Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[GUIDA] Come ho ottenuto Ubuntu con Gnome Shell/Classic personalizzato e leggero
#1
Ho installato poco prima che venisse rilasciato stabilmente Ubuntu 12.04 Precise Pangolin, per avere un SO aggiornato, supportato a lungo, e anche per provare finalmente Unity in una LTS. Per vari motivi, dopo alcuni mesi di utilizzo di Unity unito alle due interfacce Gnome Shell/Gnome Classic, ho dedotto che proprio l'invenzione di Canonical non faceva al caso mio, non tanto perchè fosse difficele da usare, non intuitiva o altro. E' una dock come tante messa di lato con una Dash per la ricerca anche ben strutturata (meglio di Gnome Shell, attualmente). Ma pesa troppo. Temperature troppo alte per nulla. L'unica cosa interessante era la modalità 2D, però è un progetto non più supportato dalla 12.10 in poi (non esiste proprio più) dunque ho deciso di lasciare stare. Ho incominciato a rimuovere alcune cose, installarne altre, e adesso scrivo qui come ho ottenuto un buon risultato, nel caso fosse d'aiuto a qualcuno.

Do per scontato che Ubuntu 12.04 Precise Pangolin sia installato, aggiornato, con i driver o codec proprietari a voi necessari correttamente installati. Da qui cominciano i miei suggerimenti per sfruttare al meglio Gnome Shell/Classic e questa release di Ubuntu.

1) INSTALLAZIONE DI GNOME SHELL/GNOME CLASSIC

Installiamo le due insterfacce, con un buon gestore pacchetti grafico (Synaptic) e un gestore delle Impostazioni Avanzate (Gnome Tweak Tool), utile per personalizzare al meglio il nostro desktop.

Codice:
sudo apt-get install gnome-shell gnome-tweak-tool gnome-session-fallback synaptic

2) RIMOZIONE DI UNITY, MANTENIMENTO DI LIGHTDM

Il Display Manger LightDM non mi dispiace affatto, dunque l'ho tenuto, mentre con i seguenti comandi ho rimosso Unity dalla faccia della Terra.

Codice:
sudo apt-get remove --purge unity unity-2d unity-2d-common unity-2d-panel unity-2d-shell unity-2d-spread unity-asset-pool unity-common unity-lens-applications unity-lens-files unity-lens-music unity-lens-video unity-scope-musicstores unity-scope-video-remote unity-services indicator-messages indicator-status-provider-mc5 appmenu-qt appmenu-gtk appmenu-gtk3 overlay-scrollbar zeitgeist zeitgeist-core zeitgeist-datahub activity-log-manager-common activity-log-manager-control-center

Se volete rimuovere LightDM allora installaimo Gnome Display Manager

Codice:
sudo apt-get install gdm

e, quando ci verrà chiesto, selezioniamolo come DM di default. poi procediamo alla rimozione del vecchio DM:

Codice:
sudo apt-get remove --purge lightdm unity-greeter

Infine riavviamo con

Codice:
sudo reboot

3) RIMOZIONE DI COMPIZ

semplicemente entrate in Synaptic, cercate i pacchetti contenenti la parola "compiz" e cliccate su ognuno di essi sulla scritta Rimuovi Completamente. Compiz è il gestore finestre dell'interfaccia Unity, quello che vi permette inoltre di eseguire quegli effetti grafici tipo il cuobo, le finestre tremolanti ecc... Se non vi serve, potete rimuoverlo.

Non consiglio di fare la stessa cosa per Unity, sarebbe rischioso, limitatevi ai comandi indicati nel punto precedente.

4) QUALCHE APPLICAZIONE UTILE

Mi piace avere LibreOffice sempre aggiornato all'ultima versione, dunque per aggiungere il PPA stable (che aggiorna sempre alle ultime RC disponibili) e per aggiornare alla release più recente, digitiamo:

Codice:
sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get dist-upgrade

Se utilizzate Gimp, vale a dire un programma di fotoritocco, vi consiglio di fare la medesima cosa, utilizzare il PPA per avere le versioni aggiornate:

Codice:
sudo add-apt-repository ppa:otto-kesselgulasch/gimp
sudo apt-get update
sudo apt-get install gimp

Se volete cimentarvi con l'editing video, vale a dire montare i vostri video, foto, tutti assieme in un filmato, con degli effetti di transizione carini, e magari aggiungendoci anche una canzone di sottofondo, vi consiglio due software: OpenShot e Audacity. Il primo è per l'editing video, facile e intuitivo, il secondo è per la modifica di tracce audio o la loro registrazione, utile appunto per aggiustare dei brani da inserire poi nella colonna sonora di un video. Consiglio anche qui l'installazione da PPA, poichè nei repo di Ubuntu 12.04 le versioni non sono le più aggiornate:

Codice:
sudo add-apt-repository ppa:openshot.developers/ppa
sudo apt-add-repository ppa: audacity-team/daily
sudo apt-get update
sudo apt-get install openshot audacity

Potete poi, mediante il Gestore Aggiornamenti o Synaptic, togliere la spunta da tutti questi repo esterni, dato che ad esempio gli aggiornamenti di Audacity sono giornalieri, e aggiornare una volta al mese tutti questi software, rimettendo la spunta, per mantenerli aggiornati. E' solo un consiglio...

Infine segnalo l'ottimo k3b, che si trova preinstallato nella Plus 9 non a caso, è molto più efficiente e affidabile di Brasero, ma richiede un tributo in termini di dipendenze. Si porta dietro molte librerie di KDE, dunque ci saranno da scaricare più di 200Mb di pacchetti per installarlo, ma se vi serve un masterizzatore coi fiocchi, questo è il migliore:

Codice:
sudo apt-get install k3b

Va detto che l'aspetto estetico di questo software farà un po' a pugni con tema di Gnome presente in Ubuntu, proprio perchè è un'applicazione di KDE. Segnalo la possibilità di installare XfBurn, un programma di masterizzazione leggero ed efficiente, nativo di Xfce ma funzionante pure su Gnome. Ovviamente molto meno esoso in quanto a dipendenze.

Codice:
sudo apt-get install xfburn

5) PERSONALIZZAZIONE DEI NOSTRI DESKTOP

Installiamo GTK Theme Preferences per modificare i colori di default nei temi di Ubuntu (ad esempio l'arancione di alcuni pulsanti e barre di caricamento):

Codice:
sudo add-apt-repository ppa:shimmerproject/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install gtk-theme-config

Sempre dallo stesso PPA è scaricabile un tema per Ubuntu molto elegante e semplice, che apparirà di default su Xubuntu 12.10, il nuovo Greybird.

Per provarlo installiamolo:
Codice:
sudo apt-get install shimmer-themes-greybird

E poi selezioniamolo da Gnome Tweak Tool (si chiama Greybird-git ).

Ricordo che per personalizzare i pannelli di Gnome Classic serve la combinazione di tasti:

Super + Alt + tasto destro del mouse

sul pannello o applet da configurare. Il tasto Super è, per intenderci, quello col simbolino di Windows, il tasto Alt è quello a fianco del Super.

Come Set di Icone, le Faenza sono le più utilizzate per Gnome, e ci sarà un motivo! Sono belle, colorate, uniformi. Per installarle (poi dovrete impostarle dal solito Gnome Tweak Tool) digitiamo:

Codice:
sudo add-apt-repository ppa:tiheum/equinox
sudo apt-get update
sudo apt-get install faenza-icon-theme

Infine per Gnome Shell vi raccomando l'installazione di utili estensioni che miglioreranno sicuramente questa interfaccia di per sè un po' spoglia. Ve ne cito alcune, per attivare basta cliccare sul tasto OFF in alto a sinistra della pagina e spostarlo su ON.

Aggiungere la voce Arresta al menu utente
Spostare l'orologio a destra
AxeMenu
Pannello Inferiore
Media Player Indicator
Gnome Tweak Tool nel Menu utente
Rimozione Icona Accesso Universale
TaskBar (lista applicazioni aperte)


6) PULIZIA E MANUTENZIONE DEL SISTEMA

Installiamo Bleachbit dai repo di Ubuntu mediante Synaptico terminale e utilizziamolo per ripulire a fondo Ubuntu.

Poi installiamo il pacchetto deborphan e utilizziamolo per eliminare le dipendenze non più utili.

Codice:
sudo apt-get install bleachbit deborphan

Codice:
sudo apt-get remove --purge `deborphan`

diamo il secondo di questi comandi più volte, finchè non ci sarà più nulla da rimuovere.

Infine modifichiamo le applicazioni ad avvio automatico, per togliere quelle che non ci servono e alleggerire il Sistema. Non togliete ciò che non conoscete.

Codice:
cd /etc/xdg/autostart/
sudo sed --in-place 's/NoDisplay=true/NoDisplay=false/g' *.desktop

poi apriamo Applicazioni d'Avvio e togliamo la spunta da ciò che non ci occorre.

7) NAUTILUS

Aggiungiamo due utili funzionalità a Nautilus:Apri una cartella con privilegi di Root e Apri cartella nel terminale. La prima sarà accessibile cliccando col tasto destro sulla cartella selezionando poi la voce Script/Apri con privilegi di Amministratore, la seconda la vedremo subito nel pannello a tendina del nostro tasto destro.

Andiamo alla directory: /home/.gnome2/nautilus-scripts
Creiamo un file vuoto con Gedit contenente le righe

Codice:
#!/bin/bash
gksu nautilus "$NAUTILUS_SCRIPT_CURRENT_URI"

salviamolo col nome "Apri cartella con privilegi di Amministratore" e chiudiamolo.

Poi digitiamo nel terminale:

Codice:
sudo apt-get install nautilus-open-terminal


Riavviamo Nautilus o la sessione di Gnome, se necessario, e noteremo le due funzionalità aggiunte.

Infine, per spostare a destra i tasti Riduci, Massimizza, Chiudi basta il comando:

Codice:
gconftool -s /apps/met>gconftool -s /apps/met>gconftool -s /apps/metacity/general/button_layout -t string menu:minimize,maximize,close
Cita messaggio
#2
Bravo Matteo - ottima guida!!!
Cita messaggio
#3
Grazie mille! terrò aggiornato il topic. Ho aggiunto altre due estensioni. Installando alcune di quelle otto estensioni che ho segnalato Gnome Shell diventa davvero bello da usare, facile e intuitivo come il vecchio Gnome 2, ma più evoluto.
Cita messaggio
#4
Grazie Matteo.
Mi hai aiutato a "correggere" delle piccole sbavature che avevo tralasciato con la disinstallazione di Unity (leggi Zeitgeist).
Ho anche installato Taskbar, che non conoscevo, mentre ho lasciato l'orologio in centro, che trovo che stia meglio.
Se posso permettermi di suggerire un paio di estensioni:
Nothing to do - che rimuove gli impegni dalla finestra dell'orologio;
Status Area horizontal spacing - che riduce gli spazi tra le icone nel pannello superiore;
Trash - l'icona del cestino nel pannello superiore (che appare solo quando non è vuoto)
Cita messaggio
#5
Complimenti Matteo, ottimo lavoro direi, sarei curioso di vedere come si presenta il desktop.
Che ne dici di postare un' immagine?Cool
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#6
Ecco uno screenshot di Gnome Shell:

Qui si vede il desktop vuoto, e nel pannello superiore le due applicazioni aperte e il tasto per vedere il desktop, vale a dire l'estensione TaskBar. Cliccando su di esse posso aprire o minimizzare l'applicazione stessa, al semplice passaggio del cursore vedo una piccola miniatura molto utile, come si può vedere dall'immagine:

[Immagine: http://postimage.org/image/cue84m89t/]
link diretto: http://postimage.org/image/cue84m89t/

Qui si vedono i miei preferiti da AxeMenu:

[Immagine: http://postimage.org/image/fy2skbzdn/]
link diretto: http://postimage.org/image/fy2skbzdn/

Per altre screenshot di AxeMenu, potete vedere quanto scritto QUI

Questo è il risultato analogo su Gnome Classic, ho aggiunto solo Docky e uno sfondo più chiaro:

[Immagine: http://www.freeimagehosting.net/fo16p]
Se non doveste visualizzarla, il link diretto è: http://www.freeimagehosting.net/fo16p
Cita messaggio
#7
(15-09-2012, 18:25 )Matteo Ha scritto: Ecco uno screenshot di Gnome Shell:

Qui si vede il desktop vuoto, e nel pannello superiore le due applicazioni aperte e il tasto per vedere il desktop, vale a dire l'estensione TaskBar. Cliccando su di esse posso aprire o minimizzare l'applicazione stessa, al semplice passaggio del cursore vedo una piccola miniatura molto utile, come si può vedere dall'immagine:

[Immagine: http://postimage.org/image/cue84m89t/]
link diretto: http://postimage.org/image/cue84m89t/

Qui si vedono i miei preferiti da AxeMenu:

[Immagine: http://postimage.org/image/fy2skbzdn/]
link diretto: http://postimage.org/image/fy2skbzdn/

Per altre screenshot di AxeMenu, potete vedere quanto scritto QUI

Questo è il risultato analogo su Gnome Classic, ho aggiunto solo Docky e uno sfondo più chiaro:

[Immagine: http://www.freeimagehosting.net/fo16p]
Se non doveste visualizzarla, il link diretto è: http://www.freeimagehosting.net/fo16p

Ottimo lavoro MatteoSmile
I Heart GNU\Linux and PC-BSD too !!!
Il fine NON giustifica i mezzi !!
Cita messaggio
#8
Un paio di domande Matteo.
In Gnome Shell, nella parte inferiore destra io ho le icone a scomparsa Dispositivi Rimovibili e Indicator Multiload. Se non erro mettendo un pannello inferiore o una barra questi avvisi non funzionano più regolarmente. Tu come hai gestito la cosa?
La seconda questione riguarda l'applet Meteo che sono riuscito a mettere in Gnome Classic ma che non ritrovo in Gnome Shell. Sai se c'è la possibilità di aggiungerla, magari al pannello superiore?
Grazie.
Cita messaggio
#9
Per il meteo c'é un'apposita estensione per il pannello superiore. per quello inferiore, che io non uso, esso va ad "eliminarmi" due elementi che erano a scomparsa, come hai giustamente osservato. nel mio caso sono jupiter e rhythbox. per quest'ultimo si utilizza l'estensione per il controllo di tutti i riproduttori multimediali. jupiter l'ho sostituito con un estensione per il controllo della frequenza della cpu.
Cita messaggio
#10
Bel lavoro, Matteo. Complimenti! [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/min...0Bmini.gif]
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)