Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ho un Tablet con Android 4.0 e chiedo due cose:
#1
1. Posso installare Avast Free sul tablet e come?
2. Ho tentato di caricare libri e doumenti in ebook, pdf, odt dal portatile con Ubuntu 12.10 ad Android usando una SD 4GB senza successo.
C'è forse incopatibilità tra ubuntu e Android o sbaglio in qualcosa?
Grazie di cuore , Saluti
ari
Cita messaggio
#2
1. gli antivirus su android servono solo a rallentare il sistema e a "ciucciare" batteria - lascerei perdere
2. spiega come fai a copiarceli dentro e cosa vuol dire senza successo - li vedi ma non si aprono o non li vedi proprio nella memoria.
Altra cosa la scheda di cui parli è una SD esterna o la NAND del sistema?
Cita messaggio
#3
Tumbler mi ha tolto le parole di bocca AngryAngry Sad
ha ragione quando dice che un antivirus su android rallenta il sistema e diminuisce l'autonomia della batteria, il miglior antivirus sarebbe che prima di installare un applicazione o un gioco, basta controllare i commenti degli utenti se sono negativi o positivi a suo riguardo.
Per quanto riguarda la lettura dei pdf , installati un suite office free, document to go ad esempio, una cosa carina si ottiene con il programma calibre (installato su pc) che converte il pdf in epub. in questo modo potrai visualizzare il documento sfogliandolo come fosse un libro, però non prima di aver installato dal market go book.
Cita messaggio
#4
Un antivirus "non-residente", non consuma niente, se non quando viene -manualmente, dall'Utente- lanciato in scansione... e smette di consumare nell'attimo stesso in cui termina la sua scansione. Quest'idea che l'antivirus "ciucci risorse" NON ha alcun senso, se stiam parlando di "scanner-on-demand", i quali -com'è noto- non "risiedono" in memoria.

Sposto nella Sezione specificamente dedicata alle "Altre Distribuzioni Linux", giacché Android usa precisamente Linux come proprio kernel.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
Purtroppo volente o dolente gli antivirus su android hanno comunque un demone che agisce in background ed attinge dalla ram - siam tutti d'accordo che se la ram è poca il sistema gestisce automaticamente i processi e "killa" quelli congelati da più tempo.
Resta il fatto che non serve comunque ad una cippa dal momento che se installiamo un app che ci chiede di consentire l'accesso a determinate funzioni (chiamate, stato della rete, messaggi) e gli rispondiamo SI il nostro antivirus non può (come è giusto che sia) che lasciarla passare senza segnalarla.
Ci sono alcuni giochini che per funzionare in fase di installazione ti richiedono tutti i permessi possibili - li sta a noi decidere se conservare la nostra privacy (non è detto comunque che siano malevoli) o continuare a giocare.
Purtroppo una volta scaricando dal market di android le app venivano controllate e certificate ora non è più così.
Cita messaggio
#6
(26-12-2012, 23:45 )monsee Ha scritto: Un antivirus "non-residente", non consuma niente, se non quando viene -manualmente, dall'Utente- lanciato in scansione... e smette di consumare nell'attimo stesso in cui termina la sua scansione. Quest'idea che l'antivirus "ciucci risorse" NON ha alcun senso, se stiam parlando di "scanner-on-demand", i quali -com'è noto- non "risiedono" in memoria.

Testato da me personalmente, avira o avast ciucciavano il 20% di batteria, tolto queste inutilty il mio tablet a ripreso ha respirare.
Cita messaggio
#7
Significa, Procton, che tali antivirus erano "residenti" (come succede in windows, per capirci). Quando un programma NON è "attivo" (se la dorme della grossa, insomma), NON consuma un bel niente: è garantito.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
La micro SD a cui mi riferisco è una SD da 4 GB che inserisco nella sede esterna del teblet, però questo non riconosce i file pdf e altri contenuti dentro la SD che io ho scaricato da internet tramite il mio portatile. Comunque scaricandoli col il table stesso da internet i file pdf li legge correttamente.
Io invece desidererei scaricarli prima col portatile su SD e ricaricarli sul tablet ma non riesco.
Spero di aver detto tutto.
Saluti e grazie
cio
Cita messaggio
#9
Da quanto dici il problema potrebbe essere nella scrittura da pc a SD ... è facile che quest'ultima sia danneggiata o di bassa qualità e non tiene i dati.
Cita messaggio
#10
dalle impostazioni di android è possibile formattare la memoria sd nel formato compatibile al sistema.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)