Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 2 voto(i) - 4 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
FUKUSCHIMA, incubo planetario...
#1
...cercavo Linux Ogigia Puppet/Lubuntu/KDE e in basso alla pagina mi son trovato questa notizia.


http://ogigia.altervista.org/index.php?m...1388831950

...stampa e TV tacciono.....

 
"Per farsi dei nemici non è necessario dichiarar guerra; basta dire quel che si pensa..." M.Luther King

 
Cita messaggio
#2
Bell'articolo; in giro non si sentiva più niente al riguardo
Cita messaggio
#3
(14-02-2014, 12:35 )Pinguinofelice Ha scritto: ...stampa e TV tacciono.....
Secondo te ....la tv e la stampa italiana di regime,fanno informazione ?
Sul web se ne parla da tempo del problema .

Cita messaggio
#4
Rainbow 
Il problema per me e grave, e sene parla poco, troppo poco. Credo che andrebbe fatta più informazione, capiscoco che non voglino fare allarmismo ma si rischia grosso, sto pensando anche cosa sta succedendo in mare.
Don Basilio e passato per di qua, come sua abitudine. Non date a i cani da guardia carne cruda da mangiare, poi non sanno più quello che fanno. E si riempiono l'interiora di parassiti.
Cita messaggio
#5
Bisogna stare attenti a quello che si acquista, il pesce soprattutto, guardare sempre da dove proviene e scartare accuratamente quello prodotto nei mari incriminati, io ne ho trovati svariati prodotti nei discount che provengono dalle zone colpite anche se nel tempo ormai la zona è divenuta molto più vasta di quanto si possa immaginare. Come Cernobyl, dopo quella catastrofe i tumori alla tiroide sono aumentati in Europa e soprattutto in Italia del 80%, certe notizie vengono accuratamente celate per il solito discorso di interessi. Io mi chiedo dove si credono di vivere quelli che stanno ai vertici, anche loro vivono in questo mondo, manca l'informazione in questa cosa come in molte altre Giochi di potere occulto.
 
Cita messaggio
#6
A parte i giochi di potere - tutti mentono, dai russi di Chernobyl agli americani di Three Mile Island, agli inglesi di Sellafield - occorre tenere presente che in un mercato come quello dei giorni nostri, globalizzato, certe merci viaggiano letteralmente da un capo all'altro del pianeta. Un esempio che fa pensare: il pesce surgelato. Alcuni articoli a basso prezzo vengono pescati al largo di Cina e Vietnam. Ultimamente, una certa verdura che proveniva dalle coste cilene non risulta più riordinabile. Casualità?...  
Cita messaggio
#7
...ho trovato quest'intervista su Youtube:

http://www.youtube.com/watch?v=dwJSMdrdHtE

[img]images/smilies/scappa.gif[/img]
 
"Per farsi dei nemici non è necessario dichiarar guerra; basta dire quel che si pensa..." M.Luther King

 
Cita messaggio
#8
Veramente le news su fukushima sono continuate....certo nei TG o nella normale stampa cartacea non erano notizie di rilievo...ma bastava guardare online anche in testate italiane note ed ecco le ultime news:
http://www.lastampa.it/2014/03/14/scienz...agina.html
http://www.lastampa.it/2014/03/13/esteri...agina.html
http://www.lastampa.it/2014/03/11/esteri...agina.html
http://www.ilfattoquotidiano.it/tag/fukushima/
http://www.repubblica.it/argomenti/fukushima
Cita messaggio
#9
Il nucleare è una energia così pericolosa che richiede una tecnologia perfetta è infallibile. Tale perfezione tecnologica ora non è alla portata dell'uomo e non lo sara mai (siamo fallibili per natura). Anche il "sistema nuclerare" di ultimissima generazione, ora più moderno e sicuro, dovrebbe prevedere nessun errore e nessun fatale imprevisto, da qui ai prossimi 20000 anni (il tempo di far decadere la radioattività delle scorie)... impossibile! A mio avviso ogni considerazione sul nucleare cozza contro questo assunto.
Ad esempio: chi dice che è economica non mette in conto i costi degli inevitabili disastri ambientali che causa (e fino ad ora ne ha causati un bel po' proprio perchè è impossibile essere perfetti). Ulteriori costi non calcolati sono legati allo smaltimento delle scorie (azione impossibile possono solo essere stoccate in appositi siti).  Chi considera il nuclerare come un sistema ampio che indica la potenza di una nazione (autartica nell'energia, ma anche potente militarmente) non considera che l'arma nucleare è concretamente inutilizzabile (pena l'annientamento dell'uomo).
Chi considera l'energia nucleare come l'unica risposta concreta alla fine del petrolio pone una contradizione in termini perchè indica la tecnologia nucleare come matura e sicura date le grandi capacità dei nostri scienziati, ma allo stesso tempo sancisce una sfiducia tombale in essi, quando si applicano in tecologie e progressi in ambito di energie più sicure ed ecologiche, per i "nuclearisti" impossibili da realizzare. Se c'è progresso sicuramente troveremo (e a mio avviso abbiamo già trovato) alternative concrete al nucleare.

 

 
Ciao Ciao
FlavioBlush
Cita messaggio
#10
http://www.greenstyle.it/centrali-nuclea...-2528.html
Cita messaggio


Vai al forum: