Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
IL MALEDETTO WINDOWS 8 NON SI AVVIAVA PIU', RIPRISTINATO, UN DISASTRO
#1
Sarò breve.

Avevo ed ho tuttora un PC ASUS desktop i3 con W7 da 64 bit e Ubuntu 12.10 da 32 bit in dual boot che ha sempre funzionato benissimo con grandi soddisfazioni. Funziona tuttora perfettamente. L'ho usato al 99% con Ubuntu, il rimanente 1% solo quando costretto ad usare il browser Internet Explorer per certi siti istituzionali che funzionano solo con esso.

Ma la scorsa primavera, a causa di problemi di salute dovendo trascorrere alcuni mesi dentro/fuori l'ospedale, ho avuto la maledetta idea di comperare un altro PC, un nuovo portatile DELL Inspiron 17R SE 7720 con Windows 8 da 64 bit preinstallato. Una spesa da 1000 neuri valida per i prossimi 10 anni. Il PC DELL portatile con UEFI ha un microprocessore i7 e due HD da 1 TB, di cui il primo per il SO W8 (1 TB tutto per lui!) e il secondo per i miei dati. Vi ho aggiunto una scheda mSATA da 250 Gb che non ho mai usato perché non ho capito come funziona.

Inutile dire che il maledetto W8 ha un'interfaccia grafica che non riesco a sopportare. Addirittura per per trovare il tasto di spegnimento del PC, dopo 15 minuti di inutili tentativi mi tocca spegnere tramite l'interruttore generale. Così sul W8 avevo fatto installare un programmino che mi simulava esattamente l'interfaccia di W7, e così funzionava benissimo.

Ero riuscito a clonare il primo HD del SO su un terzo HD uguale ma esterno, utilizzando CloneZilla live da pendrive bootabile. Il primo HD originale l'ho tolto e messo in cassaforte per sicurezza, ora da 17-07-2013 sto facendo funzionare quello clonato che finora era andato benissimo.

Ormai avevo rinunciato ad installare Ubuntu in dual boot vista l'impossibilità a causa del maledetto UEFI. Avevo deciso di tenere Windows 8 mio malgrado, e sapendo che prima o poi mi avrebbe tradito combinando un gran casino come già successo con W95, W98 e WXP.

Il 04-09-2013 mi sono accinto ad aggiornare la clonazione dell' HD contenente il SO.
A tale scopo, dopo aver inserita la chiavetta USB bootabile contenente CloneZilla Live, il PC non si è avviato segnalando errori SW che non ricordo.
All'avvio de PC normalmente, il SO W8 non è partito e mi ha suggerito di effettuare un controllo degli errori in automatico che ho accettato. Alla fine del controllo, W8 mi ha detto che non gli era possibile riparare il guasto del SO, e mi ha suggerito di effettuare un ripristino di W8 stesso. Ho accettato credendo che fosse una buona idea.
Alla fine purtroppo mi sono ritrovato col W8 nuovo di default, schifoso, e sono spariti tutti gli altri programmi che avevo installato successivamente compreso Office 2013! Come se il PC fosse nuovo e vuoto, ed avesse appena ricevuto l'installazione del sistema operativo.

Ricordandomi che avevo messo da parte l'HD originale col SO del 17-07-2013, l'ho sostituito nel PC sicuro che avrebbe ripreso a funzionare come tre mesi prima. Invece no.

Il SO W8 non si è avvia e al suo posto compare un avviso di modificare il boot loader, ma tutto è a posto e con UEFI secure ON. Se invece metto secure OFF o Legacy mi dice OPERATIONG SYSTEM NOT FOUND.
Insomma l'HD col SO W8 che tre mesi fa funzionava perfettamente ora non funziona più.
Immagino e suppongo che gli ultimi aggiornamenti di W8 lo abbiano reso ancora più cattivo peggiorando il maledetto UEFI.

Ora basta. Non volendo più saperne di W8 e di Microsoft desidero rimanere fedele al solo Ubuntu.

Ho tolto dal PC il primo HD col SO W8 e lasciato lo spazio vuoto. Lasciato nel PC solo il secondo HD con i miei dati.
Avviato il PC con una chiavetta USB bootabile contenente Ubuntu 13.04 live 64.
L'intenzione era di installare Ubuntu su una schedina disco mSATA da 250 GB che era già inserita nel PC da circa due mesi rimasta inutilizzata.

I guai non sono finiti.

Ubuntu Live da chiavetta USB funziona, ma non si installa nel PC perché i vari dischi e volumi non sono accessibili, compreso il disco mSATA vuoto da 250 GB (con W8 i vari dischi e volumi invece funzionano).

In Ubuntu sono visualizzati nella colonna sinistra 5 Dispositivi:

- Nel tentativo di visualizzare il contenuto del volume “DiscoDati” esce invece il messaggio:
Impossibile accedere a DiscoDati. Error mounting/dev/sda2 at/media/ubu/DiscoDati: Command-line mount-t “ntfs” -o “uhelper=udisk2,nodev,nosuid,uid=999,gid=999, dmask=0177” “/dev/sda2” “/media/ubu/DiscoDati” ”exited with non-zero exit status 21:mount:according to mtab,/dev/sda2 is already mounted on /media/ubu/DiscoDati.

- Nel tentativo di visualizzare il contenuto del volume “Volume da 134 MB” esce invece il messaggio: Impossibile accedere a volume da 134 MB. Error mounting/dev/sda1 at/media/ubu/D6D5-DA724:Command-line mount-t “vfat” -o “uhelper=udisk2,nodev,nosuid,uid=999,gid=999,shortname=mixed,dmask=0077”,utf8=1,showexec,flush” “/dev/sda1” “/media/ubu/D6D5-DA724” ”exited with non-zero exit status 16:mount:can't open/etc/mtab for writing:input/output error.

- Nel tentativo di visualizzare il contenuto del volume “mSATA” esce invece il messaggio:
Impossibile accedere a mSATA. Error mounting/dev/sdb2 at/media/ubu/mSATA:Command-line mount-t “ntfs” -o “uhelper=udisk2,nodev,nosuid,uid=999,gid=999,dmask=0077”,mask=0177,/
dev/sdb2” “/media/ubu/mSATA” ”exited with non-zero exit status 14:the disk contains an unclean file system (0,0). Metadata kept in Windows cache, refused to mount. Faled to mount '/dev/sdb2': operation not permitted. The NTFS partition is in an unsafe state. Please resume and shutdown Windows fully (non hibernation or fast restarting), or mount the volume read-only with the 'ro' moun option.

- Nel tentativo di visualizzare il contenuto del volume “Volume da 1,1 GB” esce invece il messaggio: Impossibile accedere a Volume da 1,1 GB. Device/dev/loop1 is already mounted at '/media/ubu/7e8996b0-c15d-Se41-adfc-8c785e5612741'.

- Nel tentativo di visualizzare il contenuto del volume “Computer” tutto funziona bene e sulla parte destra dello schermo vengono visualizzate le cartelle e i files.


Sono disperato. Chiedo aiuto.

(1) Come faccio a rendere visualizzabili e funzionani i vari dischi e volumi con Ubuntu?
(2) Eliminare la schedina mSATA da 250 GB ed acquistare un altro HD da 1 TB per provare ad installarvi Ubuntu?
(3) E' possibile eliminare dal PC il maledetto UEFI?
Cita messaggio
#2
Se non ti piace Windows 8 potevi farti dare il notebook con Windows 7, Dell notoriamente ti permette di configurare i notebook in dettaglio.
Non puoi eliminare UEFI dal portatile, al massimo vedere se può funzionare in modalità Legacy (cioè come il vecchio BIOS): poi Windows 8 NON funzionerà perché il BIOS tradizionale non ha il SecureBoot!
Sempre riguardo a UEFI, non è questo che impedisce l'installazione di Ubuntu ma la versione a 32 bit di Ubuntu; sul Wiki si dice che ci vuole la versione a 64 bit a partire da Ubuntu 12.04
http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione/UEFI
la v12.04 non è però compatibile col SecureBoot, ci vuole minimo la 12.10 e nemmeno è sicura, la 13.04 dovrebbe andar meglio.

La tua arrabbiatura con Windows 8 è fuori luogo, non hai fatto le cose in modo corretto.
Per spegenere il sistema basta portare il mouse in basso a destra, e compare una barra dove devi premere "Impostazioni" e poi ti appare il tasto di spegnimento... è controintuitivo lo ammetto, ma c'è sempre il buon vecchio metodo: chiudi le applicazioni attive e premi ALT+F4, ti compare il buon vecchio menu di arresto che funziona da 15 anni e più!

Windows 8 ha una modalitò di ripristino "completa" che ti evita di dover ricorrere per forza alle immagini di sistema ma che perde tutti i programmi: è una caratteristica ben nota e documentata (in pratica dovevi saperlo perché Microsoft ha BEN evidenziato la cosa). Quindi è inutile che ti lamenti, il ripristino ha fatto esattamente ciò che è programmato a fare.

Non sono sicuro di quale sia la causa del non funzionamento dell'HD originale; mi risulta che, durante l'installazione, Windows 8 imposti nella NVRAM (cioè dentro l'UEFI) il percorso dove sta collocando i file di boot; probabilmente dopo il ripristino la NVRAM è stata modificata, per cui tu ora hai sul disco (che prima del ripristino era il clone dell'hd originale) i file di boot in una certa posizione (quella memorizzata nella NVRAM), ma sull'hard disk originale li hai in una posizione diversa. Per riparare il boot dovrebbe essere sufficiente avviare da DVD o da chiavetta Windows 8 (come se tu volessi reinstallarlo), dopodiché ci deve essere l'opzione "Ripristina il computer", sceglierai "Risoluzione problemi", poi "Opzioni avanzate" e infine "Ripristino automatico". Vedi se le immagini del link qui sotto ti aiutano, se non dovesse funzionare ci sono altri suggerimenti nella stessa discussione:
http://forum.eeepc.it/viewtopic.php?id=14339
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#3
quoto "bat" se la scelta del pc è il risultato di un consiglio del "commesso"? del negozio Angry

Citazione:L'ho usato al 99% con Ubuntu, il rimanente 1% solo quando costretto ad usare il browser Internet Explorer per certi siti istituzionali che funzionano solo con esso.

Huh mi posti un link voglio provare con firefox powered ubuntu
Cita messaggio
#4
Per esperienza il SO Win non tollera molte manipolazioni e W8 men che meno. Io lo riporterei ad un serio punto di assistenza. So che non ti sto tecnicamente aiutando ma al tuo posto eviterei ulteriori esperimenti.
Cita messaggio
#5
(05-09-2013, 16:57 )BAT Ha scritto: Se non ti piace Windows 8 potevi farti dare il notebook con Windows 7, Dell notoriamente ti permette di configurare i notebook in dettaglio.
Nella procedura d'acquisto era previsto solo W8, se volevo W7 bisognava pagare un supplemento di prezzo. E poi supponevo che W8 fosse un miglioramento di W7 che andava già benissimo, non m'immaginavo una simile schifezza. Certo adesso è facile dire che dovevo informarmi meglio, ma stava anche a loro dirmelo prima.

(05-09-2013, 16:57 )BAT Ha scritto: Non puoi eliminare UEFI dal portatile, al massimo vedere se può funzionare in modalità Legacy (cioè come il vecchio BIOS): poi Windows 8 NON funzionerà perché il BIOS tradizionale non ha il SecureBoot!
Sempre riguardo a UEFI, non è questo che impedisce l'installazione di Ubuntu ma la versione a 32 bit di Ubuntu; sul Wiki si dice che ci vuole la versione a 64 bit a partire da Ubuntu 12.04
http://wiki.ubuntu-it.org/Installazione/UEFI
la v12.04 non è però compatibile col SecureBoot, ci vuole minimo la 12.10 e nemmeno è sicura, la 13.04 dovrebbe andar meglio.
Veramente ho tentato di installare la versione 13.04 a 64 bit, quella corretta che dovrebbe funzionare. Ma non funziona perchè non trova o dischi pronti all'uso.
Il mio problema è essenzialmente questo: far funzionare i dischi, che poi potrò installare Ubuntu.

(05-09-2013, 16:57 )BAT Ha scritto: La tua arrabbiatura con Windows 8 è fuori luogo, non hai fatto le cose in modo corretto.
Per spegenere il sistema basta portare il mouse in basso a destra, e compare una barra dove devi premere "Impostazioni" e poi ti appare il tasto di spegnimento... è controintuitivo lo ammetto, ma c'è sempre il buon vecchio metodo: chiudi le applicazioni attive e premi ALT+F4, ti compare il buon vecchio menu di arresto che funziona da 15 anni e più!
ALT+F4 non l'ho mai conosciuto ne usato fin dai tempi del DOS4, anzi fin dai tempi del mio primo PC ZX80 Sinclair con basic in scatola di montaggio con RAM da 640 bites, cioè prima del Commodore.
Secondo me, è solo il mio modesto parere, è da criminali nascondere il tasto di spegnimento PC che esisteva da quarant'anni.

(05-09-2013, 16:57 )BAT Ha scritto: Windows 8 ha una modalitò di ripristino "completa" che ti evita di dover ricorrere per forza alle immagini di sistema ma che perde tutti i programmi: è una caratteristica ben nota e documentata (in pratica dovevi saperlo perché Microsoft ha BEN evidenziato la cosa). Quindi è inutile che ti lamenti, il ripristino ha fatto esattamente ciò che è programmato a fare.
Anche in questo caso non hanno dato continuità alla tradizione, e senza preavvertire e giocando equivocamente sui termini linguistici.
Io quando mi è stato suggerito da W8 di procedere al ripristino ho pensato che si trattava del ripristino di sistema come era concepito da W98 in poi: mi venivano proposte una serie di date e io decidevo a quale data volevo tornare indietro col software.
Mi è stata proposta una sola data (strano, ho pensato...), quella di tre giorni prima, e l'ho accettata credendo che tornare indietro di soli tre giorni era un'ottima cosa.

(05-09-2013, 16:57 )BAT Ha scritto: Non sono sicuro di quale sia la causa del non funzionamento dell'HD originale; mi risulta che, durante l'installazione, Windows 8 imposti nella NVRAM (cioè dentro l'UEFI) il percorso dove sta collocando i file di boot; probabilmente dopo il ripristino la NVRAM è stata modificata, per cui tu ora hai sul disco che prima era clone i file di boot in una certa posizione (quella memorizzta nella NVRAM), ma sull'hard disk originale in una posizione diversa. Per riparare il boot dovrebbe essere sufficiente avviare da DVD o da chiavetta Windows 8 (come se tu volessi reinstallarlo), dopodiché ci deve essere l'opzione "Ripristina il computer", sceglierai "Risoluzione problemi", poi "Opzioni avanzate" e infine "Ripristino automatico". Magari vedi se le immagini qui ti aiutano, se non dovesse funzionare ci sono altri suggerimenti:
http://forum.eeepc.it/viewtopic.php?id=14339
Il DVD di W8 non me l'hanno dato, essendo preinstallata la versione OEM.
Ma sicuramente non ne acquisterò uno nuovo. Da me Microsoft non beccherà più un solo quattrino. Non voglio ripetere l'esperienza di W98 che ho dovuto acquistarlo ben tre volte dopo che si piantava, e anche Wxp due volte. Basta.
Cita messaggio
#6
Quindi ripeto il mio problema è essenzialmente questo:
far funzionare i dischi con Ubuntu live, che poi potrò installare Ubuntu definitivamente.

Chi mi aiuta a capire perchè con Windows 8 i dischi funzionano ma con Ubuntu Live no, e come rimediare, lo ringrazio.
Cita messaggio
#7
(05-09-2013, 18:25 )thepiratebay Ha scritto: Huh mi posti un link voglio provare con firefox powered ubuntu
Nella home page http://www.hpg23.it/ in basso a destra si dovrebbero vedere tre tasti di cui uno linka a dei moduli da compilare per suggerimenti finalizzati al miglioramento dell'ospedale.
Si vedono solo con internet explorer e non con Firefox. Questo è un esempio tipico di malfunzionamento di una home-page malfatta. Ho controllato poco fa e il problema persiste, non hanno ancora rimediato.

Anche la CRS Lombardia http://www.crs.lombardia.it/ permette di entrare in una serie di servizi sanitari di prenotazione on-line e visualizzazione del proprio fascicolo sanitario tramite delle password o un lettore di SmartCard. Ma anche in questo caso funziona solo con internet explorer e non con Firefox.

Pure nella banca on-line INGDIRECT del ContoArancio http://www.ingdirect.it/ fino a pochi mesi fa si poteva entrare solo con internet explorer. Ora il problema l'hanno messo a posto.

Anche http://www.simecomm.eu/ il mio fornitore di energia gas.
E' solo da poco che finalmente posso entrare nell'area utenti con Firefox e vedere le bollette, prima dovevo uscire da Ubuntu e ripartire con windows e internet explorer.

ecc....ci sono altri casi analoghi che spero piano piano si metterano a posto. Sono coloro che costruiscono i siti che non fanno le cose per bene. Io sospetto che Microsoft li paghi affinchè si costringano gli utenti ad usare windows.
"A pensar male si fa peccato ma non si sbaglia quasi mai" diceva colui che non si lasciava logorare dal potere.
Cita messaggio
#8
(05-09-2013, 20:31 )doc54 Ha scritto: Per esperienza il SO Win non tollera molte manipolazioni e W8 men che meno. Io lo riporterei ad un serio punto di assistenza. So che non ti sto tecnicamente aiutando ma al tuo posto eviterei ulteriori esperimenti.
Per evitare ulteriori esperimenti ho tolto i due HD contenenti W8 e li ho messi da parte per sottoporli ad un esperto che dovrei incontrare tra una settimana. Magari potrò farli rivivere alla faccia del W8 e UEFI.

Anche del disco con i dati ne ho fatto una copia che giace a parte in luogo sicuro.

Nel frattempo vorrei rimediare da me sui dischi che rimangono nel PC DELL, un HD e un mSATA che non corrono pericoli anche se li cancello totalmente o riformatto.
Cita messaggio
#9
Per quanto riguarda lo spegnimento, la combinazione tasti ALT+F4 su Windows esiste praticamente da sempre (per esempio chiude l'applicazione corrente).
Inoltre è possibile configurare le impostazioni di risparmio energetico in modo che, quando si preme il pulsante fisico di spegnimento, Windows esegua prima la sua corretta procedura di arresto e poi spenga il computer; anche questa caratteristica esiste da anni, ma se non usi Windows e quindi non lo conosci, è inutile che te la prendi col sistema operativo.
Però concordo certamente che è una idiozia nascondere in quel modo il tasto di arresto: questa caratteristica verrà corretta con Windows 8.1 (che sarà un aggiornamento gratuito).

Per quanto riguarda il DVD/pendrive da cui si installa il sistema, anche se non ce l'hai puoi crearti lo stesso un CD di ripristino (o un pendrive di ripristino); la procedura puoi trovarla qui: http://www.tomshw.it/cont/articolo/windo...811/1.html. Prova a farne uno e segui la procedura che ti ho indicato nel mio precedente post.
Comunque, contrariamente a quanto pensi, Microsoft NON ha nascosto nulla: il ripristino completo serve a riavere il PC perfettamente funzionante, come se il sistema operativo fosse stato appena installato e nessun programma che possa aver fatto danni; anche questa cosa è ben nota.

Perché i dischi non funzionano con Ubuntu Live:
al 99,99% significa che il disco Live che stai usando non ha i driver adatti per il controller del disco o per il chipset;
- scollega la scheda mSata e prova ad usare solo il disco tradizionale senza "interferenze"
- controlla nel BIOS/UEFI se è possibile far funzionare i controller dei dischi in modalità IDE (o "default" o "standard"); in genere potrebbe essere preimpostata la modalità AHCI, la cambi in IDE e provi; però non è detto che sia una buona soluzione, se il disco è moderno potresti perdere in prestazioni (inoltre in modalità legacy potrebbe anche non essere gestito affatto).

Ezio51 Ha scritto:Sono coloro che costruiscono i siti che non fanno le cose per bene.
Infatti è proprio così: purtroppo questa gente ha rovinato il mercato anche a quelli seri e preparati. Non sanno programmare niente e non si sognano minimamente di aggiornarsi.

Ezio51 Ha scritto:Io sospetto che Microsoft li paghi affinchè si costringano gli utenti ad usare windows.
no, questo proprio no; al più Microsoft se la ride per tanta ignoranza. E non credere che a Microsoft faccia piacere, perché i nuovi browser come IE10 o IE11 che sta per uscire sono molto più rispettosi degli standard internazionali e le vecchie versioni dei siti non funzioneranno nemmeno con loro. La colpa è SOLO di quelli che fanno i siti.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#10
@: Ezio51

il mio s.o è ubuntu 10.10 con firefox* aggiornato all'ultima versione 23.0.1
il 1° link funziona domani provo con un pc* che usa solo windows7 (ie 10)

...up>
[...06./09./13..*]
le pagine del primo link sono identiche:

Citazione:" in basso a destra si dovrebbero vedere tre tasti di cui uno linka a dei moduli da compilare per suggerimenti finalizzati al miglioramento dell'ospedale."

non sono "pulsanti" il primo è una donazione [immagine] il 2 è un immagine .gif , l'ultimo porta per suggerimenti.
di solito certi errori html vi sono in siti personali non certo nei link che mi hai postato
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)