Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
INSTALLARE SOFTWARE SU UBUNTU
#1
Question 
ciao a tutti sono nuovo sia di ubuntu che del vostro forum quindi abbiate pazienza per la mia ignoranza
DOMANDA: io ho installato sul mio pc due versioni di ubuntu, quella vostra del majorana completa e ben funzionante e quella di base del sito ubuntu.it che uso per allenarmi a capire come funziona il S.O...... non avendo la connessione ad internet e volendo installare sulla seconda versione ad esempio gparted che è presente nel pc ma nel sistema majorana posso trasferire in qualche modo questo programma da un S.O. all'altro???????
grazieIdea
Cita messaggio
#2
In teoria, lo si potrebbe fare... epperò...
... epperò, l'installazione di un qualsivoglia "pacchetto" può (non sempre, ma spesso) richieder delle "dipendenze".
E cosa sono mai codeste "dipendenze"?
Son degli altri "pacchetti" che bisogna aver installati sul PC per poter installare il "pacchetto" che ci preme d'installare.
Di norma, essendo connessi alla Rete (ad Internet), il programma che serve ad installare i "pacchetti" si collega al Repository (che contiene tutti i pacchetti "ufficiali" esistenti per la "distro" che si sta utilizzando) e verifica com'è la situazione delle "dipendenze". Se trova che ci sian delle "dipendenze insoddisfatte" (e capita sovente), controlla se i "pacchetti" correlati son presenti nel Repository (e, di norma, li trova), poi li scarica e li installa, uno ad uno, dopo di che procede ad installare anche il "pacchetto" adorato che a noi premeva installare.
Tuttavia, mancando la connessione ad Internet, tutto il lavoro che l'installatore dei pacchetti svolge in una manciata di secondi (o in pochi minuti) diviene un'impresa spesso improba che può richiedere anche ore (e richiede pure una certa qual conoscenza specifica di GNU/Linux e dei vari "pacchetti")...
Insomma, io non me la sentirei giammai di dirti che mettersi ad installare "pacchetti" manualmente senza nemmeno una connessione diretta ai Repository sia cosa gran che semplice o adatta ai principianti (io, per esempio, fallirei -se ci provassi- quasi di sicuro... b uttando al vento ore e ore nel tentare, ma rimanendo nondimeno a mani vuote).

In effetti, c'è una "distro" GNU/Linux (ma NON si tratta di UBUNTU) la quale "rilascia2 ogni giorno una ISO contenente TUTTI i pacchetti che in quel momento si trovan nel Repository. Masterizzando tale ISO su DVD è, dunque, possibile aggiornare il sistema (o installare dei "pacchetti" con facilità e senza alcun bisogni d'essere connessi ad Internet [fermo restando che, per scakicare la ISO, ad Internet bisogna pure esser connessi!])... Questa specifica "distro" si chiama SliTaz èed è francese (ma esiste anche in lingua italiana). È famosa perché è molto "small" (la ISO "liveCD" di installazione è grande solo 30 Mb), ma -al tempo stesso- moderna, efficace e completa.

In quanto a GParted: puoi, se ti serve tale applicazione, scaricare la ISO del LiveCD di GParted.
Trovi la ISO su QUESTA pagina Web (scegli di scaricare il file iso, naturalmente!)
Una volta masterizzata la ISO (anche su di un mini-LiveCD, dato che la ISO è piccola), si potrà utilizzar GParted, liberamente, "in LiveCD".

[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
grazie monsee per la super delucidazione io da ignorantone mi stavo infilando propio in un bel vespaioBig Grin, ma pensavo che se sul primo S.O. il software è già correttamente installato vuol dire che esistono già tutte le dipendenze e che magari indirizzando la ricerca del software center o di un'altro programma invece che verso i repository verso qualche cartella che raccoglie tutti i pacchetti magari..... il mio problema è che posso scaricare le iso e i pacchetti su HD esterno in biblio e poi provo ad installare il tutto a casa..... ma mi sa che devo iniziare a studiare prima come ci si muove in questo nuovo mondo cosa comunque molto affascinante e stimolante, prima con windows bastava recuperare l'eseguibile e poi lanciarlo........interessante quella distro francese poi andrò a vedere anche quel punto
intanto grazie per la spolverata nozionistica iniziale
ola olaIdea
Cita messaggio
#4
Felice esplorazione di GNU/Linux, Bozo! Sleepy Magari, per Debian, UBUNTU e l.oro derivate, dato che non ne uso nessuna ormai da anni, ti potrò aiutar ben poco. Ma per le "distro" differenti da esse, beh, una mano ritengo -se mai ciò ti servisse- di potertela dare... Idea
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
grazie mille monsee per le dritte e la disponibilità adesso mi ci metto di brutto e quando avrò fatto danni degni di nota riapparirò come un incubo
ola olaIdea
Cita messaggio
#6
Se ti può interessare sul mio sito http://www.linuxitaliano.it
trovi le ultime distribuzioni Ubuntu e non solo, già tutte in italiano con i codec inseriti e un bel parco di software già installato e funzionante.
Se ti scarichi la iso "dalla biblioteca ad esempio" poi l'installi a casa e ti diverti.

tentar non nuoce
Alberto
Cita messaggio
#7
grazie alberto adesso mi ci butto a pesce.........miiiiiii ma quante distro ci sono??????? paura!!!!!!! sicuramente nel mondo linux non c'è da annoiarsi
ola olaIdea
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)