Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Installazione internet-keys su Virtual Box
#1
Ho un sistema Linux Mandriva 2011, su cui ho installato la chiavetta tim, che in dipendenza di molte variabili mi consente comunque di navigare (sono in una zona dove TIM non prende sempre bene).
Alcune volte devo collegarmi con Vodaphone (quando mi sposto in un altra zona, temporaneamente) ed ho provato tutti i trucchi possibili, ma finora senza successo.

A un certo punto ho pensato di trovare la via di uscita attraverso la virtual box, installando XP home dentro Mandriva 2011, considerando che, da quel che ho letto, la virtual-box si rapporta direttamente con l'hardware senza passare per i driver usati su linux.
Inizialmente ho avuto alcuni problemi con le porta USB, finchè seguendo questo consiglio ho risolto:
http://forum.chakra-project.it/index.php?topic=4150.0

Inoltre avevo anche installato, nello spazio virtuale, vari drivers specifici per il mio pc (un HP G62) e tutte le estensioni possibili per VirtualBox.

Ho poi provato a installare la chiavetta vodaphone su XP, ma mi dice che non posso non essendo utente amministratore. Su XP sono utente amministratore e grazie al link sopra riportato mi sono settato anche come utente della virtualbox (in un file lì indicato). Però non sono effettivamente utente amministratore su Mandriva, un sistema che non prevede la presenza di un utente amministratore.
Per usare truecrypt, ad esempio, ricordo feci delle peripezie inserendomi utente abilitato all'utilizzo di truecrypt previo inserimento di password (Credo un sudoers), infatti il file era /etc/sudoers.

Al dunque non sono riuscito a installare la internet key di vodaphone. Al contrario quella di TIM si è installata, dopo che ho estratto il software, ma non procede l'inizializzazione e quindi non funziona, ritengo per lo stesso motivo.

Ora come ora, prima di proseguire direttamente su Mandriva con la scheda Vodaphone, vorrei assicurarmi la connessione diretta in windows XP attraverso la virtual-box, ma non so come aggirare questo problema dell'utente amministratore.

In pratica questo è il mio quesito. Grazie per l'attenzione.

Magari vi direte, ma perchè non installare XP direttamente su un'altra partizione? Ho provato, ma non parte, perchè ho già su Linux Mandriva (ben customizzato) e invece ho letto che sarebbe stato preferibile fare il contrario.

Aggiunta successiva: Ho provato ad intervenire di nuovo sul file sudoers, ma l'unico modo per scrivervi è stato usare kwrite (come già in passato è stato con kwrite; sono in ambiente KDE) e comunque senza risultato nonostante abbia applicato i settaggi più estremi. Ho anche provato a creare un nuovo utente ed inserirlo in tutti i gruppi. Mi domandavo però se per vedere risultati io debba anche reinstallare la virtual-box e l'XP ad essa interno.
Grazie per l'attenzione.
Cita messaggio
#2
Questa sera son riuscito a collegarmi a vodaphone internet fly senza alcun problema semplicemente in seguito all'installazione (molto laboriosa) di Fedora 19. Non sono invece riuscito con TIM. Su Fedora 19 possono anche essere utente amministratore e quindi cercherò di risolvere questa cosa della virtualbox, che mi permetterebbe comunque di accedere tramite il software di vodaphone al controllo del conto della connessione. Inoltre voglio testare la connessione di altre distribuzioni con la virtualbox.
Quando possibile uso però la Mandriva 2011 (con TIM) dove non sono utente amministratore. A presto, Luca.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)