Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Il progetto GNOME è sul filo del rasoio
#1
Spero che il progetto gnome possa risollevarsi, semprerebbe che le cose si mettano male leggendo QUESTA news
Cita messaggio
#2
Sinceramente, Gnopme3 non mi è mai piaciuto. Non è nemmeno un'evoluzione di Gnome2 (che, invece, era un valido DE), bensì una cosa scritta da zero e totalmente nuova che soffre (a mio parere) del problema di non avere alla sua base un progetto "filosofico" (nonché, una visione di insieme) ben preciso e difinito. Stesso discorso -grossomodo,- a parer mio, vale anche per KDE4, ovviamente. Neppure KDE4 è l'evoluzione di KDE3: non ha -duifatti- niente in comune. È stato scritto, infatti, completamente "da zero" e lasciar nulla di KDE3. Insomma, hanno tenuto solamente i nomi e cercato di spacciare per "evoluzione della versione precedente del desktop-environment" quella che non era affatto, invece, una "evoluzione", bensì un desktop-environment completamente nuovo creato da zero.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#3
non è stato Heart ->con unity fin dall'inizio il "padron" di ubuntu è convinto che sarà il futuro il mondo "tablet" forse influenza il dekstop Huh e anche windows8 sembra procedere per la medesima strada. buona fortuna "ubuntu"
Cita messaggio
#4
che gnome 3 abbia deluso le aspettative era risaputo, ma io spero che nella prossima release producano qualcosa di buono.
Cita messaggio
#5
Io penso che abbian proprio sbagliato a conservare il nome facendo credere che si trattasse di un'evoluzione di Gnome (stesso discorso, per KDE).
Meglio sarebbe stato cambiar proprio il nome.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#6
Quello che non capisco è come mai i creatori di gnome 3 abbiano partorito una creatura obsoleta in partenza, dove il livello di personalizzazione è pari allo 0, spinti dal motivo di innovare un qualcosa che funzionava alla grande, senza idee non si crea un progetto e senza un progetto si realizza un prodotto senza ne testa e ne coda.
Cita messaggio
#7
(30-07-2012, 16:31 )procton771 Ha scritto: che gnome 3 abbia deluso le aspettative era risaputo, ma io spero che nella prossima release producano qualcosa di buono.

Mi capita spesso di leggere che molti erroneamente sono convinti che gnome3 faccia parte di ubuntu, è bene chiarire nessun ubuntu e derivate ufficiali fa uso di gnome3 è l'utente che sceglie di installarlo successivamente.Che poi unity sia meglio o peggio di gnome3 è un'altro discorso.
Bilodiego
Cita messaggio
#8
Forse è legato al fatto che hanno qualcosa in comune entrambi SadSad quello di non piacere a molti, anche se unity sta facendo sforzi per riportare all'ovile quelli che odiano questo desktop, mentre gnome 3 non ha fatto nulla per migliorarsi, il che si giustiifca la nascita di mate e cinnamon.
Cita messaggio
#9
gnome kde hanno voluto seguire la strada "windowsiana" creando dei desktop per gente che privilegia gli ammenicoli luccicanti alla funzionalità e semplicità. Solo che all'utente linux di solito tutto ciò non interessa, anzi non gli piace proprio.
Questo sta quindi decretando il fallimento di questi due ambienti desktop, che sopravvivono solo nelle distribuzioni entry level, dove gli utenti che di solito provengono da windows si trovano più a loro agio finchè non si accorgono degli inconvenienti.
a dieci anni il mondo è fantasia, a vent'anni possibilità, a trenta speranza. A quaranta è riflessione, a cinquanta... vi saprò dire.
Cita messaggio
#10
Pienamente d'accordo con la tua analisi, Dead. [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/mini/ok_mini.gif]
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)