Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
File System x 2° HDD 3TB finalità solo dati (no S.O.)
#1
Leggendo i 27 motivi per utilizzare una distro Linux; al 15° mi ha incuriosito la faccenda della non necessaria deframmentazione del disco.
Voglio dire e calando nel pratico questa interessante caratteristica, ho appena acquistato un Hard Disc Western Digital 'Caviar Green' da 3TB che non riesco a 'vedere' presente in 'Risorse del Computer' del mio Pentium IV del '02 con WinXP (ho provato anche con 'Paragon GPT Loader').
Sul PC del '08 del mio amico riesce a 'vedere' solo i primi 2TB) e allora mi sa che mi conviene gestirlo da Ubuntu 10.04 [da li lo 'vede' tutto indipendentemente dalla formattazione GPT (quella che credo sia prediletta) o MBR], ma con quale tipo di File System come conviene utilizzarlo?
Il mio amico non ha dubbi: NTFS (così, dice, mantieni la compatibilità se un domani vuoi passare - sempre su questo Pentium IV - da WinXP a Win7/8, ecc.).
Seguendo questo consiglio, la necessità di deframmentare rimane anche se mettiamo il caso tra qualche mese decido di passare a Ubuntu installandolo in maniera stabile al posto di WinXP?
In pratica, cosa è che ‘comanda’?
Il tipo di File System scelto o il sistema operativo che gestisce l’hard disc?
Cita messaggio
#2
aimè comanda il filesystem - di sicuro il "contenitore" NTFS soffre il problema della frammentazione quindi almeno una volta al mese dovrai collegarlo ad un sistema windows e deframmentarlo.
Diverso è invece il caso che lo si formatti in EXT4 (ad esempio) per cui la deframmentazione non è richiesta in quanto i dati vengono allocati e conservati in maniera differente.

EDIT: mi permetto un consiglio - sarebbe anche il caso di partizionarlo un HDD così grosso - almeno 4 partizioni
Cita messaggio
#3
Ciao Tumbler,
il fatto strano, ripeto, è che neppure il programma 'Paragon GPT Loader' (che sulla carta serve proprio a superare il limite di WinXP installando una specie di driver, ecc. ecc.) è riuscito a far 'vedere' l'hard disc nel mio PC (...neppure i primi 2TB relativi al noto limite...).

Dal canto suo la ditta produttrice (WD) offre il proprio software per 'allineare' le testine di questi nuovi hard disc così capienti (align122.iso e AcronisAlignTool_s_e_2_0_111.exe)...ma non ci faccio nulla poichè l'hard disc è si diciamo per metà rilevato essendo presente solo nelle 'Unità Disco' di 'Gestione Computer' e non in 'Gestione Disco' di 'Archiviazione' (digitando compmgmt.msc e poi clikkando ESEGUI).

Quindi, nel mio caso è corretto mantenere l'NTFS (così come ho provato a formattare e partizionare con 'Disk Utility' dalla mia Live Ubuntu 10.04)?

E se è corretta questa prima, formattazione in GPT o MBR (...dico questo, tanto non lo vedrei comunque da WinXP?

In pratica risolto questo, dalla Live Ubuntu, inizierei a spostare i dati che ho sull'attuale hard disk secondario x soli dati (...che sta per 'scoppiare', tanto che mi segnala in continuazione 'Spazio su disco insufficiente).
Cita messaggio
#4
I WD Caviar Green mal supportano XP se non scaricando un particolare tool dal sito della WD,questo lo posso affermare per esperienza diretta avendo anch'io un Caviar Green da un tera e a causa delle difficoltà incontrate con XP lo uso attualmente come disco dati.
P.S.Funziona normalmente con Seven e W8.
Beati quei popoli che non hanno avuto storia.O.Fauillet.
[Immagine: http://i39.tinypic.com/28mekcm.jpg]
Cita messaggio
#5
Ciao Rudewolf,
il tool della WD che hai utilizzato per WinXP è uno di questi due?:

- Align122.iso
- AcronisAlignTool_s_e_2_0_111.exe

...voglio dire non hai provato il programma 'Paragon GPT_Loader'?

Quindi, che sei partito (anche tu) dalla impossibilità di 'vedere' il Tera Byte da WinXP...e sei passato a Win7 (...o sei ancora su WinXP)?
Cita messaggio
#6
(18-10-2012, 15:02 )Frankye Ha scritto: Quindi, che sei partito (anche tu) dalla impossibilità di 'vedere' il Tera Byte da WinXP...e sei passato a Win7 (...o sei ancora su WinXP)?
Il mio XP il tera lo vedeva tutto.
Ho scaricato il tool WD ma ho deciso di non usarlo avendo altri due HD disponibili e l'immagine di XP ho preferito trasferire XP su uno di questi.
No non mai usato GPT Loader.
Ho ancora XP sul computer ma sono passato a W7 e da la sua prima relase sto provando W8.
Comunque io lascerei XP sul vecchio hd e userei il Caviar per dati o altri sistemi.
P.S.Oltre ad usare il tool dovresti mettere un jamper se non ricordo male sulla posizione 2.
Beati quei popoli che non hanno avuto storia.O.Fauillet.
[Immagine: http://i39.tinypic.com/28mekcm.jpg]
Cita messaggio
#7
I problemi che ci sono qui sono due:
1.
problema di natura hardware:
i dischi, soprattutto maggiori o uguali a 1TB, a partire da Gennaio 2011 hanno cambiato la formattazione a basso livello che si fa in fabbrica, passando dal formato dei settori a 512 byte, a quello moderno a 4 KiB (4096 byte), in questo modo un cluster fisico coincide con 1 cluster dei file system moderni (extX, ntfs ecc.), ed anche con la dimensione di una pagina di memoria.
Windows XP NON E' COMPATIBILE con i settori fisici a 4 KiB, è questo il motivo della formattazione di "allineamento" (che NON bisogna fare se non si usa XP): permettere anche a Windows XP di funzionare. Il prezzo da pagare è una perdita di prestazioni disco che viene quantificata in un 10%. Windows Vista e successivi invece sono compatibili e non hanno bisogno del riallineamento dei settori del disco.
2.
problema di capacità del disco:
i dischi maggiori di 2 TiB (circa 2,2 TB) non si possono gestire col MBR perché per motivi tecnici il limite di indirizzamento di quest'ultimo è di 2 TiB per ciascuna partizione. Quindi un disco di capacità superiore deve essere per forza partizionato in più partizioni ciascuna inferiore a 2 TiB. Per indirizzare correttamente questi dischi serve per forza il partizionamento GPT e un bios (U)EFI. E' percorribile anche la strada dei sw particolari di indirizzamento se si vogliono partizioni oltre i 2 TiB ma io non la consiglierei (per esempio se poi parti da un CD di boot live la partizione su disco base MBR e BIOS ordinario non verrà riconosciuta).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#8
Salve BAT,
quindi, nel mio caso, cosa mi consiglieresti (al fine di poter iniziare ad effettuare il back-up dei dati dall'attuale hd secondario da 500GB al nuovo da 3TB - in pratica attualmente ho 3 hd sul primo, da 40GB, ho il S.O.)?
Voglio dire, da 'Disk Utility' o da 'GParted':
fase n.1) formattazione in ... ?
fase n.2) partizionamento di un'unico settore da ca. 2850GB (dato che ca. 150GB diventano non disponibili non so per quale motivo).

Nota:
Tenendo presente che dovrei 'operare' utilizzando il CD-R con la distro Live di Ububtu 10.04 (...normalmente utilizzo WinXP - col l'idea di, una volta passati i dati che ormai traboccano anche dal disco col S.O., installare Ubuntu 10.04 o, se possibile, Win7 o 8* in maniera stabile al posto di WinXP oppure).

*...se davvero Win7 o 8 sono meno esosi in termini di risorse del PC
Cita messaggio
#9
...ecco, cito da 'Disk Utility':

da 'Format Drive', le possibilità sono:
- MBR
- GUID Part Table
- no part
- Apple part map

da 'Format Volume', le possibilità sono:
- FAT
- Ext 2
- Ext 3
- Ext 4
- XFS
- Reisen FS
- Minix
- NTFS
- Swap
- empty
Cita messaggio
#10
Prim che me ne dimentichi: i 150 GB che ti "mancano all'appello" in realtà non mancano; i produttori di dischi usano le unità decimali dove 1 TB=10^12 byte (10 elevato alla 12) per cui 3 TB = 3*10^12 byte = 2,73 TiB circa = circa 2794 GiB ossia i "gigabyte bianari" che sono quelli che ti vengono indicati aal'incirca.

Il produttore del disco ti mette sicuramente a disposizione un'utility di partizionamento che dovrebbe funzionare anche su Windows XP; siccome hai già "riallineato" userei quella per dividere il disco da 3 TB in almeno 2 partizioni, ciascuna inferiore a 2 TiB.
A questo punto devi fare una considerazione: il disco da 3 TB è il più moderno di quelli che hai e quindi probabilmente è il più veloce di tutti. Questo significa che dovresti usarlo per i sistemi operativi ed usare gli altri 2 come deposito dati. Solo che secondo me dovresti cambiare CPU, lo so che è una spesa che vorresti evitare ma un Pentium 4 è una CPU largamente sorpassata (questo purtroppo significa cambiare anche scheda madre e memoria, a meno che tu non abbia già un PC più moderno).

[EDIT] non avevo ancora visto l'altro post. Se non hai EFI devi formattare per forza MBR; non ho mai avuto la possibilità di vedere come funziona ma temo che in questo caso la capacità del disco verrà comunque limitata a 2,2 TB (2 TiB), in pratica se non passi a EFI devi rinunciare a 1 TB a meno di usare software particolari di indirizzamento. Bisognerebbe chiedere a qualcuno che l'ha già provato.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)