Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Hackeraggio epico - storia pubblicata da il Disinformatico.
#1
Paolo Attivissimo, il Disinformatico, ha da poco linkato su Twitter questo racconto in 5 parti, che mi sembra meriti una riflessione.

http://t.co/EYmvHcrW
http://t.co/wCwkzFFX
http://t.co/47C1rO7b
http://t.co/zL4T0DE6
http://t.co/drGbhtw2

Si può passare alla parte successiva anche cliccando su (continua)
Cita messaggio
#2
Grazie Arpimar
Preoccupante ed utile
Da leggere, come proteggersi , o per lo meno tentare di proteggersi da eventuali furti di dati.
E quanto la sicurezza in rete sia in realtà misera e vulnerabile
"Se non cambiate voi stessi, non chiedete che il mondo cambi"
Cita messaggio
#3
Devo dire che ho attivato qualche mese fa il doppio passaggio di verifica di Google e mi trovo molto bene.
Cita messaggio
#4
Ma che simpatico quel giovane hacker... quanto avrà dovuto studiare la cosa per appropriarsi di un nome di account? Comunque leggendo l'articolo mi rendo conto che dal lato della sicurezza sto messo abbastanza bene: password di 15 caratteri alfanumerici (per avviare il pc, per google, twitter, FB, dropbox e ogni account "sensibile"; per account di forum, le passwords sono più semplici e corte) di cui tengo copia in un'agendina, che non stà vicino al pc (sono memorizzate tramite lastpass, con password accesso anche quella di 15 caratteri alfanumerici), ho attivato il doppio passaggio di google appena è stato reso disponibile e il mio cellulare, oltre al pin, ha inserito un codice anche sul cellulare stesso: se anche si toglie e si getta via la sim, bisogna inserire il codice di sblocco del cellulare (diverso dal pin); uso dropbox per comodità, ma ho copia di sicurezza di ogni documento lì conservato in un hard disk esterno, quindi quando aggiorno un romanzo o la tabella di allenamento su dropbox, poi aggiorno anche sull'hd esterno; eventuali acquisti sul web (amazon compreso) li effettuo con carta ricaricabile prepagata, che carico dello stretto necessario e che è quindi generalmente vuota e alla fine degli acquisti cancello la cronologia con bleachbit, sempre che non abbia usato un livecd; alla fine non uso ne win, ne apple e questo per il momento garantisce minori problemi, poi si vedrà!
Cita messaggio
#5
Cerco di non usare Win ed Apple, ed ho una robusta password di accesso. Smile
Cita messaggio
#6
Mi state facendo pensare a quanto sono insicuro, uso praticamente solo distro linux, ma ho una sola password di accesso per tutte e per i miei account di forum e altro uso un'altra password, ma sempre uguale,

Ma come ricordarsi almeno 10 password diverse, soprattutto se stringhe alfanumeriche lunghe?
Fatti non foste a viver come bruti...
Cita messaggio
#7
(23-08-2012, 12:36 )gian64 Ha scritto: Mi state facendo pensare a quanto sono insicuro, uso praticamente solo distro linux, ma ho una sola password di accesso per tutte e per i miei account di forum e altro uso un'altra password, ma sempre uguale,

Ma come ricordarsi almeno 10 password diverse, soprattutto se stringhe alfanumeriche lunghe?
diversifica gian64, non si sa mai.
E meglio prevenire che guarire Huh
"Se non cambiate voi stessi, non chiedete che il mondo cambi"
Cita messaggio
#8
(23-08-2012, 12:36 )gian64 Ha scritto: Mi state facendo pensare a quanto sono insicuro, uso praticamente solo distro linux, ma ho una sola password di accesso per tutte e per i miei account di forum e altro uso un'altra password, ma sempre uguale,

Ma come ricordarsi almeno 10 password diverse, soprattutto se stringhe alfanumeriche lunghe?
Se hai difficoltà nel creare e ricordare le password puoi rivolgerti a programmi come KeepassX (presente su USC) oppure all'estensione LastPass disponibile per i maggiori browser. Se invece sei di quelli che comunque non si fidano a lasciare le proprie password stivate in un file sul computer o su internet, ovviamente protetto a sua volta da una password, ti conviene crearti a tavolino un codice per "tradurre" delle frasi celebri, dei titoli di film o libri, in una sequenza incomprensibile di lettere maiuscole e minuscole, numeri e, quando possibile, anche segni speciali tipo @#=%.
Ricordarsi la frase o il titolo è certamente più facile. Exclamation
E poi c'è il vecchio metodo della nonna, cioè scriversele su un quadernetto da riporre lontano dal computer.
Cita messaggio
#9
(23-08-2012, 13:15 )arpimar Ha scritto:
(23-08-2012, 12:36 )gian64 Ha scritto: Mi state facendo pensare a quanto sono insicuro, uso praticamente solo distro linux, ma ho una sola password di accesso per tutte e per i miei account di forum e altro uso un'altra password, ma sempre uguale,

Ma come ricordarsi almeno 10 password diverse, soprattutto se stringhe alfanumeriche lunghe?
Se hai difficoltà nel creare e ricordare le password puoi rivolgerti a programmi come KeepassX (presente su USC) oppure all'estensione LastPass disponibile per i maggiori browser. Se invece sei di quelli che comunque non si fidano a lasciare le proprie password stivate in un file sul computer o su internet, ovviamente protetto a sua volta da una password, ti conviene crearti a tavolino un codice per "tradurre" delle frasi celebri, dei titoli di film o libri, in una sequenza incomprensibile di lettere maiuscole e minuscole, numeri e, quando possibile, anche segni speciali tipo @#=%.
Ricordarsi la frase o il titolo è certamente più facile. Exclamation
E poi c'è il vecchio metodo della nonna, cioè scriversele su un quadernetto da riporre lontano dal computer.

Mi sembra che la soluzione migliore sia quella della nonna... ExclamationExclamation
Fatti non foste a viver come bruti...
Cita messaggio
#10
Io li uso tutti. Ovviamente le password meno importanti possono stare su LastPass che presenta il vantaggio di inserirti automaticamente la password nel login del sito.
In più non le hai disponibili in un solo browser ma su tutti i browser e su tutti i computer che usi.
Per le password importanti uso un codice di cifratura e per il backup le riporto su un'agendina.

Ah! Dimenticavo. È buona norma cambiarle spesso, farle durare di meno tanto più sono importanti.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)