Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
I punti cruciali per il futuro di Linux Ubuntu.
#1
Tongue 
Wink Allego l'indirizzo,di un articolo su' nuove prospettive,
x l'open-source.

Sleepy http://www.cellularmagazine.it/blog/1467...agazine%29
Cita messaggio
#2
cito dallarticolo linkato:
"Per l’ultima versione di Ubunto 11.04 ha dichiarato che sì, come è intuibile è progettato anche per dispositivi con schermo touch screen quali tablet e queste modifiche a livello grafico e quindi anche funzionale hanno creato alcuni malumori negli utenti perchè al momento è stato distribuito solo su portatili e dekstop ma era una funzione necessaria"
si è dimenticato di dire che nella prossima versione di ubuntu non ci sarà più la possibilità
della doppia scelta tra unity e gnomeAngry(o mi sbaglio?) allora lascierà a piedi quelli che non amano unity e glie ne può importa de meno dei tuochscreen,non è che anche il nuovo gnome-shell mi faccia impazzire, in talcaso migrerò Confused su altri gestori del desktop.
Bilodiego

Cita messaggio
#3
Tongue 
Wink Personalmente uso"Unity" non chè,lo trovi particolarmente "funzionale",risaltano le caratteristiche di base
x gli impieghi x cui è stato progettato;la sceltal'ho fatta x la novita',essendoci
l'opportunita' di scegliere all'avvio torno sul classico al bisogno.
A proposito dell'opportunita di scegliere il gestore desktop,non ho' mai
fatto un cambio di desktop,nello specifico come si puo' fare?Huh
Bye!Idea
Cita messaggio
#4
"x gli impieghi x cui è stato progettato;la sceltal'ho fatta x la novita',essendoci
l'opportunita' di scegliere all'avvio torno sul classico al bisogno."

dipende da come hai settato compiz sul classico, a volte bisogna metterci mano quando si passa unity
alcune configurazioni non vanno d'accordo.
La medesima cosa si può fare con gli altri dektop vedi
http://help.ubuntu-it.org/11.04/ubuntu/c...ktops.html
ce ne sono altri oltre quelli indicati nel link.

tuttavia non è il massimo della efficienza avere diversi desktop sulla medesima distro,è ottimale avere ed usare un solo desktop.
Difficile avere una perfetta compatibilità se installati su un unico s.o.
Bilodiego
Cita messaggio
#5
nella versione finale saranno sempre presenti sia gnome che unity , l' unica differenza che la versione 2.x di gnome esce di scena (anzi è già uscita) e lascia il posto a gnome 3 , che è già utiizzabile direttamente sulla beta1 , come del resto è installabile sull' attuale 11.04 e ampiamente preferibile ad uniti
E rimane pure la possibilità di scegliere ubuntu classic , con il menu di gnome vecchio stile , indipendentemente dalla presenza o no di accelerazone grafica attiva.

Questa non è affatto vera 'non è il massimo della efficienza avere diversi desktop sulla medesima distro,è ottimale avere ed usare un solo desk'

il software fa uso esclusivo delle proprie dipendenze , non ha alcun rapporto con il DM , il miglio desktop è quello che integra le migliori applicazioni in funzione delle proprie esigenze , indipendentemente che il DM sia gnome , uniti o kde , o siano tutti disponibili dal login manager.
Non esiste proprio alcun motivo valido per risolvere con installazioni distinte complete del SO , è pura idiozia.


Cita messaggio
#6
Francofait:
Ma la esperienza,negativa, che ho fatto io su ubuntuplus ,ora non mi ricordo la versione, il prof. se lo ricorderà, c'era la possibilità di avviare il desktop di kde, ma me lo trovavo incasinato da alcune residuati di gnome che mi apparivano sul desktop kde non rendendolo pulito,probabilmente non ero stato io in grado io di pulirle non conoscendo bene kde, per lo meno ci avevo provato ma poi non mi ritrovavo
gnome come lo avevo lasciato.
Avevo anche già letto :"che era meglio risolvere con installazioni distinte complete del SO" ,nei forum da chi ritenuto preparato.
Cmq non avendo riscontri ulteriori,non ho motivo per obbiettare quello da te osservato.
Bilodiego
Cita messaggio
#7
Tongue 
Huh Quindi sè ho ben capito anche nella prossima versione di ubuntu,si potra' comunque
scegliere tra 2 versioni di dekstop,gnome 3 ed unity; mi sembra strano chè togliessero
completamente gnome (è ubuntu classico no'?) secondo mè hanno impostazioni d'uso ben
distinte,dall'approccio ai vari servizi alla disposizione delle risorse.
Un'altra cosa "francofait",è utile avere installato + desktop,x scegliere di volta in volta quale usare,
non cè problema di appesantire il SO di base? Wink
Cita messaggio
#8
"Un'altra cosa "francofait",è utile avere installato + desktop,x scegliere di volta in volta quale usare,
non cè problema di appesantire il SO di base?"
Con i pc odierni reggono senza problemi,la cosa migliore è che ti fai la copia del tuo ubunto con remastersys ( se non ti aggrada in 15 minuti ripristini tutto) e sperimenti di persona così ti fai anche una bella esperienza..
Cmq ovviamente senti anche l'opinione di francofait.
Bilodeigo
Cita messaggio
#9
Un conto è andare ad installare (e usare) programmi appartenenti a Desktop Envinronments diversi da quello proprio, conto diverso è installar differenti Desktop Environments e utilizzar, di essi, l'uno oppure l'altro.
Nel secondo caso, non ci sarà "appesantimento" alcuno (se non si va a considerare il fatto che l'aver installato i vari DE, ognuno con annessi e connessi, ci fa occupare un po' più spazio sull'HD, ma con un HD capiente ciò non fa problema), giacché quando avviamo Gnome si avvieranno i servizi (e i programmi) di Gnome. Quando avvieremo KDE, saranno i servizi e i programmi di KDE ad avviarsi, etc... Vero è che ci son dei programmi "comuni a tutti i DE", ma trattasi o di programmi assolutamente basilari (indispensabili per tutti i DE: e, qui, l'esempio principe è il Kernel) o di programmi indipendenti dal DE che s'utilizza (ad esempio, Firefox). Andremo ad avviare sempre (e a utilizzare), in sostanza, un solo DE per volta. Sicché potremo dir che il tale DE è più leggero del talaltro, ma non potremo dir d'aver appesantito il nostro computer solo perché vi abbiamo installato dentro 4 o 5 DE fra loro alternativi.
Nel primo caso (in cui io personalmente spesso incorro, vuoi perché tendo ad installar larghi "pezzi" di KDE un poco ovunque [su Desktop Environment LXDE, per esempio, ma anche su Desktop Environment XFCE], dato che mi piace redarre i testi utilizzando LaTeX [e Kile come interfaccia] così come mi piace, per masterizzare, usare K3b [ambedue i programmi citati son tipici di KDE, ma non amando affatto, io, KDE, preferisco di gran lunga usarli dentro ad altro Desktop Environment]).
In questo caso (quando si ha un solo DE, ma ci si sono installati programmi tipici di altre [esempio: se hai Gnome e vai ad installarci dentro KOffice]), si ha -è inevitabile- un certo "appesantimento" del Sistema.
E perché farlo, allora?
Innanzi tutto, perché può risultare molto comodo (ed è -in pratica- "previsto" dal Desktop Environment XFCE, il quale è predisposto per avviare, se l'Utente "spunta" tale opzione, sia i Servizi di Gnome che quelli di KDE [più, ovviamente, quelli propri] già all'avvio del computer), specie quando usi il computer per lavorare (puoi passare da un "programma per Gnome" ad un "programma per KDE" ad un altro per XFCE praticamente senza soluzione di continuità, gestendo i tuoi files con lo specifico programma che meglio si adatta indipendentemente dal DE per cui tale programma è stato pensato).
E, secondariamente, perché -benché un certo "appesantimento", innegabilmente, ci sia- è raro che si arrivi a un appesantimento tale da essere effettivamente "fastidioso" (nel più dei casi, si avverte più che altro un certo "rallentamento")...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#10
Huh Nel primo caso (in cui io personalmente spesso incorro, vuoi perché tendo ad installar larghi "pezzi" di KDE un poco ovunque [su Desktop Environment LXDE, per esempio, ma anche su Desktop Environment XFCE], dato che mi piace redarre i testi utilizzando LaTeX [e Kile come interfaccia] così come mi piace, per masterizzare, usare K3b [ambedue i programmi citati son tipici di KDE, ma non amando affatto, io, KDE, preferisco di gran lunga usarli dentro ad altro Desktop Environment]). Wink

In questo passaggio ci sono 2 cose chè vorrei capire meglio:
1)Come [Desktop Environment LXDE--Desktop Environment XFCE] si tratterebbe in pratica di
quale tipo di DE? (sono tipologie diverse,da "ubuntu","kubuntu",ecc..?)
2)X Installarli,si caricano all'interno di un SO,x selezionarli all'avvio ? Huh
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)