Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
GNOBSD
#1
Ho scoperto, vista ormai la mia curiosità per i sistemi BSD, che un ragazzo tedesco si era "permesso" di rendere OpenBSD alla portata di tutti, o come si suol dire "user friendly". Aveva cioè installato Gnome su OpenBSD, e sembra proprio che la cosa andasse nella direzione giusta, almeno a leggere qualche recensione (Distrowatch, Deidomedo) ma la comunità Open l'ha subito richiamato all'ordine.
A quanto pare i BSD devono rimanere solo per pochi eletti, anche se non ricordo polemiche su PC-BSD da parte degli adepti di FreeBSD, almeno così feroci.
Ricordo anche una vecchia discussione, a questo proposito, fra Monsee e FrancoFait, dove Monsee sosteneva proprio l'adozione da parte di Open di un desktop.
Non sono riuscito a trovare l'immagine iso che, probabilmente, è stata ritirata dal sito.
Spero che al più presto la comunità BSD si renda conto che, se si vuole dare grande diffusione a questi s.o., sarebbe meglio essere meno integralisti. Poi uno usa quello che più gli piace, o no?
Cita messaggio
#2
Mi consta che OpenBSD consenta di installare dei desktop-environment a scelta (dell'utente)... e, infatti, intendo provare ad installare -a giorni- OpenBSD 5.2 a 32-bit sul mio netbook... sperando di poterci metter dentro proprio XFCE (nella maniera più normale, ossia dai Reposittory di OpenBSD)... Ti saprò dire poi se OpenBSD è poco user-friendly (però, da come mi par strutturato [prevede la possibilità di aggiornar da una versione alla successiva semplicemente scaricando la ISO e mettendola dentro ad una slice "dedicata", senza bisogno di masterizzare... Dopo di che, si avvia da tale slice, si aggiorna e si può subito tornare a utilizzare il proprio Sistema, dato che non si perdono né dati nè impostazioni] direi che sarebbe un po' strano se non fosse pensato, sin dalle stesse sue fondamenta, per essere parecchio "user-friendly")... Il problema, semmai, è che la gestione dei Ports (diciamo, l'intera gestione dei pacchetti), si effettua unicamente da Terminale, cosa che spaventa parecchio gli aspiranti Utenti (hanno tutta la mia comprensione... e hanno anche ragione!)...
Mi provo ad installarlo e a utilizzarlo (se c'è una persona che davvero è allergico al Terminale e alla "riga di comando", a questo mondo, tale persona sono proprio io), dopo di che avrò un'idea più chiara riguardo alla situazione...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
Sad 
Salve, per chi fosse interessato ad OpenBsd con ambiente Xfce gia' preinsallato
ho trovato questo progetto su Sourceforge :

http://livecd-xfce.sourceforge.net/

Con Xfce aggiornato alla versione 4.10.
Cita messaggio
#4
A questo indirizzo si possono trovare altre liveusb di OpenBsd con ambienti
differenti :

http://liveusb-openbsd.sourceforge.net/

Non so se sia possibile l'installazione su disco, non le ho ancora provate.
Cita messaggio
#5
(24-12-2012, 16:53 )aquila Ha scritto: Ho scoperto, vista ormai la mia curiosità per i sistemi BSD, che un ragazzo tedesco si era "permesso" di rendere OpenBSD alla portata di tutti, o come si suol dire "user friendly". Aveva cioè installato Gnome su OpenBSD, e sembra proprio che la cosa andasse nella direzione giusta, almeno a leggere qualche recensione (Distrowatch, Deidomedo) ma la comunità Open l'ha subito richiamato all'ordine.
A quanto pare i BSD devono rimanere solo per pochi eletti, anche se non ricordo polemiche su PC-BSD da parte degli adepti di FreeBSD, almeno così feroci.
Ricordo anche una vecchia discussione, a questo proposito, fra Monsee e FrancoFait, dove Monsee sosteneva proprio l'adozione da parte di Open di un desktop.
Non sono riuscito a trovare l'immagine iso che, probabilmente, è stata ritirata dal sito.
Spero che al più presto la comunità BSD si renda conto che, se si vuole dare grande diffusione a questi s.o., sarebbe meglio essere meno integralisti. Poi uno usa quello che più gli piace, o no?
Cita messaggio
#6
Non tutti i SO sono creati per dar loro diffusione , fuori da ogni dubbio che se prendi un SO nato e cresciuto per poter soddisfare le esigenze di una nicchia altamente qualificata e cerchi di stravolgerlo facendone un colabrodo di massa , non solo non rendi un servizio a nessuno , ma fai più danni della grandine.
SO per pochi eletti non esistono , ma esistono SO il cui scopo è quello di soddisfare esigenze di elevatissima stabilità e sicurezza e che non possono essere stravolti nel nome dell' usabilità di massa. OpenBSD è da sempre uno di questi .
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)