S.O.

Sostanzialmente ho chiesto a proposito del Ripristino di Windows 7 per due motivi:

1) Se Windows si pianta e devo formattare, sparirà anche Ubuntu?
2) Vorrei dedicare una ventina di Gb per creare una partizione per ospitare una distro linux che voglio testare, la cosa più facile nel panorama molto complesso del mio partizionamento sarebbe formattare la Recovery di Windows e metterci dentro una bella distro! =) Ma se senza quella partizione è impossibile la reinstallazione di Win (come temo) non potrò levarla di torno.
Cita messaggio
#4
Segnati questo link
PROCEDURA LEGALE per scaricare DVD di Windows 7 aggiornati al Service Pack 1
non si sa mai ti possa essere utile.
Premetto che se hai una licenza OEM e la inserisci all'installazione non sono certo che poi funzioni.

Un po' di tempo fa feci delle ricerche in rete e trovai dei metodi per ricostruire il DVD di installazione HP di Windows 7, partendo dalla partizione di Recovery; se ci riesci (prova in macchina virtuale il disco) sei a posto perché la licenza va bene di sicuro. Purtroppo ho perso i link ma se ti interessa approfondisci (con Google).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#5
(15-07-2012, 20:04 ).:matteo:. Ha scritto: Sostanzialmente ho chiesto a proposito del Ripristino di Windows 7 per due motivi:

1) Se Windows si pianta e devo formattare, sparirà anche Ubuntu?
2) Vorrei dedicare una ventina di Gb per creare una partizione per ospitare una distro linux che voglio testare, la cosa più facile nel panorama molto complesso del mio partizionamento sarebbe formattare la Recovery di Windows e metterci dentro una bella distro! =) Ma se senza quella partizione è impossibile la reinstallazione di Win (come temo) non potrò levarla di torno.

Salve, matteo. Effettivamente come temi tu, se cancelli la partizione di recovery, non potrai ripristinare alle Factory settings.
A meno che tu non abbia creato una serie di dischi di ripristino da creare con l'utility HP. Ulteriori informazioni. Non so Hp nello specifico,ma ci sono alcuni Notebook, che in fase di ripristino , Vien chiesta quale partizione deve eesre ripristinata, e se si desidera utilizzare tutto lo spazio disponibile. Insomma, come avviene con un normale CD/DVD di windows. Oppure sarebbe utile salvarsi la partizione su disco esterno(potrebbe essere un'idea).
L'ipocrisia è un briciolo di speranza, per chi non ha personalità.(By Leroy)

Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio.(Charles De Gaulle )

Siate la cura della vostra malattia, non la causa. (By Leroy)


Cita messaggio
#6
come posso salvare un partizione su un disco esterno e come posso eventualmente rimettere tale partizione al suo posto in caso di bisogno?
Cita messaggio
#7
Penso che per salvare tutto il tuo window la più pratica sia usare la sua l'utility di back di immagine dopo aver fatto il disco di ripristino, sempre con la medesima utility,hai anche il vantaggio che il tutto è di gran lunga più veloce che ripristinare da recovery al massimo in 20 min. ripristini window come era al momento che hai fatto l'immagine, quindi pulisci tutto il possibile. Ovviamente devi avere un hardisk esterno dove salvare il tutto.
IO ho un hp e confermo, avendolo sperimentato, quello scritto da Leroy :
"Effettivamente come temi tu, se cancelli la partizione di recovery, non potrai ripristinare alle Factory settings.
A meno che tu non abbia creato una serie di dischi di ripristino da creare con l'utility HP."
Bilodiego
Cita messaggio
#8
(16-07-2012, 15:52 ).:matteo:. Ha scritto: come posso salvare un partizione su un disco esterno e come posso eventualmente rimettere tale partizione al suo posto in caso di bisogno?

Comunque, fare un immagine pulita, come consigliato da bilodiego, non sarebbe male. Puoi copiarla come una qualsiasi partizione, e ripristinarla allo stesso modo su una partizione di pari o superiori dimensioni. Acronis per esempio, vede
anche le partizioni di recovery. Ma presumo che valga la stessa cosa
per gli altri programmi di backup. Che programma usi?
L'ipocrisia è un briciolo di speranza, per chi non ha personalità.(By Leroy)

Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio.(Charles De Gaulle )

Siate la cura della vostra malattia, non la causa. (By Leroy)


Cita messaggio
#9
Ho già utilizzato in passato il programma di Backup di Windows Seven integrato col Sistema Operativo per fare un'immagine del disco fisso e tengo tale immagine sul mio disco esterno. Vorrei sapere se rifacendo adesso tale immagine in essa non sarebbe contenuta solo la partizione C:, ma anche le partizioni dedicate a linux e tutto il loro contenuto.

Se il programma di backup di Windows non è il più adatto, consigliatemi voi un buon programma e io lo utilizzerò per fare un'immagine del disco fisso.
Cita messaggio
#10
Tale immagine ripristina solo ed unicamente il tuo window,non le altre partizioni. Sicuramente per ripristinare window è il più adatto.
Tuttavia pur essendo teoricamente contemplato con i diversi programmi di immagine di sistema creare l'immagine di tutto l'hardisk con i relativi s.o. installati viene sempre consigliato di fare per ogni s.o. e relativa partizione una propria singola immagine di sistema.
Bilodiego
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)