Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Jobs, il padre del software libero "Contento che se ne sia andato"
#1
Jobs, il padre del software libero "Contento che se ne sia andato"

Dichiarazione polemica di Richard Stallman, presidente della Free Software Foundation."Tutti ci meritiamo la fine della sua influenza maligna sul computing". E continua: "Apple ha fatto in modo che la gente non sappia più quali sono le sue libertà, e se lo sa, pensa di non meritarsele"


"SONO CONTENTO che Steve Jobs se ne sia andato. È la fine della sua influenza maligna sul mondo del software". Nemmeno la morte affievolisce l'antico odio di Richard Stallman per il fondatore della Apple. Lui, l'hacker hippie, padre del software libero e presidente di Free Software Foundation, si rallegra della notizia e continua ad attaccare Apple, con una nota sul proprio sito. (leggi il resto)
http://www.repubblica.it/tecnologia/2011...-22869523/
Cita messaggio
#2
Non approvo assolutamente le parole di Stallman, ha veramente esagerato.
Libertà è anche scegliere che cosa usare come software, quindi sia che si voglia usare software Open Source o Proprietario l'importante è che l'utente sia cosciente di tutto ciò. Anche questa è libertà.
Jobs ha lottato contro un tumore ma in ogni caso si è dedicato con passione a ciò in cui credeva e aveva attaccamento per la famiglia, insomma... non è mica un demonio Jobs, dannazione!
Stallman ha veramente esagerato e non lo approvo. Per quanto pure io sia un fermo sostenitore dell'Open Source ma non cerco d'influenzare altri o di "essere felice" per la morte di altri... ma diamo i numeri?
Stallman... mi hai deluso!
Notebook ASUS G74SX-91085V. Intel® Core™ i7 2630QM 2.9 Ghz Sandy Bridge Quad Core, ram 16 GB DDR3 1333 MHz SDRAM, LCD 17.3" 16:9 (1920x1080 120Hz) Full HD 3D LED Backlight con Occhiali, NVIDIA® GeForce® GTX 560M 3GB GDDR5 VRAM, Dual HDD 2.5" SATA 500GB 7200rpm SSD ibridi (1 TB), Blue-ray Writer.
Cita messaggio
#3
una cosa è sicura da sempre,chi è al vertice di organizzazioni,società ovvero lobby di potere dalla tecnologia alla sanità,banche ecc detiene grossissime somme di denaro e guarda sempre ad i propri interessi,la apple rientra tra quelle...
Cita messaggio
#4
Vero è (al di là di quel che si può credere di un uomo -quale che sia- innanzi alla tragedia della morte) che Steve Jobs ha creato (e messo concretamente in atto) un vero "mare" di idee tutte quante votate CONTRO il concetto stesso di "software libero"... In questo -è giusto precisarlo- è stato sempre in numerosa compagnia (a cominciare proprio da quella di "zio Bill", suo storico "nemico" sul piano commerciale).
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#5
D'accordo ma proviamo a pensare ad una cosa: chi di noi va a lavorare per beneficenza? Non abbiamo una famiglia? Non abbiamo una certa dignità umana anche solo per noi stessi?
Se poi uno è riuscito ad arricchirsi come nel caso di Jobs tanto di cappello, ci è riuscito.
Nessuno di noi lavora per nulla, oppure per guadagnare ci sono altri modi ma in ogni caso non è ne giusto ne corretto essere contenti della morte di una persona.
Bisogna preservare i diritti umani.
Calcoliamo anche gli innumerevoli dipendenti della Apple, sarebbero stati tutti senza lavoro... ma tuttavia non ho approvato che in Cina ci siano stati degli operai super-sfruttati per l'assemblaggio degli iPad...
Ma a prescindere da tutto questo ci vuole comunque un equlibrio e bisogna stare attenti a non giudicare.
Notebook ASUS G74SX-91085V. Intel® Core™ i7 2630QM 2.9 Ghz Sandy Bridge Quad Core, ram 16 GB DDR3 1333 MHz SDRAM, LCD 17.3" 16:9 (1920x1080 120Hz) Full HD 3D LED Backlight con Occhiali, NVIDIA® GeForce® GTX 560M 3GB GDDR5 VRAM, Dual HDD 2.5" SATA 500GB 7200rpm SSD ibridi (1 TB), Blue-ray Writer.
Cita messaggio
#6
Sottoscrivo quando detto da @SHADOW LIONHEART, poi si può essere favorevoli o contrari al sofware libero ma la morte di un uomo, criminali esclusi che rientrano in altre categorie, si può rattristare e poi Jobs credo che abbia dato l'esempio di chi non si ferma mai ed è pronoto sempre a ricominciare daccapo; che poi ci si crei un impero economico è altra questione come altra discorso è quello di dare la possibilità alla gente di scegliere fra il software libero e quello proprietario e mentre per quest'ultimo si mettono in gioco grossi capitali e pubblicità, per il sofware dobbiamo pensarci noi a diffonderlo, dico bene?
Sconosco l'inglese e mi rifiuto di impararlo
Da solo avrò un'idea, in due potremmo averne tre, in tanti troveremo la soluzione migliore
Buona vita a tutti Heart
Cita messaggio
#7
Alt! Dodgy Il fatto che Steve Jobs sia riuscito ad arricchirsi NON è motivo alcuno di disistima (né in me, né -credo- in Stallman) nei riguardi suoi.
Vero che tutti noi dobbiam darci da fare e lavorare (per mantener noi stessi e le nostre famiglie), ma vedi, qui, tu stesso, un chiaro esempio (mi riferisco al nostro comune amico Antonio) di gente che si sacrifica -e generosamente!- spendendo tempo e sudore per dar qualcosa al mondo... senza nulla richiedere in cambio.
In quanto al rispettare un uomo che s'è spento, hai ragione., Ma tale rispetto non significa affatto che se ne debbano celare le innegabili ombre e le nefaste "influenze"...
[Immagine: http://www.pic4ever.com/images/2mpe5id.gif]Un poeta può sopravvivere a tutto tranne che ad un errore di stampa.(Andy Wahrol)
Cita messaggio
#8
Se avete un account facebook, date uno sguardo al post di Francesco De Crescenzo:

http://www.facebook.com/profile.php?id=100000302484761

a ai 21 commenti.
Cita messaggio
#9
(07-10-2011, 19:39 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Se avete un account facebook, date uno sguardo al post di Francesco De Crescenzo:

http://www.facebook.com/profile.php?id=100000302484761

a ai 21 commenti.
Scusa Antonio, io l'account non ce l'ho ; come faccio a leggere il post da te indicato e i relativi commenti?
Grazie e buona serata a Te e a tutti gli amici.
Cita messaggio
#10
(07-10-2011, 19:29 )monsee Ha scritto: Alt! Dodgy Il fatto che Steve Jobs sia riuscito ad arricchirsi NON è motivo alcuno di disistima (né in me, né -credo- in Stallman) nei riguardi suoi.
Vero che tutti noi dobbiam darci da fare e lavorare (per mantener noi stessi e le nostre famiglie), ma vedi, qui, tu stesso, un chiaro esempio (mi riferisco al nostro comune amico Antonio) di gente che si sacrifica -e generosamente!- spendendo tempo e sudore per dar qualcosa al mondo... senza nulla richiedere in cambio.
In quanto al rispettare un uomo che s'è spento, hai ragione., Ma tale rispetto non significa affatto che se ne debbano celare le innegabili ombre e le nefaste "influenze"...

Sì ma è anche questione che se una persona può permettersi di essere generoso è un conto, o se comunque è sua volontà farlo chi glielo nega?
Qui si tratta di idee e soluzioni, infatti usare software Open Source non significa non avere modo di guadagnarci su, semmai cambia solo la logica nel metodo.
C'è da dire che anche in questo bisogna un attimino cambiare il proprio modo di vedere le cose, io diffondo il software Open Source eppure non lo faccio gratis... ma allo stesso tempo è un modo diretto per diffonderlo e direi che la cosa funziona davvero.
Tuttavia esistono sempre i cosiddetti "furbi" che sostengono che "c'è crisi" oppure "non ci sono soldi"... e poi per l'Alfa nuova, il cellulare di ultima generazione e altre baggianate i soldi da qualche parte li trovano sempre... che vergogna... contrario ad ogni dignità umana. Le cose in Italia vanno male anche per questo.
Il popolo italiano è rimasto ancora indietro proprio perché è un popolo di pigri e di ottusi senza capire che cosa sia la vera innovazione.
Steve Jobs ha dimostrato di innovare per davvero, a modo suo, il mondo intero.
In un caso o nell'altro ha saputo dare quell'influenza in termine tecnologico ed informatico più di chiunque altro e si è davvero tirato su le maniche e ciò che ha raccolto sono i frutti del suo duro lavoro.
Non ha cercato lavoro per conto di altri, si è dato da fare per i fatti suoi e ha creduto fino in fondo in ciò che faceva.
Per questo io lo ammiro e lo ricorderò sempre come un pioniere della tecnologia, purtroppo nell'Open Source non si è ancora trovato nessuno del suo calibro, tranne Linus Torvalds che ha rivoluzionato negli ultimi 20 anni con Linux l'ambito server e negli ultimi 7 anni nell'ambito desktop grazie a Mark Shuttleworth con Ubuntu, su Stallman ho diverse riserve anche se una parte delle cose che dice le condivido... ma altre no come quest'ultima cosa sulla morte di Jobs.
Notebook ASUS G74SX-91085V. Intel® Core™ i7 2630QM 2.9 Ghz Sandy Bridge Quad Core, ram 16 GB DDR3 1333 MHz SDRAM, LCD 17.3" 16:9 (1920x1080 120Hz) Full HD 3D LED Backlight con Occhiali, NVIDIA® GeForce® GTX 560M 3GB GDDR5 VRAM, Dual HDD 2.5" SATA 500GB 7200rpm SSD ibridi (1 TB), Blue-ray Writer.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)