Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Installazione e configurazione di GAG
#1
Question 
Ho già esperienza di installazione di PCLOS LXDE in dual boot con Mint 9 usando GAG ma sono partito da zero, nel senso che installando i SO mettevo Grub nella rispettiva partizione di root e tutto è filato liscio. Questa volta nel pc c'è già XP e Ubuntu, all'avvio parte Ubuntu quindi il relativo Grub dovrebbe occupare l'MBR.Come procedere per installare PCLOS e GAG senza creare problemi. O forse è meglio formattare tutto e partire dall'inizio?
Grazie e cordiali saluti.
Antonio
#2
Credo che GAG si vada ad installare nel MBR sostituendo de facto GRUB, comunque l'esperto è monsee, aspetta la sua risposta e segui i suoi consigli Exclamation
Ogni fallimento avvicina sempre più alla meta... Arrendersi subito equivale a non provare affatto.

Il bisogno di conoscere e scoprire, è la fiamma che alimenta la fornace che è il cervello umano.
#3
Come giustamente sospetti, il tuo problema è di avere UBUNTU... il quale ha installato (perché glielo hai indicato TU in fase di installazione) il proprio GRUB (si tratta di GRUB2, fra l'altro... PCLinuxOS usa GRUB1 e i due GRUB non sembrano andare gran che d'accordo fra di loro) sull'MBR...
Cosa accadrà, quando installerai GAG? Semplicemente, GAG andrà a sovrascrivere il GRUB di UBUNTU... e questo non sarebbe un problema (ci pensa GAG ad avviare le varie "distro") non fosse che per la ragione che a GAG serve che ciascuna "distro" abbia installato il proprio GRUB nella sua propria Partizione di ROOT (il che, per il tuo UBUNTU, non è... dato che ha installato il suo GRUB nell'MBR).
Come agire, allora?
Puoi fare in due maniere. O ti metti a "ravanare" in riga di comando per installare il GRUB2 dell'UBUNTU che hai adesso dentro alla Partizione di ROOT di UBUNTU medesimo (e, qui, io ti sarò ben poco utile, giacché -com'è arcinoto- son per davvero allergico all'utilizzo della "riga di comando" e la evito "come la peste" ogniqualvolta posso), dopo di che procedi ad installare PCLinuxOS e, in ultimo, ad installare GAG per avviare tutt'e tre i Sistemi...
... Oppure reinstalli daccapo anche UBUNTU (ponendo, però, già in fase di installazione della "distro" il suo GRUB nella Partizione di ROOT [cosa che UBUNTU permette di fare]), dopo di che installi PCLinuxOS (ponendo anche il suo GRUB nella sua propria Partizione di ROOT, ovviamente. E, infine, installi GAG (nell'MBR) e lo configuri in modo che apre sia Windows che UBUNTU che PCLinuxOS.

Per quel che mi consta (per la mia esperienza sino ad ora), il solo boot-loader che GAG non è in grado di "vedere" e di avviare è Extlinux (bisogna evitare di usare Extlinux e preferire GRUB, insomma, se si desidera usar poi GAG).

Probabilmente, all'avvio di UBUNTU avrai una voce per aprire anche il tuo Windows. Non so se la si possa togliere, comunque non penso che dia particolare fastidio.
All'avvio del tuo PCLinuxOs, invece, avresti probabilmente sia la voce per avviare Windows sia la voce per avviare UBUNTU. In questo caso, se lo preferisci (io faccio sempre così) puoi eliminare -già durante l'installazione di PClinuxOS- sia la voce relativa a Windows sia quella relativa ad UBUNTU.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
#4
(09-09-2011, 08:31 )monsee Ha scritto: a GAG serve che ciascuna "distro" abbia installato il proprio GRUB nella sua propria Partizione di ROOT
Questa regola vale anche per Windows XP? Il boot-loader di XP dov'è situato?

(09-09-2011, 08:31 )monsee Ha scritto: ... Oppure reinstalli daccapo anche UBUNTU (ponendo, però, già in fase di installazione della "distro" il suo GRUB nella Partizione di ROOT [cosa che UBUNTU permette di fare]), dopo di che installi PCLinuxOS (ponendo anche il suo GRUB nella sua propria Partizione di ROOT, ovviamente. E, infine, installi GAG (nell'MBR) e lo configuri in modo che apre sia Windows che UBUNTU che PCLinuxOS.
Per Ubuntu e PCLOS servono due partizioni primarie oppure va bene PCLOS in una part.primaria e Ubuntu in una logica, utilizzando il partizionamento dell'allegato 1?

Grazie.Ciao.



[attachment=224][attachment=224][attachment=224][attachment=224]    
#5
antonio 13 Ha scritto:Questa regola vale anche per Windows XP?
No, ovviamente... anche perché Windows NON ha nessun GRUB!
Il boot-loader di Windows, per quel che concerne XP, sta nella Partizione C. Con GAG, si installa Windows normalmente, dopo di che, quando si configura GAG, lo si imposta indicandogli la Partizione C (come "Partizione in cui si trova il Sistema Operativo da avviare") dandogli come "etichetta" un'espressione che ti faccia riconoscere quale Sistema avvii (ad esempio: WINXP) e -a scanso di errori od omissioni- assegnandogli l'iconetta di Windows.
Quel che ho scritto riguardo a GRUB vale soltanto per le "distro" Linux (e vale sia per GRUB che per LILO [laddove si usi LILO]). NON vale altrove. Per esempio, non vale -oltre che per Windows- neanche per PC-BSD (in questo caso, si effettua l'installazione normalmente e SENZA installare affatto il "boot-loader di BSD": ci pensa GAG, poi, ad avviare PC-BSD).
Riguardo a PC-BSD, c'è da aggiungere un'importante nota curiosa: sul Wiki di PC-BSD sta scritto (al momento, speriam che corregano presto) che GAG non supporta l'avvio di PC-BSD qualora si sia scelto il file-system ZFS per effettuar l'instalalzione.
Ebbene, le cose NON stanno affatto così: GAG supporta benissimo e senza il minimo problema anche i casi in cui si sia instalalto PC-BSD utilizzando come file-system ZFS. Ho verificato la cosa ampiamente e di persona e posso garantir la veridicità di quanto ho qui scritto.

Cos'è che GAG, invece, NON supporta? Dov'è che non bisogna usarlo?

1) NON supporta (e non bisogna usarlo, in tali casi, infatti), i casi in cui si abbian dischi "in RAID" (perchè, in tali casi, GAG non riesce ad identificare le diverse partizioni presenti sull'Hard Disk e non è proprio capace, di conseguenza, di avviare alcunché);

2) NON supporta (e, dunque, non bisogna usarlo neanche in questi casi, ovviamente), i casi in cui il boot-loader della "distro" da avviare è specificamente extlinux (il quale è utilizzato,m per esempio, in Slackware e in qualche sua derivata [ma è sempre possibile scegliere di utilizzare GRUB, anziché extlinux, il quale -fra l'altro- pretende comunque di installarsi sull'MBR); la ragione per cui no ha senso usare GAG con extlinux (anche se ci riuscisse di schiaffare extlinux nella Partizione di root, il che non è di sicuro impresa facile) è che extlinux sembra esser particolarmente difficile da "individuare" per GAG: in pratica, per GAG, extlinux è un po' "l'Uomo Invisibile"... e, se non lo vede, non lo può avviare;

3) i casi in cui si utilizzi un Disco GPT (basato non sull'MBR, ma su GUID, insomma): qui, il punto è che GAG si dovrebbe andare ad installare proprio sull'MBR. E, nel farlo, cancella, pare, alcune info (gli ultimi 44 bit dell'MBR, per la precisione) che sono assolutamente indispensabili per il buon funzionamento di GPT. Una maniera possibile di eliminare il problema, ovviamente, è di re-impostare l'Hard Disk affiché non sia più un "disco basato su GPT", ma diventi un normale Hard Disk (basato, dunque, sull'MBR). Chi desidera utilizzare un boot-manager (specifico per Linux) che non abbia difficoltà a gestire l'UEFI, può rivolgersi a gummiboot (altro anche qui: [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/big...ick-me.gif] ). Si tratta di un tool proprio specifico, ma per il quale non esistono ancora tutte le diverse pacchettizzazioni (per cui, se qualla che vi serve non ci fosse ancora, la sola via è installare dai sorgenti). Un altro boot-manager che si può utilizzare (ma che richiede sia installato anche Windows) è EasyBCD, cui -se non rammento male- lo stesso Antonio Cantaro ha dedicato spazio in una delle sue utili Guide.

Non esiste, al momento, alcun "quarto punto" che io abbia potuto rilevare sia cercando in Rete che chiedendo ad esperti e ad amici oppure dalla mia esperienza personale.

Quali sono le prestazioni "di punta", quelle che lo qualificano e che è in grado, invece, di offrirci, GAG?

In primo luogo, un'interfaccia interamente grafica, nessun bisogno di "compilare" nulla, né di "editare a manina", ma unicamente la necessità di premere un tasto quando richiesti. una configurazione e un processo di installazione che dura, al più, una trentina di secondi.
In secondo luogo, permette di gestire Hard Disks grandi fino a 4 Terabytes.
In terzo luogo ha un SafeBoot che può tornare prezioso in caso GAG venga accidentalmente sovrascritto per avviare ugualmente l'Hard Disk. Permette, inoltre (se usato da floppy-disk), di ripristinare l'MBR originale "disinstallando" GAG.
In quarto luogo ha un suo proprio timer (impostabile dall'Utente) che consente di avviare in automatico uno dei Sistemi installati (posto che all'Utente ciò interessi).
In quinto luogo, supporta l'avvio di ben 9 diversi Sistemi installati (e ne supporta di diversi tipi, inclusi windows, GNU/Linux, Solaris e BSD), sia a 32-bit che a 64-bit.
In sesto luogo, supporta l'utilizzo delle passwords (posto che all'Utente interessi mettere delle passwords per l'accesso all'avvio di questo o di quel suo Sistema installato [e anche la stessa Configurazione può esser protetta da una password]). Inoltre, NON serve far nulla ogniqualvolta si aggiorna un Kernel oppure si effettua l'upgrade di versione della "distro" o del sistema installato: GAG riconoscerà la versione upgradata immediatamente e senza che l'Utente debba mai minimamente intervenire.
In settimo luogo, può funzionare anche da un semplicissimo floppy-disk (e non è cosa da poco!)... anche da un Lettore-Floppy USB di tipo "esterno".
In ottavo luogo, consente di avviare anche di cambiare Hard Disk e, in conseguenza, di avviare, anche i Sistemi di un eventuale secondo Hard Disk, di un terzo Hard Disk, etc...
In nono luogo, consente anche di "nascondere" le Partizioni (utile, per esempio, se si vuole avere più di una installazione Windows).
In decimo luogo (last but not least!) è Free Software, rilasciato su Licenza GPL e coi sorgenti disponibili).

Per gli UBUNTISTI: [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/big...ick-me.gif]
Per i Windowsiani, i Linuxiani e tutti gli amanti di UNIX: [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/big...ick-me.gif]
Per tutti gli appassionati di BSD: [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/big...ick-me.gif] [nella pagina linkata sta scritto che GAG non supporta ZFS, ma si tratta di un errore -del quale ho già avvisato nel Forum di PC-BSD- giacché ho constatato in prima persona, nonché avuto conferme da vari altri Utenti, che GAG supporta senza problemi anche il file-system ZFS]

In quanto all'installazione vera e propria di GAG, io uso installare GAG dal floppy-disk (mi piace molto usare i floppy-disk: son utilissimi e consenton di fare con semplicità cose che altrimenti sarebbero più complesse), anche per la ragione che -usando il floppy-disk- si può anche effettuare il backup del proprio MBR da poi ripristinare in caso di bisogno. Tale backup NON si può fare qualora si usi il LiveCD per installare GAG. Ma debbo anche confessare che GAG non m'ha deluso mai e non ho mai (nemmeno una singola volta) avuto alcun bisogno di "ripristinare" tale backup...
Quando installi GAG lo devi poi configurare.
Trovi il sito di GAG su QUESTA pagina Web.

Tu installi a partir dall'UBCD.
Dunque, per selezionare GAG, mi par tu debba prima selezionare "Strumenti per il Filesystem", poi"Strumenti per il Partizionamenti", poi "Boot Managers" e, infine, GAG.
[Immagine: http://www.pietrodigiorgio.it/wp-content...anager.jpg]
La prima schermata che ti apparirà sarà la seguente:
[Immagine: http://img253.imageshack.us/img253/5765/gag1pf4.png]
Scegli di installare GAG (premendo il tasto 4). Tutte le scelte si fanno "da tastiera": il mouse non c'entra.
La seconda schermata che ti appare serve a selezionare la tastiera: premi il tasto 1 (per scegliere la QWERTY, che è quella che ti serve).
La terza schermata serve a sceglier la lingua: premi il tasto D (per aver tutto il resto in italiano).
Dopo di che, ti troverai dinnanzi alla schermata seguente:
[Immagine: http://www.pietrodigiorgio.it/wp-content...azione.jpg]
dinnanzi alla quale devi premere il tasto C (ti serve per configurare GAG)

Col che, ti troverai dinnanzi a un'altra schermata (innanzi alla quale, poi, tornerai più volte):
[Immagine: http://www.pietrodigiorgio.it/wp-content...config.jpg]
Qui, devi premere il tasto A (per "aggiungere un Sistema Operativo").

La schermata successiva sarà di questo tipo (dipende da quante Partizioni hai sull'Hard Disk):
[Immagine: http://www.pietrodigiorgio.it/wp-content...ngi-so.jpg]
Qui devi selezionare la Partizione in cui si trova il Sistema Operativo che vuoi GAG avvii. Se si tratta di un SO Linux è fondamentale che tu abbia installato-durante la procedura di installazione della "distro"- il suo specifico GRUB (il GRUB di quella "distro" Linux) dentro alla Partizione di ROOT (della "distro" medesima) e NON altrove. Se non installi GRUB nella Partizione di ROOT, il tuo GAG non funzionerà. Il GRUB di ciascuna "distro" installata" deve esser posto dentro alla Partizione di ROOT della "distro" medesima: si tratta di cosa essenziale. Per Windows (che non usa GRUB, questo, ovviamente, non vale. Nel caso di BSD, invece, durante l'installazione, NON si deve installare il boot-loader di BSD (sarà GAG ad avviare, poi, BSD). Per selezionare la Partizione in cui si trova il Sistema Operativo che si vuole aggiungere, basta premere la lettera corrispondente. Le varie Partizioni presenti sull'Hard Disk son nell'ordine, per cui... sbagliarsi è ben difficile.

Selezionata la Partizione (e, dunque, il Sistema da avviare) appare uno spazio in cui puoi mettere un "nome" (di tua scelta [ti suggerisco di metter qualcosa di breve che ti ricordi qual'è il Sistema che viene avviato]) al "pulsante di avvio" e -successivamente- un altro spazio che offre la possibilità di mettere una password (cosa che io personalmente ritengo essere una cattiva scelta: se ti dimentichi la password, dopo, potresti aver problemi). La schermata è questa:
[Immagine: http://img292.imageshack.us/img292/7057/gag8fb1.png]
Ti suggerisco di premere INVIO senza digitare alcuna password.

La successiva schermata serve a scegliere un'icona per il pulsante di avvio del Sistema:
[Immagine: http://img171.imageshack.us/img171/9120/gag9hq6.png]
In linea generale, l'icona col pinguino va bene per tutte le "distro" Linux, etc...

Fatto anche questo, tornerai in automatico alla schermata principale, da cui, premendo il tasto A potrai aggiungere un ulteriore Sistema Operativo, etc... fino ad esaurimento dei vari sistemi Operativi da avviare.

A questo punto, ti troverai ancora dinnanzi alla schermata principale, ovvero, la seguente:
[Immagine: http://img186.imageshack.us/img186/8940/gag10og9.png]
... e, avendo ormai settato tutti i Sistemi Operativi, dovrai premere il tasto H, che serve ad installare GAG sull'MBR.
Dopo di che, ti apparirà il messaggio di conferma:
[Immagine: http://img237.imageshack.us/img237/6897/gag11ui9.png]
A questo punto, il tuo GAG è installato.
E ti ritroverai innanzi alla "schermata di ingresso" (quella che ti apparirà ogniqualvolta accenderai il PC, la quale somiglierà all'incirca all'immagine seguente:
[Immagine: http://gag.sourceforge.net/gagn3.gif]
(lo so: l'immagine è in inglese, ma questa avevo sottomano: tu l'avrai in italiano e con "pulsanti" diversi)
Come puoi vedere, a ciascun "pulsante" è associato un NUMERO. Bene, è proprio premendo quel numero (sulla TASTIERA del tuo PC!) che scegli quale Sistema Operativo vuoi avviare fra quelli installati.
Il numero 1 è sempre riferito al Floppy (che esso sia presente oppure no), ma dato che tu non l'usi, rammenta di NON sceglierlo mai (ti tornerebbe "errore").
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
#6
Ciao Monsee, grazie di tutto.
Sto configurando GAG e sono alla scelta dei sistemi operativi.
Dovrei scegliere fra le righe comparse, copiate sotto, le partizioni corrispondenti ai tre SO ( Wnd XP, PCLOS LXDE, UBUNTU 9.10):

Tasto Tipo Partizione
A Boot dal floppy
B 07h OS/2 HPFS o Win-NT NTFS
C 83h Linux EXT2
D 07h OS/2 HPFS o Win-NT NTFS
E 82h
F 83h Linux EXT2

Puoi darmi cortesemente un aiuto per tale scelta.
Grazie.
#7
Qujesta è -grossomodo- la schermata che ti trovi a guardare:
[Immagine: http://www.pietrodigiorgio.it/wp-content...ngi-so.jpg]
Escludi subito "A", che vien selezionato in automatico e corrisponde SEMPRE al Lettore-Floppy.
1) Il tuo WindowsXP si trova in "B";
2) il tuo PCLinuxOS si trova in "C" (ammesso che tu l'abbia installato [la sua ROOT, intendo] in /dev/sda2);
3) il tuo UBUNTU si trova "F" (ammesso che tu l'abbia installato [la sua ROOT, intendo] nello spazio che era indicato come "non allocato" di 30.60 Gb che si vede nell'immagine di GParted da te postata prima [immagino sia ora definito come /dev/sda7).

Naturalmente "D" corrisponde alla Partizione Dati di Windows ed "E" corrisponde alla Partizione di SWAP.
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
#8
Questo thread è il risultato dell'aggregazione (parziale) di 2 diverse Discussioni.
La prima, aperta da antonio 13 è QUESTA.
La seconda, aperta da trinacria è QUESTA.
L'intera Discussione (così come ora la vedete) è stata da me "aggiornata" nei primi del Gennaio 2013, anche incorporandovi ulteriori informazioni.
Un ultima cosa e finisco: per chi mai volesse "disfarsi" della scocciatura d'avere un Disco in GPT e lo volesse convertire in Disco MBR (che, poi, sarebbe il normale Hard Disk cui tutti siam da tempo abituati) potrebbe tornare assai utile studiare attentamente la Guida al riguardo cui conduce il seguente link: [Immagine: http://www.kolobok.us/smiles/artists/big...ick-me.gif]
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)