Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La partizione win7 non si può diminuire.
#1
Un cordiale saluto a tutti.
Nel disco da 240 GB è installato win7. Dopo aver fatto una scansione, la deframmentazione e creato l'immagine con MacriumReflect, seguendo i vostri validissimi consigli, Gparted mi consente di ridurre di soli 8 GB la partizione stessa.
Per il momento mi bastano. Installo XUbuntu 12.04 ... una meraviglia.
Però non ci dormo sopra, perchè Gparted mi dice che ci sono settori danneggiati     .
Intanto, non contento, installo Ubuntu 14.04... non ho provato bene ma funziona.
Poichè la partizione Win7 di ridursi, non ne vuole sapere, reinstallo l'immagine.
Adesso, Gparted nella gestione delle partizioni mi vede un disco di 232 GB     (ovviamento sto arrotondando al GB) mentre lo stesso Gparted nella visualizzazione dell'errore vede sempre 240 GB
Dove sono andati a finire gli 8 GB che non si vedono?
Posto che la partizione Win7 è occupata per circa 110 GB, come si può recuperare almeno parte dello spazio libero senza formattare?
Si possono riparare i settori danneggiati con un'alternativa a scandisk di Win?
Grazie.
Pennac
""Cu a 20 anni nun sa, a 30 nun fa e a 40 ne sa e ne fa""
 
Cita messaggio
#2
http://wiki.ubuntu-it.org/Hardware/Dispo...oneWindows
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread...dowstorage
Un titolo ben azzeccato attira l'attenzione degli esperti in quel campo, fa risparmiare tempo a voi, aumenta la probabilità di successo.
Cita messaggio
#3
i settori difettosi possono essere correttamente marcati solo con formattazione zerofill (=formattazione a basso livello), il che significa rasare a zero l'hard disk.
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#4
ciao, io farei uno scandisk da seven. poi sempre da seven gestione dischi proverei a ridurre. vedi cosa ti lascia fare.
Cita messaggio
#5
Ciao a tutti.
Ho provato la scansione del disco un paio di volte ma non ha funzionato.
Ho provato la deframmentazione classica da Win, la deframmentazione con un programma (che non ricordo perchè perso nel restore) che ha spostato i file nella parte bassa del disco e successivamente nella parte alta del disco. Niente.
Ho provato la deframmentazione suggerita da Patel nel link "http://wiki.ubuntu-it.org/Hardware/DispositiviPartizioni/RidimensionarePartizioneWindows", con Defraggler. Prometteva bene, visto l'impegno profuso per ore, ma neanche questo ce l'ha fatta. 
Mi sono convinto che che l'unica soluzione è la formattazione a basso livello. Ma ahimè, 1) non ritengo di esserne capace  e 2) cercherò, ameno per ora, di tenere stretto Ubuntu (ho reinstallato il 12.04) nei 7-8 GB disponibili e lasciare Win7 a sguazzare nei 224 GB per la gioia dei miei figli.
Ovviamente salvo ulteriori suggerimenti sempre graditi, tanto quanto apprezzati i primi.
Infine, non ho ancora capito dove sono finiti i primi 8 GB.
Pennac
PS ora non so se indicare "risolto" o che altro.


 

 

 
""Cu a 20 anni nun sa, a 30 nun fa e a 40 ne sa e ne fa""
 
Cita messaggio
#6
Usa HDD Regenerator [eliminata piccola parte ...], nella versione completa ti consente di riparare i settori danneggiati.

[Edit by BAT] vedere mio post successivo
 
Cita messaggio
#7
La versione completa è a pagamento e costa 99,99 dollari e sul forum non si possono dare suggerimenti equivoci...
(usate la messaggistica privata).
Il mio blog: http://zerozerocent.blogspot.it/
Legge di Murphy: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
Cita messaggio
#8
Costa 60,00$ ... qui lo trovate in versione trial http://www.pcworld.com/product/971261/hd...-2011.html
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)