Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
I tablet Linux in arrivo a Gennaio 2013 !!
#1
I primi tablet open source dovrebbero arrivare sul mercato a Gennaio 2013. L’azienda statunitense PengPod ha annunciato di essere riuscita a raccogliere, tramite crowdfunding, i fondi per avviare la produzione di massa di due tablet Linux, uno da 7 e uno da 10 pollici. L’azienda ha racimolato una somma maggiore (quasi 73mila dollari) rispetto a quella inizialmente richiesta (49000) e potrà ora immettere sul mercato i due device che dovrebebro costare rispettivamente 99 e 120 dollari. I tablet possono utilizzare sia il sistema operativo Linux sia il più comune Android, un approccio tipicamente dual boot.


Hanno schermi a bassa risoluzione, 1 Gigabyte di RAM, una memoria flash da 8 GB, e un chip Allwinner A10 da 1.2 Gigahertz. Neal Peacock, fondatore della società, spiega l’iniziativa dichiarando: “I fanatici di Linux come me probabilmente hanno acquistato uno smartphone Android, ma non è aperto e non supporta tutti i programmi a cui siamo abituati. Per questo il nostro obiettivo è costruire un tablet Linux potente e libero dalle restrizioni di Google e Android“.
Cita messaggio
#2
I primi tablet open source dovrebbero arrivare sul mercato a Gennaio 2012
sarà un refuso
Cita messaggio
#3
ottima notizia
Cita messaggio
#4
avevo letto questa notizia,prezzo non male e sistema alla portata di tutti,speriamo vada bene.
Mi sembra che si potevano cmprare anche delle quote della società? mi sembra non vorrei sbagliare...magari gli mando 1000 euro...hih
Cita messaggio
#5
Prima di esultare mi piacerebbe sapere quale applicazioni e giochi mette a disposizione.
Cita messaggio
#6
(04-12-2012, 22:15 )ps3love Ha scritto: I primi tablet open source dovrebbero arrivare sul mercato a Gennaio 2013. L’azienda statunitense PengPod ha annunciato di essere riuscita a raccogliere, tramite crowdfunding, i fondi per avviare la produzione di massa di due tablet Linux, uno da 7 e uno da 10 pollici. L’azienda ha racimolato una somma maggiore (quasi 73mila dollari) rispetto a quella inizialmente richiesta (49000) e potrà ora immettere sul mercato i due device che dovrebebro costare rispettivamente 99 e 120 dollari. I tablet possono utilizzare sia il sistema operativo Linux sia il più comune Android, un approccio tipicamente dual boot.


Hanno schermi a bassa risoluzione, 1 Gigabyte di RAM, una memoria flash da 8 GB, e un chip Allwinner A10 da 1.2 Gigahertz. Neal Peacock, fondatore della società, spiega l’iniziativa dichiarando: “I fanatici di Linux come me probabilmente hanno acquistato uno smartphone Android, ma non è aperto e non supporta tutti i programmi a cui siamo abituati. Per questo il nostro obiettivo è costruire un tablet Linux potente e libero dalle restrizioni di Google e Android“.

Appena uscirà tienici informato sui possibili canali d'acquisto.GRAZIE
ConfusedConfusedConfusedConfusedConfusedConfused
Roberto Bologna
GUIDA CUCINA
Cita messaggio
#7
(05-12-2012, 17:14 )procton771 Ha scritto: Prima di esultare mi piacerebbe sapere quale applicazioni e giochi mette a disposizione.

ma perchè i giochi e le applicazioni non puoi scaricarle? secondo me prima dei giochi viene l'hardware,poi i software vari te li personalizzi come ti pare..
Cita messaggio
#8
(06-12-2012, 14:43 )WORM Ha scritto:
(05-12-2012, 17:14 )procton771 Ha scritto: Prima di esultare mi piacerebbe sapere quale applicazioni e giochi mette a disposizione.

ma perchè i giochi e le applicazioni non puoi scaricarle? secondo me prima dei giochi viene l'hardware,poi i software vari te li personalizzi come ti pare..

Per quanto un sistema possa supportare bene l'hardware se non è accompagnato con una nutrita scelta di applicazioni e giochi ha ben poche probabilità di riuscita, parlo di applicazioni studiate per tablet e smartphone non quelli di ubuntu software center ovviamente, anche un colosso come microsoft non è che abbia fatto grandi cose visto il gap nei confronti di ios e android.
Cita messaggio
#9
(04-12-2012, 22:15 )ps3love Ha scritto: I primi tablet open source dovrebbero arrivare sul mercato a Gennaio 2013. L’azienda statunitense PengPod ha annunciato di essere riuscita a raccogliere, tramite crowdfunding, i fondi per avviare la produzione di massa di due tablet Linux, uno da 7 e uno da 10 pollici. L’azienda ha racimolato una somma maggiore (quasi 73mila dollari) rispetto a quella inizialmente richiesta (49000) e potrà ora immettere sul mercato i due device che dovrebebro costare rispettivamente 99 e 120 dollari. I tablet possono utilizzare sia il sistema operativo Linux sia il più comune Android, un approccio tipicamente dual boot.


Hanno schermi a bassa risoluzione, 1 Gigabyte di RAM, una memoria flash da 8 GB, e un chip Allwinner A10 da 1.2 Gigahertz. Neal Peacock, fondatore della società, spiega l’iniziativa dichiarando: “I fanatici di Linux come me probabilmente hanno acquistato uno smartphone Android, ma non è aperto e non supporta tutti i programmi a cui siamo abituati. Per questo il nostro obiettivo è costruire un tablet Linux potente e libero dalle restrizioni di Google e Android“.

Ciao.
Ma su questo dispositivo si può installare altre distribuzioni?
E' dual boot. Però non ho capito se i due sistemi operativi android e ubuntu sono preinstallati sul disco principale oppure c'è solo android e ubuntu è nella micro sd installato.
Sai dirmi qualcosa?
Il wifi è valido?
Se l'hai comprato dicci le tue impressioni oppure potresti fare una recensione. Se ti va.
Grazie.
bye.
Cita messaggio
#10
Ciao ps3love
hai notizie circa l'uscita del tablet? sai per caso dove si può acquistare'
Grazie
ConfusedConfusedConfusedConfusedConfusedConfusedConfused
Roberto Bologna
GUIDA CUCINA
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)