Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
I PC desktop hanno un futuro?
#1
Dopo aver parlato tanto di PC, di Linux e sistemi proprietari, di giochi e di software alternativi se si passa davanti ad un'edicola, ci si accorge che le riviste di informatica dedicate ai PC sono drasticamente diminuite e si ha l'impressione di essere rimasti indietro; la situazione non migliora nei punti vendita, dove i desktop in offerta sono ridotti ad uno o due al massimo.....Si, è vero, siamo in crisi, pero' non sembra riguardare iphone ed ipod, sfoggiati orgogliosamente da tutti in ogni luogo. In prospettiva tutto sembra " nelle nuvole" e quindi a disposizione di grandi fratelli alla Orwell o peggio, gli studi delle "Major" sembrano indirizzati verso inquietanti interazioni tra prodotti tecnologici e corpo umano ( ad esempio gli occhialini di google o studi di giochi e applicazioni guidate da sbattiti di ciglia,movimenti impercettibili o anche solo attivita' cerebrale). Voi cosa ne pensate? ConfusedConfusedConfused
Quack, Quackkk, Quackk!!! Mondo papero.....Smile
Cita messaggio
#2
Penso che tu abbia visto bene.
Cita messaggio
#3
Gia fin dall' avvento dei portatili , era fuori da ogni dubbio che il deskop sarebbe rimasto relegato a nicchia , con il successivo avvento dei servizi di telefonia e rete mobile non poteva che rendersi ancor più evidente . Alla grande massa (non dico come purtroppo con ragione la definivano sia mio nonno che mio padre ) , non interessa il pc come mezzo di cultura ma come inutile passatempo sessuale virtuale , o per dirla senza peli sulla lingua , per fa ginastica sognando , con la manina. n' do tramonta il sol. ( fortunatamente con tutte le dovute ovvie eccezioni , non prendetela alla lettera in senso generale )
Lasciamo perdere ch' è meglio ,
l' industria produce ciò che poi il mercato di massa è sicura gli può richiedere
Cita messaggio
#4
mi hai fatto pensare in merito alle edicole un pò di "amarcord" ebbene allora si trovavavo i giochi per il "commodore" 16/64.
i pc "desktop" penso che siano giunti alla fine mi spiego meglio con il touc stile telefonino Angry non mi piace. ora parliamo di android 5 & "ubuntu phone" sarà il futuro .. ? Huh

prima di parlare di "linux" ricordo del "bios uefi" e di opensource.

Citazione:occhialini di google

[Immagine: http://digilander.libero.it/le.faccine/f...o/1162.gif]
Cita messaggio
#5
Android per ora continuas ad esserlo nel settore dell' embedding , il futuro è fatto di sviluppi con la stessa attuale rapidità , per cui che Android si fermi a versione 5 è discutibile , il suo futuro sarebbe già morto. , stesso discorso vale per qualunque altro SO .Nel settore dell informatica e delle telecomunicazioni il futuro lo si misura in termini di settimane a venire per non dire di giorni , non di mesi o anni
Cita messaggio
#6
hai visto bene giolinux...e non ti sei reso conto di un'altro cambiamento, non solo nell'editoria...sono diminuiti anche i negozi di pc (anche per via degli store..ma anche per via di un calo di interesse sui desktop e sugli assemblati...i più intelligenti si sono diversificati ulteriormente in roba per overclocker, modding o top gamers...ma è roba che si deve già conoscere altrimenti nada, poi dipende anche dalle zone)...persino quelli in franchising...domandati perché per esempio vobis e essedi sono state assorbite da CDC...la quale a sua volta penso abbia gli anni contati. Ormai tutte le catene informatiche italiane in franchising sono andate.
Il fatto è che oggi in ambito pc se trattavi solo con la clientela normale domestica oggi hai chiuso....questi sono attualmente tutti migrati a dispositivi mobile...e quindi avevano già fatto il salto ai portatili (e se su questi non facevi già assistenza avresti già chiuso almeno 3 anni fa)...oggi questi hanno fatto il salto ai vari sistemi android...smartphone, tablet, smart tv, box tv...ecc...se sono interessati alla sola navigazione e poco altro non gli serve oltre...e alla massa interessa proprio questo...la fruibilità della rete in modo semplice e veloce.
Il futuro è dei sistemi wearable....sempre più piccoli e sempre più con noi...addirittura dentro di noi (per quanto possa fare schifo e forse sia eticamente poco in sintonia con la privacy)....il google glass rappresenta solo un assaggio ancora discretamente primitivo...ma quella è la strada.....gli os attuali stanno già tutti quanti predisponendosi in strutture modulari con kernel sempre più leggeri su cui costruirci attorno successivamente solo se occorre...questo proprio in vista del fatto che si arriverà ad annullare la differenza che vi passa tra un os embedded e uno desktop....linux è il più pronto di tutti in tale senso...e ubuntu lo sta anche dimostrando....ma persino coloro che sviluppano il kernel linux proprio nell'ultima versione 3.12 ancora in sviluppo hanno deciso di aggiungere attivo di default un particolare modulo di gestione ram (zram si chiama) che di norma è utile solamente in sistemi appunto embedded o comunque con poca ram...in verità ha il suo uso anche ottimale con più ram....ma focalizzarsi su questo significa rendere il kernel linux pronto per affrontare anche nuove situazioni ad ampio raggio d'uso.
Poi non è che Apple o MS stiano a guardare....già si parla di usare il kernel iOS anche nei normali macosx futuri...su windows si parla di un kernel exnovo da capo molto minimale...l'era NT sta per tramontare...non è decisamente un os adattabile al mondo mobile o embedded eheh (nonostante per i soli win phone 8 e winRT ne sia poi basato)..scommetto che MS attenderà la fatidica versione 10 o X per tale cambiamento...del resto perché non copiare di nuovo pure la strategia marketing di Apple che fece a suo tempo per macosx eheheh ...su tale kernel voci ovviamente molto "dilatate" parlano quasi di sicuro di un'interesse verso unix...il che se fosse vero significherebbe solo una strada..un ambiente BSD proprio la medesima scelta di Apple per mantenerne un controllo più serrato. Chi pensa che tali scelte di MS siano impossibili...gli ricordo solo che ha già avuto a che fare con ambienti unix nel suo passato...e lasciano persino pensare le dichiarazioni che MS fece pochi anni fa durante i 20 anni di linux...ossia considerarlo come un "futuro amico".
Per altro tali tipologie di os embedded/mobile sono anche ottimali in campo server dove appunto si predilige l'efficienza essenziale e non tanto l'estetismo extra.....c'è chi sostiene che il "minimalismo" grafico già adottato da MS sia un piccolo inizio di tale "rivoluzione" informatica....in un certo senso lo sarà...sta davvero per cambiare qualcosa di molto rilevante nel mondo IT....ma non è ancora così vicino...secondo stime dopo il 2015 (perché ho messo questa data?? sembrerebbe essere la data di probabile uscita di win phone 9 il quale secondo fonti avrebbe un kernel completamente rinnovato, quindi non più l'attuale NT)....ma fare previsioni in tale ambito è assai rischioso e si è visto tante volte che eventi non ipotizzabili sui mercati poi condizionassero le scelte....v. i boom dei netbook a suo tempo non tenuto in considerazione da MS...dovuto poi appunto alla crisi mondiale non prevedibile..e che poi collateralmente fu il motivo delle scarse vendite di Vista. Idem tempo prima quando il mercato hardware inaspettatamente spingeva verso i 64bit ma i win64 domestici non erano propriamente pronti ed MS tirò fuori solamente un XP x64 (rimaneggiando un win2003 x64) e infatti poi si è visto quanto successo abbia avuto eheh...anche per motivi di drivers....e l'uscita poi di Vista lo ha eclissato ulteriormente.

Se vuoi parlare però solo delle edicole...ti posso dire che è una categoria che non ha futuro....gli editori guardano a se stessi e per loro vendere in formato cartaceo o digitale cambia poco...anzi in formato digitale si risparmiano anche molti altri costi di stampa e distribuzione...quindi gli va pure meglio. Penso che entro 5 anni saranno storia passata...in particolare come attività principali...tieni conto che già ora solo il 24% delle edicole italiane è attività primaria il restante sono tutte attività promiscue in cui il materiale edicola è secondario...in poche parole i famosi chioschi sono in estinzione.
Si cerca con l'informatizzazione di tramutarli in altro...ma qualsiasi cambio di prodotti rispetto le riviste comporterebbe il mantenimento di un proprio magazzino..e un chioschetto non potrebbe per motivi di spazio...le idee erano tipo punti di consegna locali per determinati prodotti acquistati online oppure altre forme di servizi online...già ora alcune hanno i pos.
Cita messaggio
#7
AZZO che brutto futuro allora si prospetta per noi utenti anche di desktop e non solo di notebook spero che davvero la massa non pensi(come dice franco) a spalancarefinestre e ormai devo dire TAPPARE i propri schermi, secondo me sarebbe denigrante dal punto di vista di chi ancora crede in quello che c'è adesso e che fa un uso del computer discreto e non solo per FACEBOOK E INTERNET DIAMINE è proprio triste la situazione
(gli occhiali di google penso proprio di non comprarli gia è tanto che uso i suoi servizi e ho scoperto qualche giorno fa che hanno il permesso legittimo di poter leggere le email mie di gmail per motivi promozionali BAH SI PERMETTESSERO A MANDARMI SPAM CHE LI BLOCCO E CHIUDO TUTTO AHAHAHAH)

scusate il piccolo ot in parentesi comunque spero che questa discussione vada avanti perchè è abbastanza interessante
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio
#8
Ciao a tutti,

@Singolarity
interessante post anche se un po troppo sintetico .. Smile

@Giovanni.Mazza
io i Gglass li vorrei eccome (anche se il problema privacy sta diventando enorme).

Per l'argomento in generale io credo solo che in futuro il desktop sarà "di nicchia", l'importante sarà poter scegliere tra una gamma sempre più vasta di dispositivi.
E' vero che questi sono gli anni dei tablet e degli smartphone, ma sono stati creati anche il Raspberry, i mini pc e così via.
Ciao
just my two cents
A volte ritorna on line http://max4me.no-ip.net
Cita messaggio
#9
il computer interamente assemblato in all-on-in su monitor ultrasottile , provvisto di touchscreen , senza uso di tastiera e mouse , è già sul mercato , anche per le soluzioni desktop fisso e monitor fino da 32 pollici , a fare da battistrada ci ha pensatio Apple con gli imac da tempo , già seguita a ruota sia da acer che da asus ed da HP e Samsung . Ad avere un futuro di pura nicchia relegata all' office automation è solo il classico desktop fisso come lo abbiamo conosciuto fino ad ora . Nell' uso passatempo casereccio inutilmente (non voglio riper come) quindi di massa , un monitor ultrasottile e completo di tutto appeso ad una parete o disteso sul tavolino del salotto , fa più in per l' utonza di massa che di informatica non ci capisce nulla ed è già un successo se riesce a mettere il dito in un mattoncino col disegnino sopra (come gli antichi uomini delle caverne ) , non ci sarebbe da scandalizzarsi se vi fosse chi invece di usare il dito della mano utilizzasse qualcos' altro ( senza bisogno di specificarlo )
Cita messaggio
#10
ahahahah franco Smile magari un piede Smile ho visto chi lo fa sul cell pensa un po
prima di aprire un post usa il tasto cerca nel forum... forse il tuo problema è stato già trattato
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)