Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
File system partizione dati e corretto utilizzo
#1
Buongiorno a tutti, so che sull'argomento sono stati scritti tantissimi post e 3d tuttavia le situazioni/esigenze non sono sempre le stesse per questo non avendo trovato una soluzione soddisfacente vi rubo 2 minuti del vostro tempo per chiedere un paio di cosette.

A breve, non appena verrà rilasciata la LTS di Mint13, la installerò in dual boot con Seven.

Riepilo un attimo la situazione attuale del mio hard disk e quella che prevedo:

- HDD da diviso in tre partizioni primarie:
1. 1,5 GB winrecovery (immagino sia il boot)
2. C: con seven in NTFS da 116 GB e 40 GB liberi
3. D: con recovery (immagine sistema seven) e poca roba due film e nient'altro, 115 GB 3 100 liberi.

La mia idea era quella di lasciare C com'è e formattare completamente D (tanto ho la copia immagine di seven su hdd esterno)

Dividere D in:
1. partizione primaria EXT4 da 15 GB per il SO
2. partizione estesa del restante 100 GB così divisa:
2a. 1 GB di Swap file system Linux-Swap
2b. 99 GB partizione dati in ext4? o NTFS?

Il mio problema nasce da come utilizzare quest'ultima partizione:

la formatto in NTFS e creo dei "link simbolici" (correggetemi se sbaglio) in modo tale da montare automaticamente all'avvio le cartelle presenti in seven di musica, foto, e documenti, si puo fare senza doverli copiare???

successivamente se vi aggiungo dei file lavorati o scaricati da linux li vedrei in Win7?

Mi conviene formattarla in ext4 per non perdere prestazioni e spostarmi manualmente quei due tre file che condividerei in SEVEN?

Ed ancora esiste la possibilità di vedere nella cartella musica (faccio un esempio) che dovrebbe essere /home/musica i file che ho sia su C che sulla partizione di D futura che destinerei alla musica?

non so se è chiaro...non vorrei doppioni
Cita messaggio
#2
Invece di fare l'ultima partizione da 99 GB o solo NTFS o solo EXT4 creane 2 e tagli la testa al toro: una ext4 e una NTFS con cui leggi i file da entrambi i sistemi
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
Grazie per la risposta ma nel mio cervelletto avere tanti partizioni equivale a disordine e poco controllo sui dati.
Son già tentato di non fare la partizione dati.

Ne approfitto delle tue conoscenze per chiederti se è fattibile quello che dicevo sopra, posto che formatti in NTFS:

quando apro la cartella musica da linux in che percorso si trova? quella del sistema operativo da 15 o direttamente in dati.
Io immagino sia in quella da 15, in quest'ultimo caso come posso fare in modo che aprendo quella cartella (vale anche per i documenti e immagini) mi ritrovi dentro le immagini del percorso C:/user/pincopallo/documeti/immagini (il percorso non sarà giusto ma rende l'idea) e quella che andrò a creare nella partizione dati che avra un suo percorso tipo /sda7/Archivio_Dati/Immagini_Linux?

semplificando apro la cartella immagini da linux e vi trovo dentro le immagini di entrambi due i percorsi.

e viceversa vederle anche in seven perchè potrei non trovarmi bene in linux e decidere di ritornare a seven senza rispostarmi i dati.

Se non è chiaro riposto meglio
Cita messaggio
#4
Per quanto ne so Win non ti fa vedere/leggere file su ext4 a differenza di Ubu. Per le dimensioni 40+40 per i due sistemi ed il resto tutto archivio NTFS+?( max doppio della tua ram ) di Swap. Strano che tu su Win abbia occupato cosi tanto spazio, normalmente solo i programmi poi salvi tutto su archivio.
Cita messaggio
#5
Io farei così, che poi è il metodo canonico consigliato sempre, la partizione d: farla estesa nella quale ci piazzi una partizione in ext4
per ubuntu,di circa 25gb(a tuo piacimento)una partizione swap grande quanto la tua ram tutto lo spazio rimanente in partizione dati in ntfs, leggibile sia dawindow che da ubuntu.
In caso di reinstallazione di window o di ubuntu hai tutti i tuoi dati nella relativa partizione se doverli salvare altrove.
Bilodiego
Cita messaggio
#6
(02-05-2012, 22:22 )bilodiego Ha scritto: Io farei così, che poi è il metodo canonico consigliato sempre, la partizione d: farla estesa nella quale ci piazzi una partizione in ext4
per ubuntu,di circa 25gb(a tuo piacimento)una partizione swap grande quanto la tua ram tutto lo spazio rimanente in partizione dati in ntfs, leggibile sia dawindow che da ubuntu.
In caso di reinstallazione di window o di ubuntu hai tutti i tuoi dati nella relativa partizione se doverli salvare altrove.
Bilodiego

In effetti anche io son di questa idea...mi consigliate Ubuntu su partizione logica o primari???che differenza fa???

@dx giusti
non voglio ridurre win ne modificarlo quindi lavorerei solo sulla partizione D dell'HDD.

Qualcuno mi sa dire come gestire poi i file (immagini, musica, documenti) senza spostarli da C ma solo farli vedere nella cartelle appropriate di ubuntu?
Cita messaggio
#7
(03-05-2012, 11:04 )tumbler Ha scritto:
(02-05-2012, 22:22 )bilodiego Ha scritto: Io farei così, che poi è il metodo canonico consigliato sempre, la partizione d: farla estesa nella quale ci piazzi una partizione in ext4
per ubuntu,di circa 25gb(a tuo piacimento)una partizione swap grande quanto la tua ram tutto lo spazio rimanente in partizione dati in ntfs, leggibile sia dawindow che da ubuntu.
In caso di reinstallazione di window o di ubuntu hai tutti i tuoi dati nella relativa partizione se doverli salvare altrove.
Bilodiego

In effetti anche io son di questa idea...mi consigliate Ubuntu su partizione logica o primari???che differenza fa???

@dx giusti
non voglio ridurre win ne modificarlo quindi lavorerei solo sulla partizione D dell'HDD.

Qualcuno mi sa dire come gestire poi i file (immagini, musica, documenti) senza spostarli da C ma solo farli vedere nella cartelle appropriate di ubuntu?

L'ultima domanda dovresti aprire un nuovo post, comunque è possibile.
Cita messaggio
#8
Per esperienza personale consiglio di usare una partizione primaria per i dati, leggetevi come è strutturato il mbr e scoprirete che le partizioni logiche sono gestite in maniera abbastanza precaria.
I sistemi si possono sempre reinstallare, i dati non altrettanto facilmente
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#9
(03-05-2012, 13:31 )patel Ha scritto: Per esperienza personale consiglio di usare una partizione primaria per i dati, leggetevi come è strutturato il mbr e scoprirete che le partizioni logiche sono gestite in maniera abbastanza precaria.
cioè? nel mio utilizzo del PC ho sempre uato esclusivamente partizioni logiche per i dati. Perché sarebbero gestite in modo precario?
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#10
anche io fino a che non ho avuto problemi, leggi qui http://www.compago.it/index.php/manuali/...record-mbr
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)