Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Installata ubuntu 11.10 su pendrive Kingstone da 16.Gb
#1
Buongiorno a tutti/e.
Mi chiamo Marco Silvestro. Sono della Prov. di Napoli. Appartenente alle FF.OO. Esploro spesso il Vostro sito per "carpire" l'uso dell'informatica, cos', sono divenuto un estimatore del Prof. A. Cantaro. Grazie alle sue guide e videoguide, ho acquisito una discreta dimestichezza con il software libero e in particolare Ubuntu. Volevo segnalarvi ( dopo vari tentativi di installazioni live con zona persistente, ( provando varie distro Linux) che due giorni orsono, ho completamente installato utilizzando il mio notebook toshiba satellite C650D, Ubuntu 11.10 su pendrive come da titolo.
Invero, ho avviato il live cd, dopo aver accertato il nome della pendrive con fdisk -l , ho iniziato una classica installazione, durante la scelta del disco di destinazione, gli ho indicato la pendrive ( nel mio caso SDB), quindi installato anche il grub in sdb. Riavvio, tolgo il cd-live, premo F12 e scelgo il supporto USB come boot. Il sistema rileva la presenza della rete senza fili, inserisco la chiave WPA, e si connette che è una favola. Poi da terminale:

sudo -s
sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

Vi posto l'output di df -h

kingmark@kingmark-Satellite-C650D:~$ df -h
File system Dim. Usati Disp. Uso% Montato su
/dev/sdb1 12G 3,7G 7,8G 32% /
udev 1,4G 4,0K 1,4G 1% /dev
tmpfs 552M 788K 552M 1% /run
none 5,0M 0 5,0M 0% /run/lock
none 1,4G 132K 1,4G 1% /run/shm
kingmark@kingmark-Satellite-C650D:~$

Ora, aggiungo, se ci sono riuscito io, che ho 52 anni, e che non sono neanche tanto istruito ( possiedo licenza di 3^ media)
figuriamoci i giovani di questo splendido forum. ( E' un invito a provare Ubuntu su pendrive)
Ora posso portare con me dovunque (in Ufficio, da amici/colleghi ) Un sistema completo - Ubuntu su pendrive,
Grazie Prof. Antonio Cantaro.
Cordialità





Cita messaggio
#2
Ciao Marco, grazie per la segnalazione.
Cita messaggio
#3
Grande prova di passione ed intraprendenza... complimenti Idea
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio
#4
(13-03-2012, 17:15 )francater Ha scritto: Grande prova di passione ed intraprendenza... complimenti Idea

1) Sono riuscito anche a configurare un'internet key del gestore H3G. (Si tratta del mod. ZTE MF627, acquistata a 19 euro, con attivazione "naviga Tre " 100 mb al giorno a 9 euro al mese. )
tramite l'applet per configurare le connessioni. L' icona posta nel pannello in alto a destra raffigurante il simbolo del WiFi. Ho spento il router di casa e Clic sopra la predetta icona, dal menu, Connessioni VPN - configura VPN - scelgo la terza scheda " Banda larga mobile" clic su aggiungi e... non rileva l'internet key. Mannaggia... Huh ( riaccendo il router )
Lasciando la penna inserita, apro il terminale ( CTRL+ALT+T)
digito sudo apt-get update ( se richiesto - inserire la password )
sudo apt-get upgrade
Il led della internet key, da rosso diventa verde ( buon segno) ritorno all'applet di configurazione di cui sopra e come per magia appare il nome della penna nel form - creare connessione per questo dispositivo a banda larga mobile: clicco su - continua - come nazione scelgo -Italia - trovo la successiva finestra dove mi invita a scegliere il proprio operatore telefonico e di defaul mi propone egli stesso " 3 sempre di default mi propone il piano ricaricabile e si sceglie l'APN che è : tre.it, ( se si fosse trattato di un piano abbonamento, l'APN che si scegliera è: datacard.tre.it ) quindi conferma come operatore 3 Italia e clic su applica. Finito.
Per connettermi: clic sull'icona delle connessioni e seleziono la connessione appena creata.Smile

2) Inoltre, ho inserito la pendrive kingstone da 16 gb nella quale risiede Ubuntu 11.10, nel netbook di mia figlia, un ASUS Eee pc 1001 PX, ( al mero scopo di effettuare un test ) al boot premo esc, seleziono l'avvio da USB, parte Ubuntu e come per magia funziona anche li. Difatti, ritrovo le mie foto e documenti nella home e con tutte le impostazioni precedentemente fatte sul mio Toshiba. A Napoli si dice: Ubuntu - E' robba Bona, e' a fin ro' munn. ( e la fine del mondo).
Un grazie a Francater per gli stimoli. Cordialita'
Cita messaggio
#5
(13-03-2012, 17:15 )francater Ha scritto: Grande prova di passione ed intraprendenza... complimenti Idea

1) Sono riuscito anche a configurare un'internet key del gestore H3G. (Si tratta del mod. ZTE MF627, acquistata a 19 euro, con attivazione "naviga Tre " 100 mb al giorno a 9 euro al mese. )
tramite l'applet per configurare le connessioni. L' icona posta nel pannello in alto a destra raffigurante il simbolo del WiFi. Ho spento il router di casa e Clic sopra la predetta icona, dal menu, Connessioni VPN - configura VPN - scelgo la terza scheda " Banda larga mobile" clic su aggiungi e... non rileva l'internet key. Mannaggia... Huh
Lasciando la penna inserita, apro il terminale ( CTRL+ALT+T)
digito sudo apt-get update ( se richiesto - inserire la password )
sudo apt-get upgrade
Il led della internet key, da rosso diventa verde ( buon segno) ritorno all'applet di configurazione di cui sopra e come per magia appare il nome della penna nel form - creare connessione per questo dispositivo a banda larga mobile: clicco su - continua - come nazione scelgo -Italia - trovo la successiva finestra dove mi invita a scegliere il proprio operatore telefonico e di defaul mi propone egli stesso " 3 sempre di default mi propone il piano ricaricabile e si sceglie l'APN che è : tre.it, ( se si fosse trattato di un piano abbonamento, l'APN che si scegliera è: datacard.tre.it ) quindi conferma come operatore 3 Italia e clic su applica. Finito.
Per connettermi: clic sull'icona delle connessioni e seleziono la connessione appena creata.Smile

2) Inoltre, ho inserito la pendrive kingstone da 16 gb nella quale risiede Ubuntu 11.10, nel netbook di mia figlia, un ASUS 1001 PX, ( al mero scopo di effettuare un test ) al boot premo esc, seleziono l'avvio da USB, parte Ubuntu e come per magia funziona anche li. ( devo accendere un cero a " SAN GRUB" )Difatti, ritrovo le mie foto e documenti nella home e con tutte le impostazioni precedentemente fatte sul mio Toshiba. A Napoli si dice: Ubuntu - E' robba Bona, e' a fin ro' munn. ( e la fine del mondo).
Un grazie a Francater per gli stimoli. Cordialita'
Cita messaggio
#6
kingmark,grazie per averci reso partecipi di queste utili e proficue esperienzeExclamation
Bilodiego

Cita messaggio
#7
Ottimo Exclamation
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)