Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Il futuro degli open source
#1
Ho letto con raccapriccio le notizie riguardanti il security boot di windows 8 ,e mi chiedo :Windows ha praticamente il monopolio dei notebook ( ma e' sicuro che sia legale ? e la libera concorrenza ?) ,per cui per ora solo la Asus ci salva :ma se volessi un pc di una casa diversa con-che so-Ubuntu o Debian o Archlinux-con l'ultima versione e senza Windows che faccio ?Io al rimborso della licenza Windows ci credo poco,trovare un negoziante che ti venda un pc senza Windows e' un utopia (almeno qui da me,a Trieste );devo accontentarmi di notebook datati per installarmelo da solo ? e se volessi qualcosa di recente dove lo trovo ?Perfino in Internet non e' facile trovare pc senza sistema operativo installato (parlo di windows )e se trovi qualcosa non e' certo attuale !.Vorrei avere una vostra opinione al riguardo considerando anche che l'obbligo del risparmio unito alla necessita' d'uso spinge sempre piu' paesi verso l'open source (in Italia -naturalmente -spesa pubblica non coincide con risparmio anche sui sistemi operativi ).Mi piacerebbe proprio sapere quanto costa un sistema operativo tipo Windows 7 o XP Pro. al bilancio delle amministrazioni statali!.
Cita messaggio
#2
Condivido appieno la tua ultima considerazione, infatti esiste uno spreco allucinante di soldi nostri per far guadagnare chi ne ha già abbastanza...

Cmq passando ad altro, per quanto riguarda trovare un pc, io ti posso dare il mio parere ovviamente e dirti come ho sempre fatto da un po a questa parte usando dolo Linux:

Mi compro i pezzi online (Li spediscono ovunque) mi monto il pc e ci installo Linux, risparmio moltissimo ed ho un sistema ed un pc scelto da me nelle sue componenti e SO.

Magari lo si usa solo per scrivere e comprarne uno con una scheda video esagerata non serve a nulla, tanto per fare un esempio...

Insomma il mio consiglio è questo!

Buona giornata!
Cita messaggio
#3
(22-08-2012, 12:56 )fuffa Ha scritto: Condivido appieno la tua ultima considerazione, infatti esiste uno spreco allucinante di soldi nostri per far guadagnare chi ne ha già abbastanza...

Cmq passando ad altro, per quanto riguarda trovare un pc, io ti posso dare il mio parere ovviamente e dirti come ho sempre fatto da un po a questa parte usando dolo Linux:

Mi compro i pezzi online (Li spediscono ovunque) mi monto il pc e ci installo Linux, risparmio moltissimo ed ho un sistema ed un pc scelto da me nelle sue componenti e SO.

Magari lo si usa solo per scrivere e comprarne uno con una scheda video esagerata non serve a nulla, tanto per fare un esempio...

Insomma il mio consiglio è questo!

Buona giornata!

Ma non tutti sono in grado di assemblarsi un pc !Io,per esempio,per quanto mi interessi l'argomento non sarei in grado di farlo Confusede anche teoricamente so come funziona un pc non sarei in grado di riunire i pezzi necessari per montarlo e soprattutto ,per farlo funzionare, per cui se mi servisse un pc nuovo,dovrei fare come la maggioranza delle persone ,ossia comprarmene uno gia' bello e pronto.
Cita messaggio
#4
Mhmhm comprendo ed avevo lo stesso tuo problema, poi una cosa letta, un consiglio di un amico etc me lo son fatto (alla fine non è difficile)
Non hai qualcuno che potrebbe darti una mano in caso?

Saluti!
Cita messaggio
#5
C'è modo e maniera di acquistare online DesktopPC e anche notebooks e netbooks che hanno pre-installato GNU/Linux e di Windows non c'è manco l'ombra. Io ho acquistato (acquistato già bell'e pronti: appebna arrivati a casa mia, connessi alla rete elettrica, si son subito accesi, perfettamente funzionanti, col loro bel Linux arzillo e vivace) così 2 dei miei desktopPC... e ne sono soddisfattissimo.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
D'accordo con voi se cosi veramente fosse o sarà
Ma prima di gridare al fuoco leggete questo
http://tutorialdock.altervista.org/2012/...er-ubuntu/ ufficiale
e questo
http://www.tomshw.it/cont/news/windows-8...166/1.html esplicativo
come questo
http://www.lffl.org/2012/06/uefi-ubuntu-...rezza.html
intanto
e dopo staremo a vedere
"Se non cambiate voi stessi, non chiedete che il mondo cambi"
Cita messaggio
#7
Uefi security boot , in linux c'è gia da tempo , in Fedora FC17 è attivo per defaults idem con le sue principali derivate.
A livello bios è presente in gran parte delle mobo da mesi e mesi , sui computer di Apple da ormai 2 anni senza per questo inpedire l' installazione ne di windows ne di linux , ne di unix .
Si stà facendo un sacco di inutile terrorismo.
Microsoft fa uso massiccio di linux quanto e forse più dei SO suoi . Uno stop più robusto a pirateria software ed uso illegale di software proprietario ed anche non ci voleva (purtroppo).
Cita messaggio
#8
(22-08-2012, 18:06 )francofait Ha scritto: Uefi security boot , in linux c'è gia da tempo , in Fedora FC17 è attivo per defaults idem con le sue principali derivate.
A livello bios è presente in gran parte delle mobo da mesi e mesi , sui computer di Apple da ormai 2 anni senza per questo inpedire l' installazione ne di windows ne di linux , ne di unix .
Si stà facendo un sacco di inutile terrorismo.
Microsoft fa uso massiccio di linux quanto e forse più dei SO suoi . Uno stop più robusto a pirateria software ed uso illegale di software proprietario ci voleva (purtroppo)
Grazie Francofait Idea che mi aiuti a minimizzare questa ventata di panico che mi sembra totalmente sproporzionata, per non dire sviante, visto tra l'altro le realtà già esistente come giustamente hai fatto notare.
"Se non cambiate voi stessi, non chiedete che il mondo cambi"
Cita messaggio
#9
(22-08-2012, 16:43 )fuffa Ha scritto: Mhmhm comprendo ed avevo lo stesso tuo problema, poi una cosa letta, un consiglio di un amico etc me lo son fatto (alla fine non è difficile)
Non hai qualcuno che potrebbe darti una mano in caso?

Saluti!

Purtroppo quello che ho imparato l'ho imparato da solo, sbagliando,riprovando,cercando in rete,leggendo i varii forum,ma sono troppo ignorante delle basi per poter capire una gran parte dei percorsi all' origine delle metodologie da applicare.Forse un corso di computer mi avrebbe servito per qualcosa,ma di sistemi open-source non conoscevo nemmeno l'esistenza, fino a quando ho cominciato a ficcare il naso di qua e di la'.Oggi uso Ubuntu ma vi sono troppe cose che non so e non capisco :una per esempio e' perche' -seguendo la guida del Prof.-aprendo gconf.editor (per sistemare Brasero) la pagina che ho e' tutta bianca ?.Vedi quindi che devo farne ancora di strada!
Cita messaggio
#10
Citazione:Oggi uso Ubuntu ma vi sono troppe cose che non so e non capisco :una per esempio e' perche' -seguendo la guida del Prof.-aprendo gconf.editor (per sistemare Brasero) la pagina che ho e' tutta bianca ?.Vedi quindi che devo farne ancora di strada!
E allora apri un post specifico dal titolo per esempio
Problema di configurazione di Brasero
E vedrai che avrai la risposta Exclamation Il forum è fatto per questo.

PS E non dire purtroppo ho imparato da solo, imparare da solo è una grande qualità che ti permette di meglio capire, anche a traverso i tuoi sbagli, quel che hai imparato sia il perché che il per come Idea Merito tuo mio caro Exclamation
"Se non cambiate voi stessi, non chiedete che il mondo cambi"
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)