Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum2 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy

Questo Forum1 è in sola lettura -- Usa il Forum2


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Linux nella scuola
#1
Segnalo qualche risorsa sul tema linux nella scuola (a mio avviso l'Italia su questo dovrebbe fare molto di più).

Software libero nella scuola (http://scuola.linux.it/) è un portalino che testimonia bene il concetto fin dall'articolo che campeggia in alto Le tribolazioni del software libero nelle scuole italiane di Antonio Bernardi. Vi sono riportati anche alcuni materiali molto interessanti come L'Informatica raccontata ai grandi e ai piccini di R. Meo, A. M. Neri - Aprile 2012. (purtroppo qualche link del sito non è più raggiungibile).

www.scuolan.it

Questo sito e' dedicato alla realizzazione e sviluppo di reti e server in tecnologia "Open source" per le scuole
KidsLink - CNR Ist. Radioastronomia - Progetto Marconi (CSA di Bologna)

Linux nella scuola primaria

Suggerisce DidaTux che è un live CD progettato per la scuola primaria e corredato di software didattico sviluppato su piattaforma Linux. Presenti anche vari materiali didattici e guide.

Panoramica su quanto fatto fino ad oggi nel caso dell'ITIS C. Zuccante di mestre, che dal 2003 ha iniziato ad introdurre Linux e software libero nei laboratori, nei corsi, nei programmi scolastici, e nei progetti in collaborazione con le altre scuole di Mestre e provincia.

Tra i vantaggi di questo tipo di iniziative, oltre al risparmio per le scuole grazie all'uso di software alternativi e spesso gratuiti, c'e' senz'altro l'utilità di insegnare agli studenti l'utilizzo di piattaforme alternative, utili da conoscere a livello personale ma soprattutto nel mondo del lavoro.
Anche la filosofia stessa del software libero, che prevede scambio di informazioni, collaborazioni, lavoro in gruppo, e apertura al cambiamento, ben si coniuga con prospettiva mentale che la scuola ha senz'altro l'obiettivo di infondere nei giovani.

Linux a scuola: tutte le distro per studenti e professori
(c'è anche il majorana e le ubuintu plus tra i suggerimenti).

Alcuni video promo di linux nella scuola a cura del LUG di Brescia.

Evidenzio il primo (dall'alto a scendere)

[Video: http://youtu.be/It4AD5_erOs]

Linux e l'open source a scuola
(LUG Manzoni)

Dossier Scuola, ovvero l’open source nelle scuole d’Italia

Sito ufficiale del progetto

Pagina download dei progetti.

Concludo (ma solo per questioni di tempo) con un articolo non sull'Italia ma sulla Svizzera!

Niente più Windows nelle scuole Svizzere, solo Linux !

9000 Pc in Svizzera sono già dual-boot, consentono l’avvio di Windows e Ubuntu nell’attesa di ricevere maggiori istruzioni dal Ministero dela Pubblica Istruzione Svizzera il cui motto è “Long Live Free Software.” Il Tribune de Geneve (link all’articolo in Inglese) rivela ulteriori informazioni come la possibilità che entro Settembre si abbandoni la scelta del Dual Boot e si proceda ad una migrazione totale di questi 9000 computer a Linux.

Non vi è ancora alcuna dichiarazione sui perchè si sia scelto d’adottare la Distro Linux “Ubuntu” a scapito d’altre, ciò che è certo è che i 9000 PC utilizzati nelle scuole utilizeranno solo software free & open source. Mentre i funzionari Svizzeri sono contenti di salvare non pochi soldi che andrebbero spesi altrimenti in Licenze, il Dipartimento della Pubblica Istruzione Svizzera informa che tale scelta è stata spinta dall’interesse sempre maggiore nell’ambito della Pubblica Istruzione, qualsiasi studente potrà ritrovare sul proprio PC casalingo gli stessi programmi che utilizza a scuola non avendo da pagare alcuna licenza.

Perchè FOSS (Fre & Open Source) ? Ecco la risposta del Ministero della Pubblica Istruzione Svizzera:

Why go to FOSS? Free, effective teaching, “they have only advantages,” says Manuel Grandjean, director of the Media Service Schools of DPI and as such contractor for the migration department to the Open source. On the one hand, they offer enough to satisfy the saving plan of the State Council, which advocates measuring 28 “to promote open-source software” in the administration. But there was no question of a solution on the cheap. “We chose open-source software for their qualities,” says Manuel Grandjean.

There are, analysis there, “a real convergence” between the foundations of education practiced in DIP and free software. Through their community development, “they encourage the sharing and democratization of knowledge, as well as autonomy with the acquisition of skills.”

Links: ZDNet | Tribune de Geneve
Cita messaggio
#2
Abbiamo anche qualcosa in famiglia:

Cita messaggio


Vai al forum: