Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Gparted non mi permette di modificare le partizioni - tavola partizioni corrotta
#1
Apro una discussione separata perché non riesco a risolvere
Premessa
installando la beta di win8 sul secondo HD ed ho fatto l'errore di non staccare quello principale, però sono stato molto attento alla scelta delle partizioni ed in effetti win8 si è installato sul secondo HD, però quando sono andato a ripristinare il grub ho trovato una sorpresa, la prima partizione logica del disco principale è stata cancellata, le altre sono slittate di numero e quindi non si avviava più niente. Sono riuscito con supergrub ad avviare una delle varie distro installate e quindi ho ripreso il controllo, meno male che la partizione cancellata non aveva dati.
Situazione attuale
1) quando eseguo il comando sudo grub-install /dev/sda ottengo come risposta Sector 32 is already in use by FlexNet.
2) ho fatto un backup dei dati, ho salvato il mbr ed ho avviato testdisk che mi ha recuperato perfettamente la partizione cancellata e mi ha rinumerato di nuovo le partizioni, tutto sembra a posto
3) apro gparted e cerco di eliminare una partizione logica per ingrandire quella vicina, si rifiuta e mi riempie tutte le altre di segnali di pericolo
4) riprovo con tesdisk e questa volta non riconosce tutte le partizioni, ma solo le primarie e quelle che erano montate.
5) avvio fixparts e mi recupera tutte le partizioni
6) apro gparted e cerco di fare il controllo di una partizione logica, si rifiuta e mi riempie tutte le altre di segnali di pericolo.
7) sudo blkid mi mostra solo le partizioni montate
8) avvio fixparts e mi recupera tutte le partizioni e posso accederci senza problemi
9) se avvio Gparted da live mi mostra soltanto le partizioni primarie

chiaramente la tabella delle partizioni ha qualcosa che non funziona, ma come riparare ?
Codice:
sudo fdisk -l
Disk /dev/sda: 200.0 GB, 200049647616 bytes
255 testine, 63 settori/tracce, 24321 cilindri, totale 390721968 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0xcab10bee

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *          63    36869167    18434552+   7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda2        36869175   116953199    40042012+   7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda3       116953263   118993438     1020088   82  Linux swap / Solaris
/dev/sda4       118993517   390716860   135861672    f  W95 Esteso (LBA)
/dev/sda5       118993518   140729397    10867940   83  Linux
/dev/sda6       140729463   285913086    72591812   83  Linux
/dev/sda7       285915136   310595583    12340224   83  Linux
/dev/sda8       310597632   323188735     6295552   83  Linux
/dev/sda9       323190784   333795327     5302272   83  Linux
/dev/sda10      333798633   344160488     5180928   83  Linux
/dev/sda11      344160558   353944077     4891760   83  Linux
/dev/sda12      353944143   368354382     7205120   83  Linux
/dev/sda13      368354448   377575687     4610620   83  Linux
/dev/sda14      377575758   383808909     3116576   83  Linux
/dev/sda15      390668733   390716860       24064   83  Linux

si vedono spazi vuoti strani tra fine partizione precedente e inizio della seguente.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#2
Bel problema, ho trovato nella sezione dei bug di launchpad.net questo tutto in inglese che tratta la stessa problematica, vedi se ti può essere utile:
"FlexNet non è un software indipendente, fa parte di molti proprietari basati su Windows software (in grande maggior parte dei casi i prodotti Adobe: Photoshop, Dreamweaver, After Effects, Flash Catalyst, Acrobat Pro ...), si può installare senza il riconoscimento o l'autorizzazione. Una volta che uno di questi prodotti Adobe è installato, FlexNet silenziosamente e segretamente scrive il codice nella traccia di avvio. Il codice sarà sempre lì, anche se si disinstalla, formattare partizioni, eliminare partizioni oppure partizionare. Il suo scopo è quello di impedire alle persone di ottenere un altro periodo di prova, anche se si reinstalla l'intero sistema operativo.
Anche se non lo sanno, FlexNet c'è al settore 50. È possibile trovare le firme dai file (sda.1, sda.2) è stato collegato a http:/ / bugs.launchpad .net / ubuntu / + source / grub2 / + bug/716865 ---etc etc.."

fonte https://bugs.launchpad.net/ubuntu/+sourc...bug/730225

Bilodiego

Cita messaggio
#3
Dal link di bilodiego non si ha un gran conforto.
Mi chiedo se sia legale un sw che persiste in un hd.

Gparted è una gui di parted.
Hai provato a usare cfdisk?
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#4
comunque flexnet l'ho eliminato con Boot repair http://sourceforge.net/p/boot-repair/home/Home/ , ma il problema delle partizioni è rimasto invariato, cfdisk non l'ho provato, ma non saprei cosa fare per riparare.
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#5
(05-03-2012, 12:37 )zafran Ha scritto: Dal link di bilodiego non si ha un gran conforto.
Mi chiedo se sia legale un sw che persiste in un hd.

Gparted è una gui di parted.
Hai provato a usare cfdisk?
e si purtroppoUndecided un problemaccio veramente fetente
Bilodiego
Cita messaggio
#6
Pensavo che se scrivi con cfdisk, la tabella viene sovrascritta e magari è più stabile.

Cioè a quanto ho capito, tu elimini flexnet ma i danni che ha fatto nei primi settori permangono.
Mi chiedevo se un programma invece di un altro non riuscisse a sovrascrivere i settori manomessi.

[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#7
La soluzione più semplice era quella più ovvia.
Cita messaggio
#8
(05-03-2012, 14:34 )Franco Garni Ha scritto: La soluzione più semplice era quella più ovvia.

E quale sarebbe, di grazia, la soluzione più semplice ed ovvia?
Bilodiego
Cita messaggio
#9
(05-03-2012, 12:49 )zafran Ha scritto: Pensavo che se scrivi con cfdisk, la tabella viene sovrascritta e magari è più stabile.
ho provato con cfdisk a creare una partizione nello spazio non allocato, ha riscritto la tabella delle partizioni, tutto sembrava OK, ma appena riaperto gparted le artizioni logiche sono sparite di nuovo. Non dipende dal Gparted installato perché ho provato anche dalla live di Partedmagic.

Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#10
Innanzitutto, a me non è molto chiara la situazione in cui si trova.
Bilodiego, Non semplice e ovvia. Quella più semplice è quella più ovvia, andando man mano a scartare...
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)