Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Kernel ottimizzato per caso
#1
Voglio rendervi partecipi di uno strano comportamento del mio kernel 3.5.0 sulla distribuzione Mint 13 Cinnamon (ubuntu 12.04 Precise) effettuato nella giornata di ieri.
Per ottimizzare delle librerie tramite synaptic ho "maldestramente" (causa stanchezza) tolto anche l'unico kernel attivo della macchina.
Accortomi dell'errore, senza conseguenze se non si riavvia il sistema, visto che c'ero ho provveduto anche a dare una pulita ai file di configurazione e sempre tramite synaptic l'ho reinstallato.
Dopo tale operazione ho controllato se DKMS mi avesse aggiornato anche la configurazione di avvio su Grub, dove riscontravo positivamente la presenza della riga facente riferimento proprio al kernel 3.5.0 usato.
Al riavvio ho avuto questa sorpresa: tempi di accesso alla schermata di boot per inserimento credenziali dimezzato, ma la cosa sorprendente è che dopo la fase di inserimento della password, il desktop necessitava di almeno 6 secondi per presentare la Gui attiva..... adesso dopo la reinstallazione ex-novo dei moduli del kernel, la comparsa del desktop è "contestuale" alla pressione dell'enter sulla tastiera dopo il login!!!!
La quantità di memoria utilizzata è la medesima di prima, mentre trovo giovamento nella reattività generale del Window Manager e sulla parte di networking
La spiegazione che mi sono dato è che in qualche maniera ho ricompilato il kernel direttamente sul mio hardware evitando righe di codice superflue e forse anche moduli inutilizzati.

Qualcuno ha avuto modo di fare una prova simile o analoga riscontrando il medesimo comportamento?

bye
Cita messaggio
#2
Sposto in ubuntu e derivate
[Immagine: http://pclinuxos.com/forum/avatars/Pengu...guitux.png] Parole !
Mai che se ne trovino due uguali !
Cita messaggio
#3
Se lo hai installato tramite synaptic, se non sbaglio, dovrebbe essere precompilato. In genere la reinstallazione dello stesso kernel non dovrebbe portare particolari benefici, ma magari, la butto li, la reinstallazione ha semplicemente causato la rigenerazione automatica di alcuni files di configurazione che si sono quindi ripuliti da moduli o demoni non più esistenti.
a dieci anni il mondo è fantasia, a vent'anni possibilità, a trenta speranza. A quaranta è riflessione, a cinquanta... vi saprò dire.
Cita messaggio
#4
E' quello che immaginavo, e tu l'hai esposto in maniera corretta.
In effetti durante un'importante aggiornamento che coinvolge interi moduli del sistema operativo, viene sempre consigliato di mantenere il proprio file di configurazione xxxxxx.cfg
Con questa operazione probabilmente ho cancellato e reinizializzato tali file, creati ex-novo per la macchina in questione.
Il "purge" potrebbe essere stato la causa di tutto ciò.....
Questa sarà comunque una operazione che ripeterò anche su future installazioni, per osservare gli eventuali benefici.

bye
Cita messaggio
#5
Vi confermo la bontà dell'operazione anche su un'altra distro dopo avevo un pò pasticciato con i driver ATI/AMD.
Tolto i pacchetti (nel mio caso) linux-headers-common, linux-headers, linux-image, linux-image-extra e linux-firmware compresi i file di configurazione.
Poi ho reinstallato tutto, notando stavolta una omogeneità di visualizzazione utilizzando i driver ATI generici.... meno sfarfallio durante la riduzione ad icona o passando da un desktop all'altro.
Però mi raccomando, se ci provate non riavviate ASSOLUTAMENTE il pc senza riaver installato i file indicati.
Per sicurezza me li ero preventivamente scaricati nella cache APT prima di levarli.... la prudenza non è mai troppa.
Dai fatemi avere qualche vostro feedback.

Bye
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)